Vai al contenuto
Laura2019

Amministratore non regolare

Buonasera, abito in un condomio composto da 9 unità abitative in cui per legge dovrebbe esserci un amministratore condominiale esterno, con targhetta esterna al condominio. all interno di questo condominio invece c è un amministratore interno che non è registrato per fare tale e che manda i preventivi senza indire assemblea,premetto che da poco ho acquistato la casa e che pensavo fosse tutto regolare perché avevo ricevuto dai vecchi proprietari un foglio firmato dall amministratore stesso in cui si eleggeva tale e che ho in deposito dal notaio. Il problema oltre a questo è che ho richiesto l assemblea due mesi fa e ogni scusa è buona per non farla, gli altri condomini che comunque si lamentano, ai quali non tornano i conti e vi assicuro che è davvero così, probabilmente per fatica o quiete del condominio non parlano e lasciano spesso conti arretrati; al momento non ho pagato, soprattutto su un conto iban che non so a chi è intestato, ma vorrei risolvere la situazione, tra parentesi l amministratore prende compenso senza fatturare..ho già un preventivo di un amministratore..come vi muovereste voi? Io volevo muovermi con un assemblea e poi spiegare le ragioni ma non mi è possibile...vorrei evitare le vie legali.. ps i conti l ho fatto vedere a due amministratori non tornano e non riesco ad avere copia dell estratto conto bancario.. grazie laura

Raccogli le firme dei condomini in modo da raggiungere quanti previsto dall'art. 66 dacc e cioè almeno 2 condomini che rappresentino 166 millesimi. 

Fatto ciò, prepari la richiesta di convocazione assemblea con specifico odg e nel frattempo provvedi a reperire offerte di mandato. 

Se non ci riesci, puoi sempre rivolgerti all'autorità giudiziaria affinché ne venga nominato uno. 

 

Laura2019 dice:

Buonasera, abito in un condomio composto da 9 unità abitative in cui per legge dovrebbe esserci un amministratore condominiale esterno, con targhetta esterna al condominio. all interno di questo condominio invece c è un amministratore interno che non è registrato per fare tale e che manda i preventivi senza indire assemblea,premetto che da poco ho acquistato la casa e che pensavo fosse tutto regolare perché avevo ricevuto dai vecchi proprietari un foglio firmato dall amministratore stesso in cui si eleggeva tale e che ho in deposito dal notaio. Il problema oltre a questo è che ho richiesto l assemblea due mesi fa e ogni scusa è buona per non farla, gli altri condomini che comunque si lamentano, ai quali non tornano i conti e vi assicuro che è davvero così, probabilmente per fatica o quiete del condominio non parlano e lasciano spesso conti arretrati; al momento non ho pagato, soprattutto su un conto iban che non so a chi è intestato, ma vorrei risolvere la situazione, tra parentesi l amministratore prende compenso senza fatturare..ho già un preventivo di un amministratore..come vi muovereste voi? Io volevo muovermi con un assemblea e poi spiegare le ragioni ma non mi è possibile...vorrei evitare le vie legali.. ps i conti l ho fatto vedere a due amministratori non tornano e non riesco ad avere copia dell estratto conto bancario.. grazie laura

Riguardo al fatto che si prende un compenso senza regolare documentazione prima gli chiedi formalmente per raccomandata A/C di prendere visione della documentazione riguardo al suo compenso e dei verbali assembleari di nomina e del suo preventivo fornito in sede di nomina, poi in caso di mancanza o di non risposta puoi fare un esposto alla GdF, ci penseranno loro a provvedere a fargli regolarizzare la parte fiscale.

 

Per il resto ti tocca trovare sostegno fra gli altri condomini o rivolgerti al giudice.

×