Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
don bosco

Acquedotto Pugliese con Softamm

Ho registrato la fattura dell'AQP relativo al consumo dell'acqua ripartito per fasce di consumo.

Ora devo registrare le spese della fognatura e depurazione conteggiate nella stessa fattura, devo creare una nuova tabella?

Saluti Umberto

Corruptissima Republica plurimae Leges

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Acqua – suddivisione a fasce

 

La funzione è necessaria per quei fabbricati che si trovano in Comuni che utilizzano un conteggio speciale per il calcolo dei consumi idrici, rapportando il totale dovuto sia ad un importo “fisso” sia ad un importo “a consumo”.

Più salgono i consumi e più i metri cubi di acqua consumati hanno un costo elevato.

Il programma prevede i seguenti criteri di ripartizione:

 

Criterio generico: la bolletta viene ripartita in base ai metri cubi o coefficienti espressi dalla differenza fra vecchia lettura e nuova lettura di ogni unità immobiliare. Per questo criterio utilizzare il “gruppo a contatore”. Per maggiori informazioni consultare il capitolo “gruppi a contatore”.

Criterio generico per fasce: l’importo da addebitare viene calcolato moltiplicando il coefficiente ottenuto fra la vecchia lettura e la nuova lettura moltiplicato per il costo della fascia di consumo di pertinenza. Il totale ottenuto viene inoltre riproporzionato in base alle letture riportate in bolletta e in base alle letture effettive. E' possibile aggiungere degli importi fissi quali spese per fognatura etc.

Il riproporzionamento viene chiaramente indicato nella colonna “rettifica”.

 

Prima di procedere con la compilazione della scheda “gruppo di spesa a fasce” è indispensabile accedere alla scheda del condominio e creare un apposito gruppo di spesa nella sezione “tabelle millesimali”. Nel gruppo interessato deve essere barrata la casella “ è un gruppo di spesa a contatore con l’uso delle fasce.

 

Per le restanti istruzioni, con relative immagini, è disponibile il manuale gratuito in formato pdf disponibile sul sito ( pagine 73-80 ) Cordiali saluti

Softime

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie per la premurosa risposta e chiarisco che l'acquedotto pugliese adotta il criterio per fasce di consumo. Nel programma ho fatto esattamente quanto riportato dal manuale e confermato dalla vostra risposta.

Mi sono arenato sulla registrazione delle spese di fognatura e depurazione che sono conteggiate nella stessa fattura ma separate dalle fasce di consumo dell'acqua.

Se mi consentite posso inviare una copia della fattura AQP o telefonarvi per avere maggiori informazioni.

Grazie

 

Saluti Umberto

Corruptissima Republica plurimae Leges

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buongiorno,

le spese acessorie dovrebbero essere inserite nella sezione "spese acessarie e altro", clicchi su "inserire una descrizione", ad esempio fognatura" e nella colonna "tipo" stabilisca il criterio, ad esempio "importo fisso", nella sezione "importo" indichi tale importo.

Il servizio di assistenza tecnica è a sua disposizione allo 040-637659 per maggiori dettagli, cordialii saluti

Softime

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Scritto da softime il 13 Apr 2011 - 08:54:58: Buongiorno,

le spese acessorie dovrebbero essere inserite nella sezione "spese acessarie e altro", clicchi su "inserire una descrizione", ad esempio fognatura" e nella colonna "tipo" stabilisca il criterio, ad esempio "importo fisso", nella sezione "importo" indichi tale importo.

Il servizio di assistenza tecnica è a sua disposizione allo 040-637659 per maggiori dettagli, cordialii saluti

Softime

Ok, il problema è che l'importo fisso uguale per tutti è la quota fissa, le fasce di consumo dell'acqua sono variabili così come la fognatura e la depurazione che è calcolata in base ai consumi effettivi dell'acqua.

Invio una tabella di esempio dell'acqp.

Voce tariffa

Quota fissa acqua €/modulo 14,77

T1 €/mc 0,542478

T2 €/mc 0,711863

T3 €/mc 1,171168

T4 €/mc 1,752914

T5 €/mc 2,150048

 

Quota fissa fogna €/ modulo 14,77

Servizio fognatura €/mc 0,137589

Servizio depurazione €/mc 0,394986

 

Nel programma ho inserito i consumi dell'acqua e la spesa pagata che mi è stata ripartita correttamente.

Nelle spese accessorie ho inserito l'importo relativo alla quata fissa pro-capite cosa che non posso fare con la fognatura che è ripartita in base ai consumi e con diversa tariffazione.

Grazie per la cortese attenzione.

 

Saluti Umberto

Corruptissima Republica plurimae Leges

 

Modificato Da - don bosco il 17 Apr 2011 18:30:19

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La ringraziamo per i chiarimenti, l'assistenza è a sua disposizione allo 040-637659 per analizzare quanto esposto,

cordiali saluti-

softime

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Salve,

 

ho lo stesso problema di don bosco, praticamente l'Acquedotto Pugliese inserisce due voci riferite a Quota fissa acqua e Quota fissa fogna.

Tali voci hanno un costo fisso di € 14,00 annui, ma viene addebitata in base ai giorni decorsi tra le due letture di riferimento.

Ad ogni fattura i giorni cambiano, in base al tempo trascorso tra una lettura e l'altra.

Quindi non ho ancora capito come conteggiare tale spesa.

Spero possiate aiutarmi perché mi sono insabbiato, grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

i 14.77 annui corrispondono a quote fisse per acqua e fogna per modulo. 14.77/365(giorni dell'anno) = 0.040466 euro/modulo/giorno.

 

0.040466 * numero di giorni fattura = quota per modulo che ciascun inquilino deve pagare (supponendo che ogni inquilino abbia un modulo).

 

Spero di essere stato chiaro.

 

Tommaso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×