Vai al contenuto
polo83bg

Acquisto appartamento, spese condominiali pregresse e pignoramento.

Buongiorno,

 

ho acquistato da un amico un appartamento all'interno di un condominio, sul atto notarile è stato indicato che l'appartamento non risulta ipotecato e che il pagamento delle spese condominiali risulta essere in regola.

 

 

In realtà il precedente proprietario non ha mai saldato le spese condominiali nel periodo di sua proprietà (circa 20 anni) in quanto sostiene che queste venivano calcolate non in base a percentuale millesimale ma a discrezione del amministratore.

 

Amministratore e precedente proprietario negli ultimi mesi stanno cercando di per mediare la somma finora maturata per le spese ma in caso di non accordo si rischiano le vie legali.

 

 

 

Io in qualità di nuovo proprietario rischio di dovere pagare qualcosa (spese legali/ rate arretrate)? l'amministratore prima del mio rogito mi ha portato a conoscenza (verbale) che le spese non erano saldate. Quando, dopo il rogito, ho chiamato l'amministratore per comunicargli la varizione di proprietà del appartamento non l'ha presa molto bene e mi ha detto che rischio, se si va per vie legali, che gli avvocati pignorino l'appartamento per saldare le spese condominiali e le parcelle.

 

rischio qualcosa?

 

grazie

Meno male che è un'amico,così lui si è liberato dei suoi guai,e tu li hai ereditati.Questo si che è un vero amico.

Invece quell'asino di amministratore non sa,che se non ha fatto azione legale...tu sei obbligato a pagare l'anno in corso e quello precedente,gli altri 18 anni...

 

http://www.professionisti24.ilsole24ore.com/art/Professionisti24/Edilizia/2010/02/Spese%20condominio%20.shtml?uuid=e8a14cc2-2231-11df-bc23-7e37ad467041&DocRulesView=Libero

×