Vai al contenuto
geconsimm

Amministratore considerato un tuttofare

Buongiorno,

 

Vi scrivo per chiedere un vs. consiglio.

 

Un recente condominio acquisito (circa 20 u.i.) è composto da condomini i quali credono che l'amministratore sia il tuttofare dei condomini.

 

Per farvi un esempio: mi scrivono che da qualche giorno le luci condominiali si accendono di giorno e non di notte e quindi mi chiedono di intervenire per controllare il timer del contatore.

 

Prima di tutto io penso che da solo il timer non si sia potuto spostare....!

Quindi penso che qualcuno ci abbia messo lo zampino perché fino al 24 dicembre ho effettuato personalmente sopralluogo in condominio e tutto funzionava regolarmente.

 

Come mi conviene rispondere a tale gente?

Comunico che farò effettuare un sopralluogo ad un tecnico a breve (naturalmente a pagamento) oppure cosa mi consigliate di rispondere?

 

Il fatto che a mio avviso gioca a mio sfavore è la vicinanza tra il condominio e il mio studio.

 

Come mi consigliate di comportarmi?

 

Grazie

Buongiorno,

 

Vi scrivo per chiedere un vs. consiglio.

 

Un recente condominio acquisito (circa 20 u.i.) è composto da condomini i quali credono che l'amministratore sia il tuttofare dei condomini.

 

Per farvi un esempio: mi scrivono che da qualche giorno le luci condominiali si accendono di giorno e non di notte e quindi mi chiedono di intervenire per controllare il timer del contatore.

 

Prima di tutto io penso che da solo il timer non si sia potuto spostare....!

Quindi penso che qualcuno ci abbia messo lo zampino perché fino al 24 dicembre ho effettuato personalmente sopralluogo in condominio e tutto funzionava regolarmente.

 

Come mi conviene rispondere a tale gente?

Comunico che farò effettuare un sopralluogo ad un tecnico a breve (naturalmente a pagamento) oppure cosa mi consigliate di rispondere?

 

Il fatto che a mio avviso gioca a mio sfavore è la vicinanza tra il condominio e il mio studio.

 

Come mi consigliate di comportarmi?

 

Grazie

Devi comportarti da amministratore ed amministrare.

Non sei un tecnico quindi se la richiesta è tecnica ci mandi il tecnico e non ti avvicini al condominio perchè non è da vedere in questo caso alcunchè,non è da fotografare,non è neppure da toccare,caso contrario ti sobisseranno di altre richieste giusto perchè sei lì a disposizione.

Devi saper dosare con intelligenza la disponibilità sapendo rispondere con educazione ma determinato al tempo stesso.

Ricordati il tempo è l'elemento che meno avrai e che meglio dovrai saper gestire oltre alla pazienza.

Grazie Patrizia, invierò un tecnico che provvederà a sistemare il timer del quadro elettrico.

Nel caso in cui i condomini dovessero contestare l'addebito dell'intervento del tecnico?

Mi basta la richiesta di un solo condomino per attivarmi ad inviare un tecnico oppure devo attendere che si facciano avanti anche altri condomini?

 

Grazie

Mi basta la richiesta di un solo condomino per attivarmi ad inviare un tecnico oppure devo attendere che si facciano avanti anche altri condomini?

Adeguata a richiesta di un solo condòmino; faccia stilare, dal tecnico, rapporto sull'intervento: ove se acclarasse la non necessità (=il condòmino si è sbagliato), il relativo costo sarà a carico del condòmino che avanzò la richiesta.

Quoto entrambi...magari userei la cortesia di informare dell' addebito spesa per errata segnalazione prima di far fare il controllo. sia il richiedente...sia tutto il condominio alla prima assemblea/comunicazione utile.

ma è un condomino(Mi basta la richiesta di un solo condomino) o più condomini( mi scrivono che da qualche giorno le luci condominiali si accendono di giorno e non di notte e quindi mi chiedono)

 

 

falle controllare e eventualmente sistemare

Vero che non sei un tecnico però dovresti saper cosa chiedere al tecnico, in questo caso se vuoi risolvere il problema sostituisci il timer con un crepuscolare e non avrai più problemi.

Nel caso in cui un condomino si mettesse a sostituire le lampadine del tratto di Stradella di sua competenza, gli è concesso farlo?

Ultimamente avevo dato disposizione di sostituire due plafoniere perché mancanti e poi ho scoperto che le aveva trattenute lo stesso condomino in attesa di acquistare la lampadina fulminata. Ora l'elettricista vuole il pagamento delle plafoniere ed il condomino contesta. Come risolvere?

Ora l'elettricista vuole il pagamento delle plafoniere ed il condomino contesta. Come risolvere?

L'elettricista va pagato in nome e per conto del Condominio; se il condòmino ha rimosso la plafoniera notte tempo senza avvisare alcuno.... a suo carico la spesa affrontata dal Condominio.

Nel caso in cui un condomino si mettesse a sostituire le lampadine del tratto di Stradella di sua competenza, gli è concesso farlo?

Ultimamente avevo dato disposizione di sostituire due plafoniere perché mancanti e poi ho scoperto che le aveva trattenute lo stesso condomino in attesa di acquistare la lampadina fulminata. Ora l'elettricista vuole il pagamento delle plafoniere ed il condomino contesta. Come risolvere?

Paga solo i materiali e fatteli consegnare.

Concordo con Olli...il condominio ha certamente diritto di riparare/sostituire le lampadine bruciate in piena autonomia...ma non può di certo trattenere "parti" degli impianti comuni (plafoniere) tantomeno senza avvisare il responsabile (amministratore).

×