Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
puccy

Amministratore condominiale con altro lavoro

abbiamo scoperto per puro caso che l'amministratrice del condominio dove abita mia figlia lavora in qualtà di segretaria presso un istituto tecnico e in effetti se abbiamo bisogno al mattino non è mai reperibile a volte risponde il marito ahe l'aiuta nella gestione. è una cosa regolare? può fare l'amministratrice pur essendo alle dipendenze di un ente statale? il condominio incorre in qualche problema?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Potrebbero esserci dei problemi, è di questi giorni un topic dove il condominio è stato multato perchè amministrato da un dipendente pubblico a cui l'ente dove lavora non aveva concesso il benestare per effettuare il 2° lavoro (d'amministratore immobili)

 

Modificato Da - tuxx il 15 Lug 2012 17:51:11

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da puccy il 15 Lug 2012 - 17:39:05: abbiamo scoperto per puro caso che l'amministratrice del condominio dove abita mia figlia lavora in qualtà di segretaria presso un istituto tecnico e in effetti se abbiamo bisogno al mattino non è mai reperibile a volte risponde il marito ahe l'aiuta nella gestione. è una cosa regolare? può fare l'amministratrice pur essendo alle dipendenze di un ente statale? il condominio incorre in qualche problema?

Molti amministratori svolgono più attività contemporaneamente, chi fa l'assicuratore, il libero professionista, l'impiegato, il contabile, senza che vi siano motivi ostativi se non quello citato da Tux. Intanto dovresti essere sicura che l'istituto tecnico in cui lavora sia effettivamente pubblico e non privato, dopo di che dovresti chiedere se è stata autorizzata dall'eventuale ente pubblico per cui lavora l'attività di amministrazione.

Per quanto riguarda la disponibilità telefonica, sappi che difficilmente troverai un amministratore che ti risponda direttamente per tutto il giorno, fatte salve le urgenze.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se l'amministratore è pubblico dipendente, il problema non ricade sul condominio ma rimane in capo all'Amministratore poichè, senza le dovute autorizzazione da parte dell'amministrazione di competenza, è lui che risponde in caso di verifiche.

Se poi svolge al meglio il proprio lavoro in condominio e non vi sono lamentele circa il suo operato, credo che il fatto che egli svolga un secondo lavoro, non sia ostativo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da 480819 il 19 Lug 2012 - 08:26:53: Se l'amministratore è pubblico dipendente, il problema non ricade sul condominio ma rimane in capo all'Amministratore poichè, senza le dovute autorizzazione da parte dell'amministrazione di competenza, è lui che risponde in caso di verifiche.

Se l'amministratore è un dipendente pubblico può essere sanzionato sia l'amministratore che il condominio.

Come ha anticipato Tuxx, un condominio ha avuto una multa di 9.000 euro per non aver dato attuazione al decreto legislativo N° 165 del 30 marzo 2001.

Al link riportato qui di seguito trovi un'ampia discussione di due pagine sull'argomento.

 

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/multa-per-amministratore-dipendente-comunale-42693/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

mi sono informata e codesta amministratrice è segretaria di u n istituto tecnico statale per questo leggendo ciò che è successo a quel condominio "multato di 9.000 euro" vorrei stare tranquilla. ma per sapere esattamente come stanno le cose dovrei telefonare alla scuola sempre che mi diano udienza e vogliano darmi informazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

L'attuale legislazione permette a qualunque cittadino di svolgere l'incarico di amministratore,non esistono vincoli particolari o iscrizioni all'albo o titoli di studio tantyo è vero che si parla di circa un terzo dei condomini in Italia cher sono amministrati da condomini interni non professionisti.Anche un pubblico dipendente può svolgere l'attività di amministratore purchè tale attività non diventi la prima in termini di impegno e di guadagno e che avverta il proprio datore di lavoro.

Il punto è proprio questo: a che livello questa signora svolge il lavoro di amministratrice?solo in questo condominio oppure ne amministra altri 100?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

non conosco il numero dei condomini amministrati dall'amministratrice ma certamente sono alcuni ed è anche conosciuta da artigiani che occasionalmente chiama per riparazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×