Vai al contenuto
salpa65

Aiuto per interpretazione legge

l’Allegato 1 come modificato dalla DGR 1577/2014 prevede la seguente definizione di impianto termico

“Impianto termico o di climatizzazione: impianto tecnologico destinato ai servizi di

climatizzazione invernale o estiva degli ambienti, con o senza produzione di acqua calda sanitaria, indipendentemente dal vettore energetico utilizzato, comprendente eventuali sistemi di produzione, distribuzione e utilizzazione del calore nonché gli organi di regolarizzazione e controllo.

Sono compresi negli impianti termici gli impianti individuali di riscaldamento.

Non sono considerati impianti termici apparecchi quali: stufe, caminetti, apparecchi di riscaldamento localizzato ad energia radiante; tali apparecchi, se fissi, sono tuttavia assimilati agli impianti termici quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare è maggiore o uguale a 5 kW.

Non sono considerati impianti termici i sistemi dedicati esclusivamente alla produzione di acqua calda sanitaria al servizio di singole unità immobiliari ad uso residenziale ed assimilate”

Dalla definizione sono esplicitamente esclusi: “stufe, caminetti, apparecchi di riscaldamento localizzato ad energia radiante” sempre che la potenza o la somma delle potenze sia inferiore a 5 kW,

 

In base a quanto si legge sopra e nel dlg n.90 del 3 agosto 2013 qualcuno sostiene che se monto un condizionatore di qualsiasi potenza termica in un appartamento privo di altro impianto di riscaldamento devo redigere un progetto perchè quest'apparecchio non rientra nelle esclusioni previste . Cosa ne pensate ? qualcuno può darmi una mano?

Io penso che chi ha scritto sta roba aveva in testa generatori a combustione e per questo ha inserito la parola focolare.

Le pompe di calore non possono essere comprese, per assurdo se metto tre stufette 1000W è ok una pc no . Aiuto!!!

A me pare che il condizionatore sia considerato impianto termico.
.

Tanti come te sostengono la stessa cosa. Sicuramente avete ragione ma proprio non riesco a seguire un senso logico. Questa norma è inserita in atti nati per favorire il risparmio energetico e l'uso efficiente dell'energia . L'impianto termico quindi è stato assoggettato a progettazione e controllo. Fino a questo punto ci sono. Poi hanno pensato bene di definire cosè un impianto termico e cosa non lo è . Qui mi perdo, sarà bene più efficiente una pompa di calore che una stufa a gas? Chi è che scrive queste robe!!

Secondo questa logica chiunque installi un condizionatore in un locale non riscaldato senza presentare un progetto commette un illecito . Mi sembra di sognare. Aiuto!!!

×