Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
soggy_acres

Amministratore delinquente - l'attuale, non verbalizza nulla e va via

L'assemblea condominiale decide di cambiar amministratore.

L'attuale, non verbalizza nulla e va via.

Che si fa ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
L'assemblea condominiale decide di cambiar amministratore.

L'attuale, non verbalizza nulla e va via.

Che si fa ?

Ed il presidente e segretario che facevano?

 

Ovvero non è l'amministratore che deve verbalizzare fatto salvo non sia stato scelto dall'assemblea come segretario, comunque se il segretario è andato via il Presidente può lui stesso completare il verbale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
L'assemblea condominiale decide di cambiar amministratore.

L'attuale, non verbalizza nulla e va via.

Che si fa ?

Come che si fa? Sia il condominio che l’assemblea sono dei condòmini. L’amministratore che si atteggia a tutore dell’ordine e a deus ex machina non solo è una brutta immagine della categoria, ma è la dimostrazione che nella stragrande maggioranza dei casi i condòmini non sanno che l’amministratore non dirige e non decide nulla, e in assemblea è un semplice spettatore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non rimane che fare i soliti prassi ai sensi dell'art 66 disp. att. cc. :

 

>

Quindi inviate una lettera all'amministratore Racc. /A -R o anche telegramma o una Raccomandata a Mano - a firma di almeno due condomini con 1/66 mm di convocare assemblea entro 10 gg straordinaria con la unica voce : Nomina nuovo amministratore. Se non adempie -convocate tra di voi ed eleggete un amministratore subito anche tra di voi, da quel momento lui è decaduto, amministratore nuovo va alla AdE e cambia dati di attribuzione di CF del Condominio da quel momento può togliergli la firma dal CC condominiale depositando in Banca il certificato, e farsi consegnare tutti documenti che compongono il fascicolo condominiale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ma l'amministratore si è portato via anche il libro dei verbali, si intende. Quindi come facevano completare il verbale, a meno che scrivevano tutto un nuovo verbale tra i condomini ma poi come facevano - portare all' amministratore per incollare in libro verbale? La strada migliore è seguire l'iter del ex art 66 disp.att

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ma l'amministratore si è portato via anche il libro dei verbali, si intende. Quindi come facevano completare il verbale, a meno che scrivevano tutto un nuovo verbale tra i condomini ma poi come facevano - portare all' amministratore per incollare in libro verbale? La strada migliore è seguire l'iter del ex art 66 disp.att
Se l'amministratore si era portato via il libro dei verbali, potevano completare il verbale su un foglio di carta qualunque, ovvero il Presidente sino a che non dichiara l'assemblea terminata questa può continuare e deliberare quanto c'era all'OdG.

Il giorno dopo il presidente, magari accompagnato da qualche condomino come testimonianza, si recava all'ufficio dell'amministratore e consegnava il testo mancante da integrare al verbale scritto dal segretario prima dell'uscita dell'amministratore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Siamo alle solite. Questi comportamenti andrebbero puniti giusto con la revoca ma bisogna investire un po' di denaro. Fin quando qualche legislatore non proponga normative più stringenti e severe con sentenze più brevi a sfavore di questi soggetti, loro ne approfitteranno sempre di più. In questi casi fategli cattiva pubblicità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Beh pensa che il nostro se li scrive da soli i verbali e ovviamente scrive qurllo che vuole L'unica cosa è cercar che qualche condomino scriva i verbali e ovviamente rileggerlo prima di chiudere l'assemblea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Beh pensa che il nostro se li scrive da soli i verbali e ovviamente scrive qurllo che vuole L'unica cosa è cercar che qualche condomino scriva i verbali e ovviamente rileggerlo prima di chiudere l'assemblea
Se lo lasciate fare è normale che l'amministratore si comporti così, e per evitare questo si deve avere la buona volontà di cambiare e trovare un condomino che svolga il ruolo di presidente ed un'altro Segretario che scriva il verbale sotto dettatura del Presidente e deciso in concertazione con i condomini presenti, e preferibilmente rileggerlo prima delle firme di rito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Concordo pienamente con Tullio.

Chi redige il verbale sono il presidente ed il segretario ed il registro, in fase di assemblea, è nelle loro mani quindi come si fa a non verbalizzare?

Inoltre se ipoteticamente l'amministratore sottrae il registro dei verbali va bene anche un foglio protocollo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

per revocare l'amministratore non è necessario che egli sia presente... basta che l'assemblea si regolarmente convocata e che voti a favore della revoca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
per revocare l'amministratore non è necessario che egli sia presente... basta che l'assemblea si regolarmente convocata e che voti a favore della revoca.
Infatti, per la regolare costituzione e svolgimento dell'assemblea non è necessaria la presenza dell'amministratore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Beh pensa che il nostro se li scrive da soli i verbali e ovviamente scrive qurllo che vuole L'unica cosa è cercar che qualche condomino scriva i verbali e ovviamente rileggerlo prima di chiudere l'assemblea

scriverà anche quello che vuole ma poi il presidente lo firma, se quello che viene scritto non risponde alla realtà può rifiutarsi, è buona regola leggere SEMPRE il verbale a fine assemblea, se l'amministratore non lo propone chiedetelo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

L'amministratore non decide nulla? La legge dice che qualcosa decide.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
L'amministratore non decide nulla? La legge dice che qualcosa decide.
Cosa dovrebbe decidere l'amministratore durante la riunione, essendo non necessaria ne prescritta la sua presenza?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×