Vai al contenuto
lelanpao

Accertamento tecnico preventivo

Avendo espresso il mio dissenso alla lite, chiedo se tale dissenso vale anche nel caso in cui la maggioranza condominiale deliberi la richiesta di atp. Grazie.

Da quanto credo di capire la lite è interna al condominio, se è così non puoi dissentire ma devi schierarti o da una parte o dall'altra;

 

la giurisprudenza (Cassazione, 25/03/1970, n. 801, Cassazione, 15/05/2006, n. 11126) ha stabilito che in caso di lite fra condominio e condomino non è applicabile l’art. 1132. Nel caso di liti “interne” al condominio, il condominio si dividerà in due compagini i/il condomini/o che promuovono o subiscono una domanda ed il resto del condominio, inoltre non è ammissibile imputare le spese di difesa del condominio anche ai condomini che risultano essere la controparte, tanto meno le spese imputate al condominio in caso di esito sfavorevole della lite.

--link_rimosso--

Scusami Tuxx se non mi sono spiegato. La maggioranza ha deliberato l'azione nei confronti dell'impresa. Prima di agire adesso vogliono deliberare l'atp Il dissenso alla lite da me già manifestato ai sensi dell'art 1132, vale anche per l'accertamnto tecnico preventivo? Grazie

Secondo il mio parere se l'assemblea ha deliberato una spesa devi contribuire anche tu perchè precedente alla causa, infatti ti sei separato dalla tua responsabilità in ordine alle conseguenze della lite per il caso di soccombenza. Ovvero è necessario attendere le conseguenze della lite cioè la sentenza giudiziale.

Ripeto, è una mia interpretazione, se la spesa per la perizia è stata deliberata prima di accedere a causa devi contribuire anche tu.

 

Comunque secondo il mio parere non era necessaria la perizia preventiva se il difetto è ben visibile, in quanto quasi di sicuro il Giudice nominerà un CTU che effettuerà una nuova perizia, così che il condominio probabilmente dovrà pagare due perizie invece che una sola, che risulterà alla fine valida (quella del CTU), cioè quella ordinata dal Giudice.

La perizia preventiva sarà deliberata alla prossima assemblea, volendo il condomino interessato dal danno da infiltrazioni che si accerti subito lo stato dei luoghi al fine di provvedere, a spese di tutti i condomini, alla riparazione immediata, in vista di un giudizio che a mio avviso sicuramente sarà lungo. E con esito incerto! Ed io dovro pertanto pagare anche l'atp??!!!

... Ed io dovro pertanto pagare anche l'atp??!!!
Ho già espresso la mia opinione, ad altri forumisti la loro interpretazione del caso.
Ripeto, è una mia interpretazione, se la spesa per la perizia è stata deliberata prima di accedere a causa devi contribuire anche tu.

 

Comunque secondo il mio parere non era necessaria la perizia preventiva se il difetto è ben visibile, in quanto quasi di sicuro il Giudice nominerà un CTU che effettuerà una nuova perizia, così che il condominio probabilmente dovrà pagare due perizie invece che una sola, che risulterà alla fine valida (quella del CTU), cioè quella ordinata dal Giudice.

NOn è così.

L'ATP non è una perizia preventiva ma una procedura alternativa all'azione di merito.

Il CTP è obbligatorio per il contradditorio con il CTU ed il CTP della controparte,figure presenti anche per l'ATP.

Se l'ATP fallisce o si lascia perdere oppure si apre la causa vera e propria.

 

- - - Aggiornato - - -

 

La perizia preventiva sarà deliberata alla prossima assemblea, volendo il condomino interessato dal danno da infiltrazioni che si accerti subito lo stato dei luoghi al fine di provvedere, a spese di tutti i condomini, alla riparazione immediata, in vista di un giudizio che a mio avviso sicuramente sarà lungo. E con esito incerto! Ed io dovro pertanto pagare anche l'atp??!!!

Partendo dal presupposto che secondo le uniche sentenze disponibili il dissenso esclude il dissenziente dal contribuire alle sole spese legali della controparte in caso di soccombenza riterrei che dovrai pagare.

In ogni caso è un parere in quanto nei miei ATP nessuno ha mai dissentito...

NOn è così.

L'ATP non è una perizia preventiva ma una procedura alternativa all'azione di merito.

Ok ma chi paga l'ATP? Tutti (come da delibera) o chi si è estraniato con l'art. 1132 non deve nulla, questo era il problema a cui ho cercato di rispondere a cui si dovrebbe dare una risposta certa.
Partendo dal presupposto che secondo le uniche sentenze disponibili il dissenso esclude il dissenziente dal contribuire alle sole spese legali della controparte in caso di soccombenza riterrei che dovrai pagare.

In ogni caso è un parere in quanto nei miei ATP nessuno ha mai dissentito...

Da cui deduco che la mia risposta, anche se di opinione personale era esatta o quantomeno della stessa tua opinione o punto di vista, avendo scritto;
... è una mia interpretazione, se la spesa per la perizia è stata deliberata prima di accedere a causa devi contribuire anche tu.

E dopo aver deliberato di agire, può sempre la stessa maggioranza che sinora non ha agito chiedere l'atp? Diversi mesi fa aveva parlato di urgenza, senza far nulla! Ed ora l'urgenza dell'atp!

Essendo stata deliberato il preventivo espletamento della procedura di mediazione, perché ora, a distanza di mesi, dopo che nulla é stato fatto, richiedere l'atp?

l'atp è a tutti gli effetti un giudizio, preventivo ma comunque un giudizio, autonomo rispetto alla lite già deliberata (anche se non ancora intrapresa).

a mio avviso DEVI dissentire anche dalla delibera di promuovere atp, altrimenti le relative spese saranno anche a tuo carico

×