Vai al contenuto
GSURF

Acque reflue da altro proprietario

Da un anno ho comprato una villetta a tre livelli, di tre villette a schiera con gestione autonoma.

Recentemente facendo dei lavori di ristrutturazione nel terrazzino a piano terra della cucina mi sono accorto che una villetta confinante fa confluire da tempo della costruzione le acque piovane e quelle bianche della sua lavanderia su un pozzetto che si trova nella mia proprietà dove confluiscono le acque piovane del terrazzo della mia cucina.

Posso bloccare questo flusso di acque sulla mia proprietà occludendo la tubazione?

o che azioni posso attivare a tutela della mia proprietà in quanto tali acque mi stanno creando dei problemi di umidità nella mia villa al mio piano seminterrato.

Grazie per la attenzione

Da un anno ho comprato una villetta a tre livelli, di tre villette a schiera con gestione autonoma.

Recentemente facendo dei lavori di ristrutturazione nel terrazzino a piano terra della cucina mi sono accorto che una villetta confinante fa confluire da tempo della costruzione le acque piovane e quelle bianche della sua lavanderia su un pozzetto che si trova nella mia proprietà dove confluiscono le acque piovane del terrazzo della mia cucina.

Posso bloccare questo flusso di acque sulla mia proprietà occludendo la tubazione?

o che azioni posso attivare a tutela della mia proprietà in quanto tali acque mi stanno creando dei problemi di umidità nella mia villa al mio piano seminterrato.

Grazie per la attenzione

Bisognerebbe conoscere l'origine di questo allaccio, e potrebbe essere una servitù per destinazione del padre di famiglia, o dir si voglia costruttore (--> art. 1062 cc), che all'epoca della costruzione delle villette ha effettuato questo tipo di allaccio e non è necessaria la scrittura, se invece le villette sono state costruite in epoche diverse potrebbe essere una servitù, però in questo caso dovrebbe essere registrata e riportata sul rogito, in altri casi potrebbe essere stata creata con il permesso del/i precedente/i proprietario della tua villetta, in fine potrebbe esser abusiva e solo in questo caso potresti chiudere la tubazione, e sarebbe meglio se avvisi il confinante e che trovi un'altra strada, perchè chiudendo potrebbe cagionare danni a te.

Grazie del celere riscontro

Le villette sono state costruite tutte insieme

Non esiste una autorizzazione del precedente proprietario ne è prevista alcuna servitù al momento della mia acquisizione.

Tra l'altro tutte le villette a schiera da solamente alcuni anni oramai sono state collegate alla fognatura comunale ma la lavanderia di quella villetta a quanto pare no, quindi si può considerare abusiva?

Posso intimargli di non fare andare le acque (almeno della sua lavanderia) nella mia proprietà, a parte quelle piovane?

Grazie del celere riscontro

Le villette sono state costruite tutte insieme ...

Visto che le villette sono state costruite tutte assieme, con tutta probabilità si tratta del 1° caso che avevo scritto, ovvero quel allaccio è stato predisposto dal costruttore unico proprietario e in virtù dell'art 1062 cc;

 

cc Art. 1062. Destinazione del padre di famiglia.

La destinazione del padre di famiglia ha luogo quando consta mediante qualunque genere di prova, che due fondi, attualmente divisi, sono stati posseduti dallo stesso proprietario, e che questi ha posto o lasciato le cose nello stato dal quale risulta la servitù.

Se i due fondi cessarono di appartenere allo stesso proprietario, senza alcuna disposizione relativa alla servitù, questa si intende stabilita attivamente e passivamente a favore e sopra ciascuno dei fondi separati

Perciò non puoi ostruirlo, ne chiuderlo, puoi se lo desideri trovare un'altra destinazione a tua completa spesa, non causando danni o malfunzionamenti a chi è allacciato (cc art 1067 - 1068)

Metti comunque al corrente il vicino della situazione degli scarichi e precisa che le spese per gli eventuali interventi di manutenzione sulle parti che raccolgono e fanno defluire le acque di entrambi sono da dividere. Potreste anche registrare questa servitù, il che vi tutelerebbe: tu che avresti più forza nel chiedere la compartecipazione alle spese e l'altro che vedrebbe formalmente riconosciuto il suo diritto a scaricare nel tuo pozzetto di raccolta.

l'acqua della lavanderia non è acqua bianca

deve andare nella fognatura nera

 

solo l'acqua piovana è bianca

è un reato penale

 

quindi qualunque sia l'origine, puoi e devi impedire lo scarico della lavanderia nella bianca

×