Vai al contenuto
Elisix

Amministratore che non risponde alle richieste

Buongiorno,

il mio amministratore, iscritto all'anaci, dopo che abbiamo avuto un vivace diverbio non risponde più alle mie richieste; nella fattispecie ho un sinistro aperto per infiltrazioni d'acqua dal piano superiore al quale l'amministratore non dà seguito e inoltre non mi manda copia di un contratto stipulato con un fornitore.

L'Amministratore ha dei tempi massimi di risposta? E' possibile segnalare all'ordine il suo comportamento deontologicamente scorretto?

Grazie,

elisa

Se hai infiltrazioni d'acqua dal piano superiore sei sicura che non dipenda dal proprietario di sopra piuttosto che dall'amministratore? Per la copia vai tu nel suo ufficio a prenderla...

non esistono dei tempi massimi...certo che venir meno alle richieste dei condomini non lo mette in buona luce...

Con il proprietario di sopra mi sono già fasata, abbiamo aperto il sinistro e deve uscire il perito; l'amministratore si nega in questo e, di conseguenza, ritarda l'inizio dei lavori di ripristino e aumenta il danno.

circa la copia del contratto so che posso recarmi a ritirarlo, il problema qui però è più ampio, voglio capire se c'è un modo per fare intervenire qualcuno a sanzionare l'amministratore. non posso assentarmi dal lavoro e andare davanti alla sua porta per ogni cosa di cui ho bisogno!

Scusa se insisto a non capire....se il danno è causato dall'appartamento di sopra l'amministratore non centra nulla...se hai aperto il sinistro vuol dire che hai fatto intervenire l'assicurazione e a questo punto dipende da loro...chiamali tu eventualmente...

 

cmq l'unica sanzione è NON rinnovargli l'incarico o revocarlo...se vuoi sapere se qualcuno gli toglie il tesserino della sua associazione la risposta è no...per essere associati è sufficiente pagare la quota...se poi ci sono regolamenti interni che prevedono cose tipo serietà, rispetto, puntualità ecc questo non lo so...

il sinistro l'ha aperto l'amministratore perché l'infiltrazione è dovuta a un tubo murato, per cui rimborsato dall'assicurazione condominiale.

peccato che non ci sia modo per intervenire, così potrà fare il bello e il cattivo tempo a suo uso

PUOI intervenire...ma non puoi decidere in autonomia...avete il più grande potere in assoluto che è l'assemblea!!!!! usatela a vostro vantaggio magari facendo capire che se lo fa con te lo fa con tutti...

Se è un problema solo tuo allora non ci puoi fare niente...devi usare altri mezzi...non puoi solo pretendere che lui, se gli scrivi o gli chiedi una cosa, la faccia subito...e se non la fa sollecita...e sollecita e sollecita...di solito quando richiedi un qualunque servizio ti viene dato subito? io devo sollecitare anche quando richiedo preventivi...e si tratta di avere appalti e lavori...eppure spesso non rispondono subito...

se la mancanza di risposta è pretestuosa, come in questo caso, i solleciti non servono a niente.

per questo volevo capire se c'erano altri ambiti di intervento

Puoi chiedere la convocazione dell'assemblea ex art. 66 dacc....ma dubito ti possa servire...

il sinistro l'ha aperto l'amministratore perché l'infiltrazione è dovuta a un tubo murato, per cui rimborsato dall'assicurazione condominiale.

peccato che non ci sia modo per intervenire, così potrà fare il bello e il cattivo tempo a suo uso

che sia un tubo murato non significa che sia condominiale...

×