Vai al contenuto
etto64

Allagamento appartamento per incuria dell'amministratore di condominio

Salve, come da oggetto vorrei sapere se la responsabilità e risarcimento dei danni sono a carico dell'amministratore, del condominio o dello stesso condomine danneggiato.

Spiegazione: Allagamento dell'appartamento per riversamento acqua piovana dall'asporto di gronda per otturazione dello scarico da detriti edili e di vario genere, di cui non vi alcuna manutenzione ordinaria o pulizia e pertanto lasciato all'incuria totale da parte dell'amministratore condominiale anche dopo solleciti e allagamento stesso.

L'asporto di gronda non è accessibile direttamente dalla proprietà se non per via scale e non è calpestabile non essendo piastrellato ma solo guaina impermeabile, e non vi è parapetto.

Si è fatto intervenire l'assicurazione ma si riserva nel liquidare il condomine, al condomine non vi mai stato trasmesso alcuna notizia al riguardo anche con vari solleciti all'amministratore.

Che fare di chi è la responsabilità e chi deve pagare?

In attesa Cordialità

Se riesci a dimostrare che il danno è dovuto per menefreghismo e indolenza dell'amministratore,senti un legale.

confermo, devi provare l'effettiva responsabilità dell'amministratore, altrimenti non puoi chiedere nessun risarcimento danni.

Si lo già provata e ho anche testimoni

 

- - - Aggiornato - - -

 

pure il perito della assicurazione lo dice, non è dovuto a rotture o brecce dal tetto serramenti ecc. forse si è allagato per opera dello spirito santo?

in questo caso dovrà essere il giudice di merito a stabilire se ci sono effettivamente responsabilità

×