Vai al contenuto
MG12

Adeguamento antenna condominiale ai nuovi segnali digitali

Vi scrivo per chiedervi chiarimenti su un caso:

 

Vivo in una zona con una scarsa ricezione del segnale TV (solo Rai). La maggior parte dei condomini si sono attrezzati con segnali satellitari, altri si sono accontentati di ricevere solo il segnale Rai.

 

Con il passaggio al segnale digitale, la ricezione è un po' migliorata ricevendo segnali a intermittenza di altre reti (mediaset e locali), di conseguenza si è chiamato un antennista per far controllare il segnale dell'antenna condominiale. L'antennista ha sostituito un filtro, permettendo la quasi-ricezione anche degli altri canali (mediaset e locali) e ha proposto di sostituire la centralina diventata obsoleta per garantite una totale e completa ricezione del segnale.

 

I condomini che si sono attrezzati con il segnale satellitare (la maggioranza) non vogliono effettuare questo intervento, né tantomeno partecipare alla spesa di una eventuale adeguamento dell'antenna condominiale.

 

Vi chiedo se in questo caso:

 

Se è la maggioranza che decide, quindi i condomini che NON hanno il satellitare devono arrangiarsi oppure sostituire a loro spese l'antenna;

 

oppure se l'adeguamento dell'antenna condominiale può essere imposto da una minoranza, e il costo ripartito tra tutti i condomini?

 

Vi ringrazio in anticipo per le risposte.

Scritto da MG12 il 22 Apr 2012 - 15:55:52: Se è la maggioranza che decide, quindi i condomini che NON hanno il satellitare devono arrangiarsi oppure sostituire a loro spese l'antenna

Benvenuto nel forum.

 

In linea generale l'amministratore deve garantire che il segnale funzioni a dovere ante e post digitale senza perdita di canali o peggioramento della ricezione.

Se questo viene garantito la sostituzione della centralina potrà esser rimandata ( oppure sostituita con delibera a maggioranza semplice) mentre qualora la sostituirete TUTTI i proprietari dell'antenna parteciperanno.

Se al contrario il segnale risulta disturbato o i canali non conformi alla situazione preesistente l'avvento del digitale la centralina va cambiata seduta stante.

Quello cui devi far da riferimento per la partecipazione alla spesa non è chi è necessitario oppure non lo è perchè si è organizzato con sistemi alternativi,ma devi considerare chi è proprietario dal momento originario dell'installo antenna.

Immagino tutti i condòmini.

Che poi ne faccia uso o meno non ha rilevanza alcuna.

 

Staff

detto in parole povere:

la centralina può essere sostituita anche per volere di una minoranza (qualora la sostituzione garantisca un miglioramento del segnale) giusto?

Non proprio,solo se l'attuale ricezione del segnale non essendo buona ed analoga a quella pre-digitale lo rende necessario.

 

Staff

la ringrazio per la precisione e la gentilezza.

 

vorrei sapere se quello che dice ha riscontro in qualche sentenza..

×