Vai al contenuto
valentina.galatioto

Amministratore e spese di assicurazione sullo stabile

Ciao a tutti,

 

la mia padrona di casa dopo 3 anni di contratto di affitto, ha deciso in maniera unilaterale di rivolgersi ad un amministratore e a dare in mano la gestione della sua palazzina e dei suoi appartamenti a quest'ultimo. Da quello che ho letto su internet non sarebbe obbligatorio prendere un amministratore perché siamo soltanto 5 condomini. Tuttavia ha deciso così e ci sta addebitando anche il costo al 50% così come le spese dell'assicurazione sullo stabile in maniera retroattiva a partire dal 2013.

Da premettere che sul contratto stipulato nel 2011, si fa riferimento solo alle spese di un eventuale amministratore al 50%, ma non si parla di spese di assicurazione.

noi ci stiamo chiedendo: può la padrona di casa in maniera arbitraria e in maniera unilaterale senza averci chiesto nulla in precedenza rivolgersi a un amministratore, peraltro neanche obbligatorio x legge, e addebitarci al 50% le spese? Non dovrebbero i condomini essere stati informati del fatto che voleva rivolgersi a un amministratore anche per poter concordare una eventuale parcella? E le spese di assicurazione sullo stabile, mai addebitate negli ultimi anni, può adesso farcele pagare in maniera retroattiva se non sono presenti sul contratto di affitto a nostro carico neanche al 50%?

 

Attendo risposta

 

ciao

può la padrona di casa in maniera arbitraria e in maniera unilaterale senza averci chiesto nulla in precedenza rivolgersi a un amministratore, peraltro neanche obbligatorio x legge, e addebitarci al 50% le spese?

Certo che può

 

- - - Aggiornato - - -

 

Non dovrebbero i condomini essere stati informati del fatto che voleva rivolgersi a un amministratore anche per poter concordare una eventuale parcella?

Spetta ai condomini deliberare sul compenso dell'amministratore, ma voi non lo siete

 

- - - Aggiornato - - -

 

E le spese di assicurazione sullo stabile, mai addebitate negli ultimi anni, può adesso farcele pagare in maniera retroattiva se non sono presenti sul contratto di affitto a nostro carico neanche al 50%?

Se non sono indicate sul contratto d'affitto non possono essere richieste

Guarda che i condomini (siamo in 5) siamo tutti in affitto. Non esistono appartamenti acquistati perchè si tratta di una palazzina bassa dei primi del 900 con soli 4 appartamenti e due attività commerciali che la padrona dà solo in affitto. Per questo mi chiedo se la padrona di casa non dovessere interpellarci in merito.

Guarda che i condomini (siamo in 5) siamo tutti in affitto. Non esistono appartamenti acquistati perchè si tratta di una palazzina bassa dei primi del 900 con soli 4 appartamenti e due attività commerciali che la padrona dà solo in affitto. Per questo mi chiedo se la padrona di casa non dovessere interpellarci in merito.

Non siete condomini in quanto siete inquilini. I condomini sono solo i proprietari

Quindi i conduttori non hanno nessuna voce in capitolo e devono solo pagare senza potersi opporre e pagano le spese come un quasiasi condomino con casa di proprietà.

Quindi i conduttori non hanno nessuna voce in capitolo e devono solo pagare senza potersi opporre e pagano le spese come un quasiasi condomino con casa di proprietà.

Esatto....

Beh.... parliamone.... io non credo proprio che si possa accollare le spese di proprietà ai conduttori e di certo non può di sua sponte

senza aver contattato i conduttori fare richieste di pagamenti retroattivi, e poi cosa più palese il condominio non ESISTE essendo un unica proprietà, ma la signora ha nominato un amministratore dei suoi beni immobiliari che non ha molto a che vedere con l'amministratore di condominio.

Beh.... parliamone.... io non credo proprio che si possa accollare le spese di proprietà ai conduttori e di certo non può di sua sponte

senza aver contattato i conduttori fare richieste di pagamenti retroattivi, e poi cosa più palese il condominio non ESISTE essendo un unica proprietà, ma la signora ha nominato un amministratore dei suoi beni immobiliari che non ha molto a che vedere con l'amministratore di condominio.

E' inutile parlarne quando gli inquilini hanno sottoscritto un contratto accettando di pagare il 50% del costo dell'amministratore

Concordo in pieno: essendo inquilini e avendo firmato un contratto contenente tale clausola ( probabile nomina amministratore e pagamento del 50% della spesa ), non c'è nulla da eccepire.

Non è possibile applicare le leggi riguardanti il condominio, perché appunto NON sono condomini ma semplici inquilini.

appunto...... non si possono applicare le leggi e le normative del condominio.

Poi il fatto di aver firmato un contratto non vuol dire che non siano state inserite norme vessatorie

All'inquilino dico, leggetevi bene il contratto e cosa prevede, di certo per me non dovete pagare

ne assicurazione ne amministratore, in quanto amministragli immobili di una sola persona

L'amministratore è nominato esclusivamente dai condomini e svolge funzione nell'interesse dei condomini (=proprietari) quindi è giusto che il suo compenso sia sostenuto dai proprietari medesimi. Infatti la L.392/1978 non inserisce il compenso dell'amministratore fra gli oneri a carico dell'inquilino. Nei contratti a canone concordato (L.431/98 non ricordo il comma) si può però prevedere una ripartizione diversa delle spese fra inquilino e proprietario, in deroga a quanto previsto dalla L.392/78. A tal fine esistono un'infinità di tabelle di ripartizione possibili. Qualche proprietario erroneamente reinterpreta la ratio della norma e applica tali tabelle anche ai contratti a canone libero (4+4). In ogni caso per essere valide tali ripartizioni devono essere espressamente citate nel contratto di locazione.

Bisogna quindi innanzitutto vedere che tipo di contratto hai. In ogni caso se sul contratto c'è scritto che il compenso dell'amministratore và ripartito al 50%, così è.

Per quanto riguarda invece l'assicurazione sullo stabile, non essendo citata sul contratto, è completamente a carico del proprietario senza possibilità di dubbio alcuno. Figuriamoci poi se può essere retroattività! Tu chiedi conto puntuale delle spese e delle singole voci (ne hai diritto) e paga soltanto il 50% dell'amministratore.

×