Vai al contenuto
aldef2007

Amministratore revocato - può un amministratore revocato

Buongiorno,

può un amministratore revocato, in attesa di una nuova assemblea per la nomina di un nuovo amministratore,fare decreti ingiuntivi contro condomini morosi.

L'amministratore revocato resta in carica in "prorogatio imperii" fino alla nomina del nuovo amministratore con pieni poteri, quindi la risposta é si

Buongiorno,

può un amministratore revocato, in attesa di una nuova assemblea per la nomina di un nuovo amministratore,fare decreti ingiuntivi contro condomini morosi.

L'amministratore in prorogatio conserva tutti i poteri previsti dalla legge e quello previsti dal RdC sino a che non sarà sostituito da un altro amministratore per cui può, e direi deve, agire contro i morosi;

 

L’Amministratore di un condominio conserva i poteri conferitigli dalla legge, dall'assemblea, o dal regolamento di condominio, anche se la delibera di nomina sia stata oggetto di impugnativa dinanzi all'autorita’ giudiziaria, per vizi comportanti la nullita’ od annullabilita’ della delibera medesima, ovvero sia decaduto dalla carica per scadenza del mandato, fino a quando non venga sostituito con provvedimento del giudice o con nuova deliberazione dell'assemblea dei condomini. (Cass. Sez. Lavoro, 20/02/1976 n 572)

Non basta la sola revoca.. dovevate nominarne, al contempo un'altro. Fino a che non lo fate, continua con i suoi compiti..

×