Vai al contenuto
dtera

Amministratore sfiduciato e cambiato

Buon giorno

Amministratore A sfiduciato e cambiato per scorrettezze economiche-mancati pagamenti trattenendo soldi.Sostituito da amministratore B che anche lui verrà sfiduciato per scorrettezze economiche come sopra.Una buona parte dei Condino pensa di nominare ancora il precedente amministratore A,sfiduciato e cambiato. DOMANDA:qualora l assemblea deliberasse come nuovo amministratore il vecchio amministratore A sfiduciato per scorrettezze economiche dette,COSA POTREBBE FARE IL SINGOLO CONDOMINO PER OPPORSI A QUESTO NON SENSO? Grazie

Buon giorno

Amministratore A sfiduciato e cambiato per scorrettezze economiche-mancati pagamenti trattenendo soldi.Sostituito da amministratore B che anche lui verrà sfiduciato per scorrettezze economiche come sopra.Una buona parte dei Condino pensa di nominare ancora il precedente amministratore A,sfiduciato e cambiato. DOMANDA:qualora l assemblea deliberasse come nuovo amministratore il vecchio amministratore A sfiduciato per scorrettezze economiche dette,COSA POTREBBE FARE IL SINGOLO CONDOMINO PER OPPORSI A QUESTO NON SENSO? Grazie

Il singolo condomino nulla può per opporsi a una decisione della maggioranza a meno che non ricorra all'autirità giudiziaria per la sua revoca ma con fondati motivi e prove della sua eventuale scorrettezza nella gestione.

Ma possibile che conosciate solo due amministratori?

Il singolo condomino nulla può per opporsi a una decisione della maggioranza a meno che non ricorra all'autirità giudiziaria per la sua revoca ma con fondati motivi e prove della sua eventuale scorrettezza nella gestione.

Ma possibile che conosciate solo due amministratori?

Non si tratta di mancate conoscenze, ma "correnti interessate"

28.1.2013 - GUARDIA FINANZA - VERBALE RICEZIONE QUERELA SCRITTA- REATO APPROPRIAZIONE INDEBITA ( art 646 art 61 n 11 cp)

da parte di avvocato

19.07.11 - TRIBUNALE CIVILE DI...-DECRETO INGIUNTIVO prodotto da fornitore contro condominio - pagamento € 18.000,00 circa

da parte avvocato

 

Nel verbale di nomina amministratore B - non precisato onorario ed altro.....

 

Come vedi spesso la vita condominiale è resa "complessa" sia da parte degli amministratori in generale e dei condomini stesa.

La giustizia poi, aggiunge i suoi tempi...

 

In ogni modo grazie

La maggioranza decide, quindi devi adeguarti, l'unica cosa e un'azione giudiziaria costosa.

Ma con le denunce che ha riportato, certo.

Possono svolgere l’attività di amministratore di condominio coloro:

a) che abbiano il godimento dei diritti civili;

b) che non siano stati condannati per delitti contro la pubblica amministrazione, l’amministrazione

della giustizia, la fede pubblica, il patrimonio o per ogni altro delitto non colposo per il quale la

legge commini la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni e, nel massimo, a

cinque anni;

c) che non siano stati sottoposti a misure di prevenzione divenute definitive, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione;

d) che non siano interdetti o inabilitati;

e) il cui nome non risulti annotato nell’elenco dei protesti cambiari;

f) che abbiano conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado;

g) che abbiano frequentato un corso di formazione iniziale e svolgano attività di formazione periodica in materia di amministrazione condominiale.

 

Non sono un legale, ma sarei curioso di sapere se con le condanne che ha ricevuto non violi il p.to b) - c).

La maggioranza decide, quindi devi adeguarti, l'unica cosa e un'azione giudiziaria costosa.

Ma con le denunce che ha riportato, certo.

Possono svolgere l’attività di amministratore di condominio coloro:

a) che abbiano il godimento dei diritti civili;

b) che non siano stati condannati per delitti contro la pubblica amministrazione, l’amministrazione

della giustizia, la fede pubblica, il patrimonio o per ogni altro delitto non colposo per il quale la

legge commini la pena della reclusione non inferiore, nel minimo, a due anni e, nel massimo, a

cinque anni;

c) che non siano stati sottoposti a misure di prevenzione divenute definitive, salvo che non sia intervenuta la riabilitazione;

d) che non siano interdetti o inabilitati;

e) il cui nome non risulti annotato nell’elenco dei protesti cambiari;

f) che abbiano conseguito il diploma di scuola secondaria di secondo grado;

g) che abbiano frequentato un corso di formazione iniziale e svolgano attività di formazione periodica in materia di amministrazione condominiale.

 

Non sono un legale, ma sarei curioso di sapere se con le condanne che ha ricevuto non violi il p.to b) - c).

28.1.2013 - GUARDIA FINANZA - VERBALE RICEZIONE QUERELA SCRITTA- REATO APPROPRIAZIONE INDEBITA ( art 646 art 61 n 11 cp)

da parte di avvocato

 

la querela non e' una condanna ,anzi per il momento non e' neanche indagato . ma solo querelato .

 

 

se fosse un film ,non sarebbero neanche i titoli d'inizio ,prima di parlare di "condanna " occore aspettare la fine del film sempre che non si continui con una triologia di film (triologia ovvero tre gradi di giudizio).

Indubbiamente l'oggettivo realismo non implica il passivo atteggiamento di subire senza provare a migliorarci...per poi anche poter parlare.

Nessina sorpresa e niente di nuovo..ma coerenza con la propria indole.

Grazie comunque

Indubbiamente l'oggettivo realismo non implica il passivo atteggiamento di subire senza provare a migliorarci...per poi anche poter parlare.

Nessina sorpresa e niente di nuovo..ma coerenza con la propria indole.

Grazie comunque

Approvo il tuo modo di procedere.

grazie- la ragione non è sempre una questione di numeri; la democrazia ha il suo prezzo.

Ma questo amministratore è stato revocato dall'Autorità Giudiziaria?

Perchè se così fosse non può più essere nominato;

art. 1129 cc;

...

In caso di revoca da parte dell'autorità giudiziaria, l'assemblea non può nominare nuovamente

l'amministratore revocato.

...

×