Vai al contenuto
antomar46

Amministratore Offensivo

Giorno 17 Novembre consiglieri sono stati convocati dall'amministratore per le ultime novità per lavori facciata effettuato nel 2020.

Durante l'incontro, a fronte di mie normali obbiezioni, il maleducato si è rivoltato con frasi e attributi offensivi. Gli ho suggerito di contenere le sue parole tanto più che lui non è il padrone del condominio ma un dipendente con mandato di amministrarlo, 

Non l'avessi mai detto, è andato in escandescenze rincarando le dosi e urlando che lui è dipendente di nessuno. A forza ho taciuto affinchè l'incontro proseguisse e ci mettesse al corrente di eventuali novità. Alla fine non siamo venuti a conoscenza di novità, ma solo di particolari che già conoscevamo. L'amministratore è il maleducato XXXXXX XXXXXXX di Sesto San Giovanni (MI).

L'accaduto mi ha dato particolarmente fastidio, ho scritto agli altri consiglieri presenti che avrei presentato denuncia e citati come testimoni. Mi sono recato dai carabinieri, esponendo l'accaduto. Mi hanno detto che tali fatti non sono più perseguibili dal 2017.

Orbene, chiedo pertanto se posso avere indicazioni su come procedere, tralasciando di andare e fargli un faccione.

Ringrazio e porgo i migliori saluti

Antonio Marino

Modificato da antomar46
antomar46 dice:

ma un dipendente con mandato di amministrarlo,

purtroppo per te, ma, ha ragione l'amministratore no è un dipendente, ma mandatario, sono due cose diverse, ma non era,  comunque, il caso di andare in incandescente.

 

Antonio 

Modificato da Molinodoppio
antomar46 dice:

... particolari che già conoscevamo. xxx

Suggerisco la rimozione di quanto riportato con xxx... (è competenza di un avvocato)

 

Se le parole ti hanno offeso consigliati con un legale a fronte di quanto detto dall'Autorita' non è detto che non puoi procedere. Però devi avere le idee chiare di non arrendersi. 

Antomar caro, non partecipare a queste riunioni che ti fai solo il sangue amaro, tanto non cambia la vita a nessuno.

Alla prossima assemblea non approvi nulla e impugni.

enrico dimitri dice:

Alla prossima assemblea non approvi nulla e impugni.

eh già... mediazione obbligatoria compresa...

Sicuramente c'erano degli strascichi antecendeti a questa diatriba; di sicuro la parola dipendente ha innescato la miccia. Fargli un faccione ti costerà nella migliore delle ipotesi una bella querela per percosse (reato penale), nella peggiore una querela per lesioni personali. 
Lascia perdere e prova a revocarlo se proprio non lo sopporti, ma devi avere le maggioranze per farlo; altrimenti disinteressati come ben già ti hanno consigliato e lascia perdere. 

Modificato da FrancescoM
×