Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
alina76

Addebiti personali, servizi a pagamento?

Ho comprato un appartamento e mi sono trovata subito con un sollecito pagamento da parte dell'amministratore del condominio dove sono menzionati 2 addebiti personali,uno di 31,80 euro per subentro:variazione dati anagrafici,ricalcolo rate e suddivisione per competenza,l'altro di 31,20 euro per predisposizione interruzione servizio acqua calda e fredda.Qualcuno sa dirmi se sono addebiti reali questi,può chiedere l'amministratore di essere pagato per qualcosa che entra nei suoi compiti,e se riceve un compenso non è forse per fare questo?Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao

se non espressamente specificato nella sua offerta di mandato, le richieste fatte rientrano nell'ordinaria attività amministrativa. Quindi puoi contestare gli addebiti chiedendo di dimostrarti la legalità delle richieste.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi sembrano richieste assurde in quanto la cifra è tuu altro che modesta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da vanni il 30 Giu 2012 - 19:46:08: Ciao

se non espressamente specificato nella sua offerta di mandato, le richieste fatte rientrano nell'ordinaria attività amministrativa. Quindi puoi contestare gli addebiti chiedendo di dimostrarti la legalità delle richieste.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie per le risposte,ho chiesto di spiegarmi cosa sono questi addebiti,risposta"sono previsti nel compenso della attività dell'amministratore",di più, anche il sollecito di pagamento ha un rimborso spesa di 10,60 euro...Non so cosa fare,se questo domani si inventa altre spese e mi manda altri solleciti mi tocca portare lo stipendio..Ho guardato il codice civile,le varie decisioni della Cassazione,non ho trovato niente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inizia col versare puntualmente,partecipa alle assemblee e leggiti i verbali pregressi.

Così avrai un quadro della situazione del Condominio,delibere annesse.

Poi,fatti mostrare il preventivo di nomina,se non allegato ai verbali,se carta canta hai poco da cercare tra Cassazione e Codice Civile,i compensi contrattati ed accettati in sede assembleare non si discutono.

 

Staff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao

fatti mostrare la copia della sua offerta di mandato. se c'è nero su bianco tali fattispecie, non resta che pagare. Per il resto, il consiglio di Elena seguilo.. partecipa attivamente alle assemblee e tini sotto controllo tutto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie,andrò a pagare la "tassa di ingresso" anche se mi sembra discriminatoria in quanto decisa da tutti ma pagata solo da chi subentra,poi 73 euro sono pochi,un giorno di lavoro..potevano fare 1000,2000 euro visto che si può...Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da vanni il 01 Lug 2012 - 16:48:21: Ciao

fatti mostrare la copia della sua offerta di mandato. se c'è nero su bianco tali fattispecie, non resta che pagare. Per il resto, il consiglio di Elena seguilo.. partecipa attivamente alle assemblee e tini sotto controllo tutto.

Più che farsi mostrare, io consiglierei di farsi documentare la richiesta, effettuandola per iscritto e citando i riferimenti che normano tale richiesta(delibere, regolamento od altro).VERBA VOLANT....

PS: EQUITALIA....UN BAFFO: Un saluto.

 

Modificato Da - nonnobè il 05 Lug 2012 00:26:42

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da prociotta il 05 Lug 2012 - 00:42:18: Ragazzi, gli amministratori non sono tenuti a fare la divisione delle spese al subentro di un nuovo proprietario. Potrebbero semplicemente limitari a cambiare il nome e non fare conteggi.

Sono convinto che il lavoro di un amministratore SERIO, vada ricompensato adeguatamente nell'interesse stesso dei condomini.

Sono anche dell'avviso, però,che "il subentro" andrebbe corrisposto dal cedente che interrompe il rapporto e, solitamente, "costringe" a calcoli aggiuntivi relativi a posizione debitoria.Sono altrettanto convinto che, spesso,ti ritrovi ad aver da fare con "muri di gomma", ma se non per situazioni particolari, non si può chiedere soldi per "aprire" il PC. Mi perdoni Prociotta, non è un pregiudizio ma la constatazione che molti amministratori dovrebbero pagare per gli "strafalcioni" che combinano e, magari, sono gli stessi "professionisti" di strafalcioni che avanzano pretese esose.Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×