Vai al contenuto
Misterix

Amministratore poco chiaro per non dire ...

Buongiorno chi è responsabile della scala in ferro che porta sotto alle bici , il condominio o l amministratore .

 

Perché un condomino a fatto causa al condominio dice che si è fatto male cadendo da quella scala rovinata deteriorata (essendo in ferro) .

 

Grazie

 

Poi vi dico il resto.

La responsabilità civile della scala essendo (presumo) condominiale ricade su tutti i condomini, mentre per il penale ne risponde l'amministratore

Si la scala è condominiale .

 

Ma la scala chi la deve controllorare per la sicurezza se e deteriorata o arrugginita fare la manutensione il condominio o l amministratore.

Si la scala è condominiale .

 

Ma la scala chi la deve controllorare per la sicurezza se e deteriorata o arrugginita fare la manutensione il condominio o l amministratore.

l'amministratore gestisce le cose comuni e avrebbe dovuto inserirne (se necessaria) la manutenzione nel preventivo di spese condominiali.

avrebbe potuto anche essere sollecitato a inserirla da un condomino, magari più previdente dell'amministratore.

Si la scala è condominiale .

 

Ma la scala chi la deve controllorare per la sicurezza se e deteriorata o arrugginita fare la manutensione il condominio o l amministratore.

in pratica la controlla il condomino visto che probabilmente la utilizza tutti i giorni e nel caso dovesse riscontrare la non sicurezza dovrà segnalare la cosa all'amministratore. A questo punto quest'ultimo dovrà mettere in atto tutte azioni per ripristinare la mesa in sicurezza della scala

Si la scala è condominiale .

 

Ma la scala chi la deve controllorare per la sicurezza se e deteriorata o arrugginita fare la manutensione il condominio o l amministratore.

L'amministratore ma il condominio deve fornire gli strumenti ovvero i "dindi"

Allora vi spiego il fatto la condomina a settembre manda la lettera Dell avvocato all amministratore richiedendo il risarcimento dall assicurazione del condominio . L amministratore gira la richiesta alla assicurazione che rifiuta il risarcimento . Allora la condomina cita in giudizio il condominio . Tutto questo l abbiamo saputo solo adesso dobbiamo andare in giudizio senza sapere niente senza sapere chi è l avvocato e l amministratore a caricato nel preventivo 2016 2000 euro di spese del avvocato e del medico legale.

Lunedì ci sarà l assemblea e veramente un Im. ...... E regolare il comportamento Dell amministratore a sembra di no voi che ne dite.

Allora vi spiego il fatto la condomina a settembre manda la lettera Dell avvocato all amministratore richiedendo il risarcimento dall assicurazione del condominio . L amministratore gira la richiesta alla assicurazione che rifiuta il risarcimento . Allora la condomina cita in giudizio il condominio . Tutto questo l abbiamo saputo solo adesso dobbiamo andare in giudizio senza sapere niente senza sapere chi è l avvocato e l amministratore a caricato nel preventivo 2016 2000 euro di spese del avvocato e del medico legale.

Lunedì ci sarà l assemblea e veramente un Im. ...... E regolare il comportamento Dell amministratore a sembra di no voi che ne dite.

In prima battuta la responsabilità civile della custodia delle cose è del condominio ma se l'amministratore era a conoscenza del pericolo e non ha provveduto a mettere in sicurezza la scala potrete fare azione di rivalsa contro l'amministratore per responsabilità professionale.

Ovviamente l'assemblea dovrà riunirsi e nominare un legale di parte che non sia quello proposto dall'amministratore. 🙂

Allora vi spiego il fatto la condomina a settembre manda la lettera Dell avvocato all amministratore richiedendo il risarcimento dall assicurazione del condominio . L amministratore gira la richiesta alla assicurazione che rifiuta il risarcimento . Allora la condomina cita in giudizio il condominio . Tutto questo l abbiamo saputo solo adesso dobbiamo andare in giudizio senza sapere niente senza sapere chi è l avvocato e l amministratore a caricato nel preventivo 2016 2000 euro di spese del avvocato e del medico legale.

Lunedì ci sarà l assemblea e veramente un Im. ...... E regolare il comportamento Dell amministratore a sembra di no voi che ne dite.

Dal lato risarcimento sarà molto difficile per il condomino dimostrare la responsabilità del condominio, dato che lui stesso come condomino è conoscenza dello stato delle cose, l'argomento è stato dibattuto nelle aule di tribunale;

 

La SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE ha delineato nel tempo i casi di esclusione della responsabilità.

Il condominio può provare che il danno sia stato causato da un fattore esterno, imprevisto ed imprevedibile, idoneo da escludere la sua responsabilità.

Tale elemento può consistere nel fatto di un terzo (ad es.: materiale scivoloso abbandonato sul posto da terzi), nella cd. “forza maggiore” (ad es.: un evento atmosferico di eccezionale gravità), o nel comportamento dello stesso danneggiato.

http://avvocatomassaro.net/wp/caduta-scale-condominio-responsabilita-giurisprudenza/

Allora vi spiego il fatto la condomina a settembre manda la lettera Dell avvocato all amministratore richiedendo il risarcimento dall assicurazione del condominio . L amministratore gira la richiesta alla assicurazione che rifiuta il risarcimento . Allora la condomina cita in giudizio il condominio . Tutto questo l abbiamo saputo solo adesso dobbiamo andare in giudizio senza sapere niente senza sapere chi è l avvocato e l amministratore a caricato nel preventivo 2016 2000 euro di spese del avvocato e del medico legale.

Lunedì ci sarà l assemblea e veramente un Im. ...... E regolare il comportamento Dell amministratore a sembra di no voi che ne dite.

Dimentichi che la condomina essendo a conoscenza dello stato della scala è corresponsabile, per cui lei stessa doveva stare attenta a che non succedano infortuni, caso molto simile questo, il condomino era a conoscenza del fatto e non ha ottenuto il risarcimento;

 

17.1.2012 (giudice dott.ssaCasale) ha escluso la responsabilità del condominio per lesioni conseguenti ad una caduta dalle scale avvenuta da un condomino ottantenne, che aveva utilizzato le scale nelle quali era rotto da tempo l’impianto di illuminazione,essendo rotto l’ascensore.Il giudice ha ritenuto che la caduta non fosse stata determinata da fattori relativi a beni condominiali (ovvero a titolo esemplificativo dalle scale scivolose), essendo la mancanza di illuminazione e la rottura dell’ascensore mera occasione dell’illecito ma non parte essenziale dello stesso, e che comunque la condotta del condomino ottantenne ed a conoscenza della mancanza di illuminazione, sia stata da sola causa dell’evento, ponendosi quindi come caso fortuito atto ad elidere la responsabilità del condominio.

×