Vai al contenuto
p.borzacchiello

Amministratore e condominio minimo

Se è amministratore ha tutti gli obblighi previsti dalla carica di amministratore, fatto salvo esenzioni da parte dei condomini.

Buon giorno, chiedo se l'amministratore di un condominio minimo ( 2 unità)

è passibile agli adempimenti fiscali secondo quanto previsto dalla riforma.

Grazie mille e saluti

L'unico adempimento fiscale personale dell'amministratore è la presentazione del quadro AC quando ne ricorre la circostanza.

Tutti gli altri adempimenti fiscali (mod. 770, ritenute d'acconto, certificazione unica) sono adempimenti del condominio e pertanto se c'è l'amministratore deve provvedere l'amministratore. Se non c'è l'amministratore deve provvedere uno qualsiasi dei condòmini perchè la sanzione arriva al condominio.

 

Nel vostro caso di condominio minimo, se è stato nominato un amministratore dovrà provvedere a tutto l'amministratore.

Se non è stato nominato un amministratore dovrà provvedere uno qualsiasi dei due condòmini.

 

Se non si provvede alle incombenze fiscali la sanzione arriverà SEMPRE al condominio (nel vostro caso in solido ai due proprietari). Se è stato nominato un amministratore i condòmini avranno diritto di rivalsa sull'amministratore per la sanzione pagata.

Se è amministratore ha tutti gli obblighi previsti dalla carica di amministratore, fatto salvo esenzioni da parte dei condomini.

 

Grazie per le risposte. P.B.

×