Vai al contenuto
RICCARDO

Affissione targa con estremi amministratore

Buongiorno a tutti,

poiché dal 18 giugno u.s., da quello che ho capito, l'amministratore DEVE apporre all'interno dell'androne una tabella con riportato i numeri di telefono dove lo si può contattare per emergenze.( allagamenti, perdite di tubazioni, incendi e quant'altro)tale indicazione è obbligatoria? è necessario che anche il comune effettui un delibera??se l'amministratore non provvede a chi bisogna rivolgersi??? i vigili urbani??? l'ufficio affissione del comune non sapeva nemmeno dell'esistenza di questa nuova legge. qualcuno potrebbe elevare una contravvenzione per la non esposizione?? a chi?? a noi condomini??? le conseguenze, in caso di emergenze, si potranno scaricare sull'amministratore???

grazie

Ciao Riccardo,

l'art. 1129 c.c. pone l'apposizione della targa quale obbligo dell'Amministratore (vedi anche il titolo dell'articolo).

Quindi a mio parere il Condominio non è perseguibile di niente, è un obbligo dell'amministratore e lui è l'unica persona che deve eseguire il dettato di legge.

E' possibile che il Comune voglia disciplinare l'apposizione di targhe, questo deve constatarlo l'amministratore.

Personalmente sto trovando delle difficoltà a farle fare vista l'enorme richiesta di questo periodo. Quindi anche i miei condomini potrebbero dire che non stato celere, ma onestamente io già il 19 giugno ero in cerca delle targhe.

Comunque attendi ancora, eventualmente verbalizzate il tutto nella prossima riunione condominiale così il tuo amministratore sarà ancor più obbligato a far affigere la targa.

 

Saluti

Bene farò cosi. ma è possibile che non ci sia una multa per chi non appone la targa?? se è obbligatoria dal 18 giugno, non è scritto che dopo si debba attendere che si faccia fare e rammentarlo all'amm. nell'assemblea prossima.... quando ci sarà....?? forse il prossimo anno.?? allora non è obbligatoria ma è: quando potete affiggetela. siamo in italia unico paese dove si scrive SEVERAMENTE VIETATO ! ( se è vietato, è vietato e altrimenti è consentito, ma severamente vietato che vuol dire?? che è più che vietato??? boooo!

 

GRAZIE e attendo altri commenti

...E' possibile che il Comune voglia disciplinare l'apposizione di targhe, questo deve constatarlo l'amministratore.

Personalmente sto trovando delle difficoltà a farle fare vista l'enorme richiesta di questo periodo. Quindi anche i miei condomini potrebbero dire che non stato celere, ma onestamente io già il 19 giugno ero in cerca delle targhe.

C'erano stati 6 mesi dalla data di approvazione alla data di andata in vigore della legge proprio per poter ottemperare alla norma senza fretta.

Dal 18 giugno ad ora son passati altri 3 mesi (totale 9 mesi) e quindi non riesco proprio a comprendere le tue difficoltà, tanto più che on line è possibile ordinare in tempi rapidi targhe di tutti i tipi.

Una per tutte, se può risolvere le tue difficoltà, a questo link fanno targhe in 24 ore e consegnano in tutt'Italia nelle 24 ore successive.

 

http://www.pomeziatimbri.it/catalogo-prodotti.php?CAT=096

E' inutile essere sempre polemici nei confronti di questo o di quel collega.

Stai sereno Leonardo ed ordina la targa da pomeziatimbri...

Saluti

... ma è possibile che non ci sia una multa per chi non appone la targa??
Purtroppo le disposizioni di Legge si arenano al solo obbligo, le conseguenze (eventuali sanzioni), pur non essendo citato nulla si lasciano alle amministrazioni locali
E' inutile essere sempre polemici nei confronti di questo o di quel collega.

Stai sereno Leonardo ed ordina la targa da pomeziatimbri...

Saluti

Innanzitutto poichè non hai parlato in generale ma proprio del tuo caso personale, se sei in buona fede e sei davvero in difficoltà come hai tu stesso scritto, avresti dovuto apprezzare il mio intervento piuttosto che risentirti.

Se lo reputi una polemica qualcosa non quadra.

Tuxx ha ragione, salvo disposizioni comunali c'è l'obbligo ma non la sanzione.

Se un amministratore non ci vuole ottemperare può benissimo fare come crede, non deve certo rendere conto a me.

Ma la scusa che in 9 mesi (ma anche in 3) non si riesca a fare una targa perchè c'è la fila fuori ai negozi non la riesco proprio a digerire.

A me risulta che ogni tanto qualche bottega chiude proprio per mancanza di lavoro.

Leonardo53 dice:
Ma la scusa che in 9 mesi (ma anche in 3) non si riesca a fare una targa perchè c'è la fila fuori ai negozi non la riesco proprio a digerire.

A me risulta che ogni tanto qualche bottega chiude proprio per mancanza di lavoro.

Ricordo un amministratore che (in questo forum) ha detto che lui stampa questa "targa" su un foglio A4 lo fa plastificare e con 1 euro ha risolto il problema.

Non credo che sia proprio necessaria una targa in bronzo fuso con foglie d'alloro come contorno

Ricordo un amministratore che (in questo forum) ha detto che lui stampa questa "targa" su un foglio A4 lo fa plastificare e con 1 euro ha risolto il problema.

Non credo che sia proprio necessaria una targa in bronzo fuso con foglie d'alloro come contorno, tipo questa;

 

14545025112008.jpg&ScaleFactor=65

Si ero io quell'amministratore.......................

"...l'ufficio affissione del comune non sapeva nemmeno dell'esistenza di questa nuova legge."

E' logico che se vai all'Ufficio Affissioni non ne possono sapere niente. In quell'Ufficio trattano di affissioni pubbliche e commerciali di manifesti, sui tabelloni pubblici, non di targhe. Se andavi all'Ufficio Edilizia Privata o dalla P.M. sarebbe stato meglio....

Il ragionamento poi " non c'è sanzione e quindi non sarebbe vietato", è abbastanza comune in tutta Italia. Spesso si reputa tollerato ciò che sarebbe vietato, ma solo perché non è prevista una sanzione.

In ogni caso l'errore ormai comune che si trova sulle targhe è quello di non riportare il nome e cognome dell'Amministratore, ma la denominazione dello studio di amministrazione immobiliare. Fare la targa in tale modo equivarrebbe a non farla, perché non è ciò che recita la norma.

 

Ciao

Alla fine, io in qualita' di semplice condomino, non ho capito se esiste l'obbligo, oppure gli amministratori la" dovrebbero" apporre questa benedetta targa, ma se non l'applicano non succede nulla. se è effettivamente obbligatoria ci dovrebbe essere una sanzione, se invece non c'è sanzione...decade l'obbligatorietà!!! mi sbaglio??? voi cosa ne pensate??? grazie.

Alla fine, io in qualita' di semplice condomino, non ho capito se esiste l'obbligo, oppure gli amministratori la" dovrebbero" apporre questa benedetta targa, ma se non l'applicano non succede nulla. se è effettivamente obbligatoria ci dovrebbe essere una sanzione, se invece non c'è sanzione...decade l'obbligatorietà!!! mi sbaglio??? voi cosa ne pensate??? grazie.
Non è detto, anzi è totalmente errato pensare che se non c'è sanzione non esiste l'obbligo, in pratica se esiste l'obbligo e non lo si osserva non essendoci sanzione, chiunque ne abbia l'interesse potrebbe adire al Giudice per far osservare l'obbligatorietà.

In Torino sussiste l'obbligo da anni della targa con indicato chi è l'amministratore dello stabile

e NON solo in Torino

Mi inserisco nella discussione per farvi valutare anche la stampa delle nostre targhette con QRCode...so che qualcuno non le capirà...ma oramai sono anche sulla Coca Cola i QRcode...iniziamo ad usarli per fare qualcosa di più, del semplice rimando ad un sito web (...e quasi sempre neanche versione "mobile"...)

 

E fai male visto che la pubblicità gratuita su questo forum è vietata!

Scusa Riccardo non capisco perchè ti accanisci tanto sulla targa dell'amministratore,credi che sia solo questo la discriminante per decidere se un amministratore è bravo o no? Mi sembra che bisogna valutare ben altri elementi.

Inoltre ti faccio notare che tale targa non ha l'obbligo di inserire un numero per le emergenze ma solo un numero generico di telefono per contattare l'amministratore

ma scusate il comune cosa c'entra se la targa la si deve mettere nell'androne?

Non parla di androne nell'art.1129, bensì di luogo di accesso anche di terzi. Casomai nei pressi di cancello, portone, etc.

Non parla di androne nell'art.1129, bensì di luogo di accesso anche di terzi. Casomai nei pressi di cancello, portone, etc.

parla di luogo di accesso al condominio o di maggior uso comune, accessibile anche ai terzi, quale può essere anche l'androne..

parla di luogo di accesso al condominio o di maggior uso comune, accessibile anche ai terzi, quale può essere anche l'androne..

Si, bravo, mettila nell'androne.

parla di luogo di accesso al condominio o di maggior uso comune, accessibile anche ai terzi, quale può essere anche l'androne..

1) Immagino la scena del terzo che alle ore 15.00 suona al citofono svegliando il condòmino dalla sua penichella pomeridiana chiedendogli che gli sia aperto il portone perchè, come sancito dall'art. 1129, vuole "accedere" nell'androne per poter visionare la targa con i dati dell'amministratore.

 

2) Immagino il posto in cui il condòmino consiglia al terzo di andare. 😂

Buongiorno a tutti,

poiché dal 18 giugno u.s., da quello che ho capito, l'amministratore DEVE apporre all'interno dell'androne una tabella con riportato i numeri di telefono dove lo si può contattare per emergenze.( allagamenti, perdite di tubazioni, incendi e quant'altro)tale indicazione è obbligatoria? è necessario che anche il comune effettui un delibera??se l'amministratore non provvede a chi bisogna rivolgersi??? i vigili urbani??? l'ufficio affissione del comune non sapeva nemmeno dell'esistenza di questa nuova legge. qualcuno potrebbe elevare una contravvenzione per la non esposizione?? a chi?? a noi condomini??? le conseguenze, in caso di emergenze, si potranno scaricare sull'amministratore???

grazie

Ho letto con attenzione la richiesta di Ricardo e le varie risposte inviate, a mio avviso nessuna complicanza per multe o altro,come amministratore interno dopo l'entrata in vigore della nuova legge mi sono comportato in questi temini. ho convocato una assemblea sulla riforma del condominio,ordine del giorno,annagrafe condominiale,targa indentificazione amministratore,a cappello della targa viene riportato l'associazione eventualmente l'amministratore fosse iscritto,poi nome del condominio C.F. sito in cui si trova, Citta, civici, poi sotto la dicitura ( questo condominio e amministrato da, vanno inseriti i dati dell'amministratore,alla fine per essere esposta in bacheca senza incorrere in sanzioni si deve scrivere( la presente è apposta ai sensi della legge 220/2012, pertanto non esiste problemi,saluti

Comunque poiché l'obbligatorietà della targa è prevista dal codice civile, puoi chiedere al Giudice di Pace di intimargli l'installazione.

Se ti conviene ovviamente................................

Comunque, come ultima spiaggia, deliberate che debba installare la targa, e vedete che fa!?!?!?!?!

×