Vai al contenuto
streik

Amministratore Giudiziario riconfermato per la seconda volta in dieci anni

Buonasera e Buon Anno a Tutti,

sono un nuovo utente, come tale ho bisogno di consigli. Dieci anni fa ci siamo rivolti al Tribunale per la nomina di un amministratore. Il Giudice sentite le parti ha sentenziato che l' amm. del bene non poteva essere affidata ad un comproprietario, sentite le divergenze. Ha nominato un amministratore, con compito di curare l' ordinaria amm. e con facoltà di estendere il suo mandato con eventuali decreti. Dopo due anni ha indetto l'assemblea, ma invece di presentare il preventivo di spesa, sopraffatto dalla maggioranza che non vuole spendere ha nominato un comitato, composto dalla stessa maggioranza,con la conseguenza che i lavori non sarebbero stati fatti. Dopo due anni ci siamo rivolti al Tribunale per revocarlo. Nel frattempo Lui ha indetto un assemblea, alla quale la minoranza non ha partecipato. Il Tribunale lo ha riconfermato, affermando che sostanzialmente aveva svolto il suo mandato, con la diligenza del buon padre di famiglia, senza chiedere nessuna riconpensa. Per sei anni, nonostante i numerosi inviti, o a dimettersi o espletare il suo mandato non si è fatto più vivo, fino a quando il Tribunale non ha accolto la nostra richiesta di revoca. L' amministratore si è presentato dimissionario per motivi di salute, ma il Tribunale lo ha riconfermato, motivando che non erano motivi che ne impedivano il suo mandato. Io chiedo agli esperti se entro un anno, la minoranza dovrà continuare a sostenere le spese della manutenzione senza rimborsi, può chiderne la revoca?

ciao

 

siete un po irrequieti, se siete a questo punto, ma anche fortunati che l'amministratore giudiziario non chiede nulla ! Forse è un benefattore. E' molto anomala la cosa.

 

Comunque, se trovate un accordo, chiedete la convocazione di una assemblea ai sensi art. 66 DD.AA. cod. civ., con all'ordine del giorno la nomina dell'amministratore e decidete l'amministratore che volete, ma dubito che ci sia qualcuno che si assume tale onere gratuitamente.

l'assemblea, con le maggioranze indicate dalla legge (ossia con la maggioranza degli intervenuti alla riunione che rappresenti almeno la metà del valore dell'edificio), può decidere di revocare l'incarico dell'amministratore giudiziario in qualsiasi momento (art. 1129, secondo comma, c.c.);

noi non crediamo che abbia agito gratuitamente, ci aspettiamo che da un momento all'altro chieda la sua riconpensa, dalla sua nomina ad oggi. Per quanto riguarda la maggioranza c'è già. Solo che per un condominio orizzontale ci sono persone che se ne fregano del decoro di dove abitano. se ne fregano se la strada è piena di buche, se si allaga perchè le foglie ostruiscono gli sgoli, se gli alberi non vengono sfrondati e le erbacce crescono a dismisura. Se il Giudice avendo sentito tutti partecipanti e visto le foto , non riteneva necessaria la nomina dell' amm. Credo non l'avrebbe nominato, motivando che la gestione non poteva essere affidata ad un compartecipante. La situazione non è cambiata, anzi è peggiorata.

noi non crediamo che abbia agito gratuitamente, ci aspettiamo che da un momento all'altro chieda la sua riconpensa, dalla sua nomina ad oggi. Per quanto riguarda la maggioranza c'è già. Solo che per un condominio orizzontale ci sono persone che se ne fregano del decoro di dove abitano. se ne fregano se la strada è piena di buche, se si allaga perchè le foglie ostruiscono gli sgoli, se gli alberi non vengono sfrondati e le erbacce crescono a dismisura. Se il Giudice avendo sentito tutti partecipanti e visto le foto , non riteneva necessaria la nomina dell' amm. Credo non l'avrebbe nominato, motivando che la gestione non poteva essere affidata ad un compartecipante. La situazione non è cambiata, anzi è peggiorata.

ciao

 

nominate un professionista serio che senz'altro è in grado di risolvere molti dei vostri problemi.

 

Ma il giudiziario non ha mai presentato alcun rendiconto della sua gestione ? Ha chiesto fondi ?

no, non ha mai presentato alcun rendiconto della sua gestione. Ha fatto sapere che nella prossima assemblea, quando la farà, presenterà la costituzione di un fondo,sia per far fronte alle manutenzioni che per essere pagato, dalla sua nomina e per ogni anno che resterà in carica.

no, non ha mai presentato alcun rendiconto della sua gestione. Ha fatto sapere che nella prossima assemblea, quando la farà, presenterà la costituzione di un fondo,sia per far fronte alle manutenzioni che per essere pagato, dalla sua nomina e per ogni anno che resterà in carica.

Cercate di mettervi d'accordo, revocate l'attuale amministratore e nominate un professionista serio e capace, altrimenti non risolverete i vostri problemi.

abbiamo provato in tutti i modi a metterci d' accordo con la maggioranza, non vogliono sentir ragione.L'unica soluzione alla fine dell'anno è chiedere la revoca dell'amm. e fare i lavori a nostre spese col rischio di prenderci una denuncia dalla maggioranza come è già successo.

no, non ha mai presentato alcun rendiconto della sua gestione. Ha fatto sapere che nella prossima assemblea, quando la farà, presenterà la costituzione di un fondo,sia per far fronte alle manutenzioni che per essere pagato, dalla sua nomina e per ogni anno che resterà in carica.

ciao

 

a questo punto sono curioso.

 

Nominato per la prima volta una decina d'anni fa, non vi ha mai presentato i conti, ma è stato riconfermato dal Giudice cui vi siete rivolti. ? C'è molto che non quadra, specie se lui vi ha preannunciato che vi chiederà ora anche il suo onorario dalla prima nomina.

 

Aggiornaci appena hai notizie anche perchè ci sono dei termini di prescrizione e di decadenza, se per anni è stato una araba fenice.

×