Vai al contenuto
casalva

Adempimenti per donazione immobile

Salve a tutti, recentemente ho ceduto con atto di donazione la proprietà di un immobile a mia moglie.

L'appartamento è locato con un contratto concertato 3+2, e la locazione prosegue regolarmente.

Ci sono pratiche di subentro da fare presso l'Agenzia delle Entrate? Il contratto è stato registrato telematicamente ed è stata scelta l'opzione della cedolare secca.

Grazie.

Comunicazione all'AdE dell'avvenuto subentro di tua moglie come locatrice e, se la donazione è stata fatta con atto notarile (quindi già registrato) non si paga niente. Il subentro avviene infatti ex lege e non tramite un contratto di cessione del contratto di locazione originale.

Grazie a tutti.

Ho provato a farlo on-line (sono un utente registrato all'AdE) e credo sia andato tutto a buon fine. Sto solo attendendo l'esito del file inviato, che per ora è "in elaborazione", per averne la certezza. Non ho dovuto pagare nulla, ma non se sia per effetto dell'opzione cedolare secca.

Non ho dovuto pagare nulla, ma non se sia per effetto dell'opzione cedolare secca.

Se fosse stata una normale cessione, anche in regime di cedolare secca, avresti pagato 67 euro. La cessione e' infatti l'unico caso in cui in regime di cedolare secca si paga la tassa di registro

La procedura on-line è andata a buon fine.

Concordo con jerrySM circa i 67 euro. Infatti le istruzioni riportano:

"ATTENZIONE: le istruzioni previste per la cessione del contratto si applicano anche nei casi in cui s’intende comunicare un subentro verificatosi per legge (ad esempio trasferimento dell’immobile per atto tra vivi o per successione); in questo caso non è dovuta imposta"

×