Vai al contenuto
Arthur

Abuso edilizio - un risarcimento all'intero condominio per essere stato accusato di un abuso mai commesso?

Un condomino viene accusato nel corso delle assemblee condominiali (tutto trascritto sui verbali) di aver commesso un grave abuso sulle parti comuni (trasformazione di tetto in terrazzo). In seguito a perizie svolte dal ctu, il giudice sentenzia che non c'è traccia di abuso. Tutto è stato realizzato secondo quanto previsto dalla legge. Domanda: in questi casi, il condomino denunciato può richiedere un risarcimento all'intero condominio per essere sato accusato di un aabuso mai commesso?

Può richiederlo, e se il condominio pagherà meglio per lui, altrimenti avrà la facoltà di citare il condominio al Giudice richiedendo i danni, ovviamente sarà necessario dimostrarli.

p.s. di solito conviene chiederli già nel procedimento di 1° grado.

Scusa Tullio che dani deve dimostrare se trattasi di danni "morali"
In questo caso, se il condominio non pagherà la cifra che indicherai, sarà il Giudice, se citerai il condominio, a vedere se c'è stato danno morale e stabilire se la quota richiesta è legittima o no.

Come già detto queste cose si chiedono subito, altrimenti in caso di rifiuto (che quasi di sicuro ci sarà) si dovrà adire nuovamente al Giudice con spese che forse sono superiori ad un eventuale risarcimento

×