Vai al contenuto
silvidan

Abbandono e furto di posta

Buongiorno,

vorrei sottoporvi il problema che ho nel condominio dove vivo.

Premesso che nel mio condominio c'è un androne, dove sono presenti le caselle postali di ogni condomino.

Quello che accade è che il postino, suona per farsi aprire il portone e lascia tutta la posta (orinaria) appoggiata sopra le cassette delle poste.

Pochi minuti dopo, una signora, sempre e solo lei, non autorizzata ne delegata da nessuno a fare questa attività, prende tutta la posta in mano e se la porta in casa (a volte va anche fuori del condominio con la posta in borsa).

IN giornata poi la posta ricompare magicamente nelle caselle postali di ogni condomino.... solamente che a volte risulta aperta... o abbanomanti a riviste mensili che non arrivavano piu (io personalmente ho cambiato l'indiirzzo di spedizione mettendo quello delll'ufficio ed ora magicamente non manca mai un numero).

 

A questa signora è stato chiesto più volte di non fare cosi....ma non ci sente. (e non capisco neanche quale vantaggio ne tragga.)

Al postino è stato chiesto di non consegnare più la posta a questa signora, ma di inbucarla nelle rispettive cassette della posta.

La sua risposta è stata che cosi facendo fa molto prima in quanto su molte caselle i nomi sono confusi e poco leggibili e quindi sarebbe più la posta che dovrebbe portare indietro che quella che riuscirebbe a consegnare.

 

Con l'amministratore, che è a conoscenza del fatto, abbiamo già deciso di riordinare le etichette sulle cassette della posta, e di mettere anche un elenco in bacheca della corrispondenza nome-numero di casella.

 

ho però la sensazione che sia il postino sia la signora conrtinueranno a spalleggiarsi.

 

Cosa si può fare, dall'azione più leggere a quella più invasiva/pesante, nei confronti sia della signora, che del postino/POSTE ITALIANE?

 

L'abbandono (da parte del postino) e il furto (da parte della signora) sono reati, gisuto?

E' sicuramente una cosa grave e da arginare: per quello che riguarda le Poste vai in un qualsiasi ufficio postale e compila un modulo di reclamo nel quale spieghi la situazione.

 

Quanto alla signora, fai un esposto alla Polizia.

 

Cominciate immeditamente con il mettere delle etichette provvisorie sulle cassette delle lettere: potete farlo in 10 minuti!

 

Modificato Da - Cosetto76 il 05 Giu 2013 13:47:43

Intanto verifica che le cassette rispettino le norme indicate dalle Poste per le stesse, in quanto a dimensioni, posizionamento, identificazione del proprietario (normativa EN 13724). Se non la rispettano mettetele a norma e poi puoi pretendere che il postino faccia diligentemente il suo dovere. Se non lo fa, all'ufficio postale puoi aprire un reclamo. Io l'ho fatto e devo dire che nel giro di una decina di giorni ho ricevuto la risposta e il postino, che aveva l'abitudine di fare un solo fascio della posta condominiale e di inserirlo in una cassetta a caso, è stato cambiato e il nuovo è diligentissimo.

Saluti

 

 

Vi ringrazio delle risposte e dei consigli.

Ora verificherò il rispetto della nostre caselle della norma da te citata e poi vederemo come muoverci.

 

Grazie

 

 

Tieni anche presente che anche se è un problema diffuso, ma le cassette postali dovrebbero essere all'esterno e non nell'androne, ex DM 9.4.2001.

 

 

Scritto da efisio il 09 Giu 2013 - 09:11:36-]Tieni anche presente che anche se è un problema diffuso, ma le cassette postali dovrebbero essere all'esterno e non nell'androne, ex DM 9.4.2001.

 

Ai ragione... ma sarebbe ancora peggio, perchè se il postino lasciasse la posta incustodita potrebbe non essere la signora in questione ma un qualsiasi passante ad appropriarsi di corrispondenza privata......!!!!

 

1)Cmq sia fate un esposto alla polizia per la simpatica signora!

2)Verifica che le cassette rispettino le norme indicate dalle Poste per le stesse, in quanto a dimensioni, posizionamento, identificazione del proprietario (normativa EN 13724)

3)Fate regolare reclamo per lo sfaticato postino!

 

 

 

 

Ho avuto lo stesso problema.

 

A fronte della collocazione, andrei nella maniera più gentile possibile dal direttore del servizio recapiti di zona.

Il reclamo scritto non mi pare il caso.

Precisione per precisione, io Poste Italiane ti chiederei di spostare le cassette.

Se la pretendi devi anche dimostrarla.

 

 

 

×