Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
giorgio44

Allaccio acqua condominiale - computo dell'acqua condominiale

Buon giorno. Come spesso avviene,cerco un'anima pia che possa darmi consigli: "per quanto riguarda il consumo di acqua condominiale.E' possibile chiedere ai gestori di 2 negozi che fanno parte del nostro condominio (una parrucchiera ed un ristorante) di mettersi un contatore autonomo e di staccarsi dal computo dell'acqua condominiale? ed eventualmente,siccome il proprietario dei negozi detiene da solo quasi il 50% dei millesimi totali,che maggioranza occorre per imporre il distacco? Purtroppo da quando sono stati aperti i 2 negozi suddetti,il consumo idrico è salito alle stelle e malgrado sia stato dato l'incarico ad una società di controllare i consumi,le bollette sono aumentate di molto. Grazie in anticipo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buon giorno. Come spesso avviene,cerco un'anima pia che possa darmi consigli: "per quanto riguarda il consumo di acqua condominiale.E' possibile chiedere ai gestori di 2 negozi che fanno parte del nostro condominio (una parrucchiera ed un ristorante) di mettersi un contatore autonomo e di staccarsi dal computo dell'acqua condominiale? ed eventualmente,siccome il proprietario dei negozi detiene da solo quasi il 50% dei millesimi totali,che maggioranza occorre per imporre il distacco? Purtroppo da quando sono stati aperti i 2 negozi suddetti,il consumo idrico è salito alle stelle e malgrado sia stato dato l'incarico ad una società di controllare i consumi,le bollette sono aumentate di molto. Grazie in anticipo.

Non è assolutamente possibile IMPORRE il distacco da un impianto di cui è proprietario anche il proprietario del negozio.

 

Piuttosto, se non avete i sottocontatori individuali, potete pretendere (anche davanti al Giudice) che siano installati i sottocontatori individuali in ogni unità immobiliare in modo che ognuno paghi i propri consumi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buon giorno. Come spesso avviene,cerco un'anima pia che possa darmi consigli: "per quanto riguarda il consumo di acqua condominiale.E' possibile chiedere ai gestori di 2 negozi che fanno parte del nostro condominio (una parrucchiera ed un ristorante) di mettersi un contatore autonomo e di staccarsi dal computo dell'acqua condominiale? ed eventualmente,siccome il proprietario dei negozi detiene da solo quasi il 50% dei millesimi totali,che maggioranza occorre per imporre il distacco? Purtroppo da quando sono stati aperti i 2 negozi suddetti,il consumo idrico è salito alle stelle e malgrado sia stato dato l'incarico ad una società di controllare i consumi,le bollette sono aumentate di molto. Grazie in anticipo.
Il D.P.C.M. 4 marzo 1996 - Disposizioni in materia di risorse idriche (In GU 14 marzo 1996, n. 62, S.O.) impone l'obbligo, ad ogni singola unità abitativa, di installare dei contatori di ripartizione del consumo dell'acqua.*La legge n° 36 del 5 Gennaio 1994 è stata abrogata e superata con D.L. n° 152 del 3 Aprile 2006 dove si rafforza quanto detto, allargando tale obbligo anche alle attività produttive e terziarie.

Ogni condomino può, dunque, far imporre, a tutti gli altri condomini,l'istallazione dei medesimi, se non amichevolmente, in assemblea, anche a mezzo di ordinanza del Giudice di Pace competente nella materia.

Fonte https://www.condominioweb.com/contatore-acqua-nel-condominio.204#ixzz4YNTzix4z

www.condominioweb.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie, purtroppo i sottocontatori già li abbiamo, ma è il consumo abnorme dell'acqua da parte di questi 2 negozi a farci sforare sempre la quota base di consumo e per ovviare a questo, sarebbe il caso che i negozi avessero un attacco indipendente dal resto del condominio.Pazienza, grazie comunque

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie, purtroppo i sottocontatori già li abbiamo, ma è il consumo abnorme dell'acqua da parte di questi 2 negozi a farci sforare sempre la quota base di consumo e per ovviare a questo, sarebbe il caso che i negozi avessero un attacco indipendente dal resto del condominio.Pazienza, grazie comunque

Se tutti avete i sottocontatori non ci dovrebbe essere problema perchè ognuno paga il proprio consumo per fascia.

Se a consumare sono più i negozi, i negozi pagheranno di più.

Le tariffe ACEA per fascia le trovi al link in calce.

Chi effetttua le letture ai contatori personali e chi vi ripartisce la fattura totale?

Evidentemente qualcuno sbaglia a ripartire i consumi.

https://www.acea.it/content/dam/aceafoundation/pdf/acqua/ato_2/Tariffe%202016%20Ato2.pdf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×