Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
myself

Acquisto casa con ipoteca

Sono comproprietaria di una casa avuta in successione da mio padre. Sto per acquistarla dagli altri fratelli di mio padre ai quali ho già dato come caparra il 50% della cifra. Solo adesso ad un passo dall' atto ho scoperto che sulla quota di mio padre grava una ipoteca. Cosa si fa in questi casi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Domanda errata !

 

Tu come vuoi acquisire quella casa ? Con ipoteca o senza ipoteca ?

L'acquirente di solito acquista senza gravami... quindi il venditore per soddisfarlo provvede a cancellare l'ipoteca. Altrimenti l'affare può sfumare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Forse non hai capito ciò che ho scritto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

a favore di chi è iscritta l'ipoteca sulla quota di tuo padre?

se riguarda un debito di tuo padre ormai estinto, puoi richiedere la cancellazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non so a cosa sia legato devo fare delle verifiche. Ma non ho ricevuto a casa la notifica di intimidazione ipotecaria . L'ho scoperta x via delle ispezioni ipotecarie che fa il notaio .

 

- - - Aggiornato - - -

 

Comunque si sulla quota di mio padre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

fatti dare dal notaio una copia della visura catastale in modo da sapere chi è il beneficiario dell'ipoteca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie. Sono abbastanza preoccupata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

con la visura catastale puoi venire a conoscenza di chi ha iscritto ipoteca in modo da sapere se il debito è stato estinto o meno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Non so a cosa sia legato devo fare delle verifiche. Ma non ho ricevuto a casa la notifica di intimidazione ipotecaria . L'ho scoperta x via delle ispezioni ipotecarie che fa il notaio .

 

- - - Aggiornato - - -

 

Comunque si sulla quota di mio padre

da quello che scrivi può essere un provvedimento amministrativo fatto da Equitalia ??

http://www.aduc.it/articolo/equitalia+cassazione+nullita+provvedimenti_22964.php

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie, domani cercherò di farmi dare delle delucidazioni .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Non so a cosa sia legato devo fare delle verifiche. Ma non ho ricevuto a casa la notifica di intimidazione ipotecaria . L'ho scoperta x via delle ispezioni ipotecarie che fa il notaio .

 

- - - Aggiornato - - -

 

Comunque si sulla quota di mio padre

Quando io iscrivo ipoteca, non mando mica niente alla controparte..

poi se desidero lo avverto che o sana il debito o inizio il pignoramento.

 

Strano che quando hai fatto la successione non hai visto che c'era questa ipoteca, piuttosto.

Da una visura capirai

1. data iscrizione ipotecaria (se è piu' vecchia di 20 anni, è di fatto cancellata)

2. se non sono passati 20 anni, magari il debito è comunque estinto (la banca magari aveva fatto a tuo padre un mutuo e lui ha dato in ipoteca la quota di sua proprietà...se il debito è estinto, il fatto che vi sia anche iscrizione non significa nulla... molti non cancellano le ipoteche perchè ha un costo)

3. dalla visura scopri se l'ipoteca è volontaria (cioè l'ha concessa tuo padre, magari per un mutuo o prestito) o se è giudiziale (cioè se arriva da decreto ingiuntivo...da cartelle di equitalia ecc.)

 

Saputo per cosa c'è l'ipoteca ti puoi muovere.

Se l'ipoteca è sintomo di un debito tutt'ora in auge, contatta il creditore e vedi se riesci a definire. Ma certo lo dovrai pagare, altrimenti non leva ipoteca e puo' iniziare il pignoramento

 

Prima di accettare una eredità, soprattutto di immobile, sarebbe buona norma fare le visure IPOCATASTALI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si tratta di una ipoteca imposta dall' inps. Ormai non posso più tirarmi indietro.Faccio l atto e poi provvedo a vedere come risolvere la situazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Si tratta di una ipoteca imposta dall' inps. Ormai non posso più tirarmi indietro.Faccio l atto e poi provvedo a vedere come risolvere la situazione.

contatta l'Inps e chiedi informazioni dettagliate

se permetti, ti consiglio anche un legale..magari qualche dritta vedendo il tutto te la da'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Si tratta di una ipoteca imposta dall' inps. Ormai non posso più tirarmi indietro.Faccio l atto e poi provvedo a vedere come risolvere la situazione.

L'ipoteca grava sull'immobile di cui sei comproprietaria, per cui anche i tuoi fratelli sono responsabili del 50% del debito (visto che acquisti il 50% da loro). Anche senza ipoteca, il debito sarebbe comunque comune a tutti gli eredi. Per questo io penso che prima dobbiate cancellare il debito assieme e poi acquisti la tua quota. In alternativa, sarebbe corretto stornare dal prezzo pattuito il 50% del costo per l'estinzione del debito e dell'ipoteca (o comunque la quota di eredità di ciascuno). Essendo tutti comproprietari, nessuno può eccepire di non esserne stato a conoscenza.

 

Vale il consiglio di rivolgersi ad un legale ma, se non si vogliono guastare i rapporti tra fratelli, forse è meglio risolvere prima amichevolmente, se possibile.

 

Eventuali altri debiti che dovessero sorgere seguirebbero sempre tutti gli eredi, in proporzione alle rispettive quote e solidalmente.

 

Le eredità andrebbero sempre accettate con beneficio di inventario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

questo non è detto, anzi per come la nostra amica ha espresso il problema e per come io, per lo meno, ho inteso, io deduco che:

1. la casa era in comproprietà tra piu' fratelli, uno dei quali padre della nostra.

2. Il padre della nostra viene a mancare

3. lei eredita la quota del padre, il quale ha la quota di comproprietà ipotecata.

 

I fratelli (zii della nostra) non c'entrano niente, non sono eredi del de cuius, l'ipoteca NON grava su tutto l'immobile ma solo su una quota, che ora la nostra ha ereditato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Giusto, ho capito male io! Resta valida solo l'ultima frase: accettare sempre le eredità con beneficio di inventario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×