Vai al contenuto

Scusate, soltanto una conferma. 

Compilazione del quadro ST: il periodo di riferimento qual è? Io ho messo il mese e l'anno in cui ho pagato la fattura. 

E' corretto?

 

MagaMagò dice:

Scusate, soltanto una conferma. 

Compilazione del quadro ST: il periodo di riferimento qual è? Io ho messo il mese e l'anno in cui ho pagato la fattura. 

E' corretto?

 

Per compilare il quadro ST devi considerare quanto indicato sugli F24: riporti il periodo che hai inserito in F24 (che dovrebbe coincidere con il pagamento della fattura)

Se hai gli F24 davanti, ti basta copiare tutto quanto c'è scritto 😉

Perfetto, grazie mille, ho ricontrollato e ho visto che avevo fatto tutto giusto! 🙂

 

MagaMagò dice:

Perfetto, grazie mille, ho ricontrollato e ho visto che avevo fatto tutto giusto! 🙂

 

1.gif

fattura avvocato di 260 euro  solo per recupero spese anticipate: no onorario, no cassa, no iva.

solo fattura per anticipazioni esenti.

 

nessun f24 inviato, nessuna cu emessa.

 

è da considerare un servizio superiore a 258 euro e dispari da inserire nel quadro "ac" ?

paul_cayard dice:

è da considerare un servizio superiore a 258 euro e dispari da inserire nel quadro "ac" ?

direi di no, essendo il rimborso di una anticipazione, non c'è stata alcuna prestazione, quindi non è un servizio

Danielabi dice:

direi di no, essendo il rimborso di una anticipazione, non c'è stata alcuna prestazione, quindi non è un servizio

è vero (ed è questo il mio dubbio perchè comunque c'è una fattura che deve appaiarsi con qualche dichiarazione), ma se l'assicurazione per un anno non mi offre alcun servizio ?

paul_cayard dice:

è vero (ed è questo il mio dubbio perchè comunque c'è una fattura che deve appaiarsi con qualche dichiarazione), ma se l'assicurazione per un anno non mi offre alcun servizio ?

A dirla tutta, la questione dell'assicurazione non mi convince totalmente; le istruzioni al quadro AC riportano:

comunicazione annuale all'Anagrafe Tributaria dell'importo complessivo dei beni e servizi acquistati dal condominio nell'anno solare e dei dati identificativi dei relativi fornitori (art. 7, comma 8-bis, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 605)

l'acquisto di beni e servizi da fornitori lo interpreto come: beni e servizi fatturati; l'assicurazione non è fatturata. Non ho trovato circolari o altro che chiarisse il punto, per contro proprio qui sul forum ho trovato risposte convinte rispetto al fatto che vada inserita anche l'assicurazione, per cui mi sono attenuta a tali convinte risposte. Del resto un dato in piu' è meglio che uno in meno, nel senso che male non fa.

Per quanto riguarda la tua questione, i professionisti sono tenuti ad emettere fattura anche quando si fanno rimborsare i bolli, ma chiaramente non puoi sostenere che il rimborso è un servizio, ne' l'acquisto di un bene.

Danielabi dice:

Per quanto riguarda la tua questione, i professionisti sono tenuti ad emettere fattura anche quando si fanno rimborsare i bolli, ma chiaramente non puoi sostenere che il rimborso è un servizio, ne' l'acquisto di un bene.

ok.

vero.

grazie.

ciao.

 

paul_cayard dice:

ok.

vero.

grazie.

ciao.

 

di nulla.

ciao

Danielabi dice:

La firma è da apporre sulla copia cartacea;nei casi in cui il firmatario sia un revisore oppure chi assevera la dichiarazione o il collegio sindacale è da flaggare lo spazio nei dati anagrafici, nel riquadro "firma della dichiarazione"

gentilissima come sempre. 

Cosa farei io senza di voi!!! 

 

Danielabi dice:

A dirla tutta, la questione dell'assicurazione non mi convince totalmente; le istruzioni al quadro AC riportano:

comunicazione annuale all'Anagrafe Tributaria dell'importo complessivo dei beni e servizi acquistati dal condominio nell'anno solare e dei dati identificativi dei relativi fornitori (art. 7, comma 8-bis, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 605)

l'acquisto di beni e servizi da fornitori lo interpreto come: beni e servizi fatturati; l'assicurazione non è fatturata. Non ho trovato circolari o altro che chiarisse il punto, per contro proprio qui sul forum ho trovato risposte convinte rispetto al fatto che vada inserita anche l'assicurazione, per cui mi sono attenuta a tali convinte risposte. Del resto un dato in piu' è meglio che uno in meno, nel senso che male non fa. 

Per quanto riguarda la tua questione, i professionisti sono tenuti ad emettere fattura anche quando si fanno rimborsare i bolli, ma chiaramente non puoi sostenere che il rimborso è un servizio, ne' l'acquisto di un bene.

Mi sa che ci vuole un interpello? Sai quanti quadri AC non più da comunicare...

NLucia dice:

gentilissima come sempre. 

Cosa farei io senza di voi!!! 

 

🙄  faresti da sola?? 😁

scherzo, ne'.....

Grazie!

davidino1978 dice:

Mi sa che ci vuole un interpello? Sai quanti quadri AC non più da comunicare...

Mah...perchè no?

Ne ho già da preparare un altro, relativo alla detraibilità delle quote pagate in piu' dai virtuosi per le spese di ristrutturazione in caso di morosità, potrei farne due.... ci penso 😉

1

Danielabi dice:

 

Mah...perchè no?

Ne ho già da preparare un altro, relativo alla detraibilità delle quote pagate in piu' dai virtuosi per le spese di ristrutturazione in caso di morosità, potrei farne due.... ci penso 😉

1

... vai, vai, ...

sono certamente entrambi argomenti di interesse generale ...

 

👍

Modificato da paul_cayard

Scusate ma il dektop telematico è aggiornato? Perché quando gli chiedo di controllare i file in arc del 770 2019 mi chiede di inserire il tipo di documento. Ma il tipo di documento del 770 2019 non c'è nell'elenco predisposto. C'è quello del 2018 ma non del 2019....

frac47 dice:

Scusate ma il dektop telematico è aggiornato? Perché quando gli chiedo di controllare i file in arc del 770 2019 mi chiede di inserire il tipo di documento. Ma il tipo di documento del 770 2019 non c'è nell'elenco predisposto. C'è quello del 2018 ma non del 2019....

Ogni volta che lo apri si aggiorna, nel senso che carica le ultime versione dei software emessi da AdE.

Pero', puo' capitare che sia necessario installare i nuovi software; quindi, entra in "applicazioni"...."installa software"...."controlli dichiarazione dei redditi 2019"....all'interno trovi il software di controllo del 7702019, lo scegli e scarichi

frac47 dice:

Scusate ma il dektop telematico è aggiornato? Perché quando gli chiedo di controllare i file in arc del 770 2019 mi chiede di inserire il tipo di documento. Ma il tipo di documento del 770 2019 non c'è nell'elenco predisposto. C'è quello del 2018 ma non del 2019....

è come ti ha già risposto @Danielabi .

devi aggiornare scaricandoti il sw di controllo per il 770 2019

Danielabi dice:

Ogni volta che lo apri si aggiorna, nel senso che carica le ultime versione dei software emessi da AdE.

Pero', puo' capitare che sia necessario installare i nuovi software; quindi, entra in "applicazioni"...."installa software"...."controlli dichiarazione dei redditi 2019"....all'interno trovi il software di controllo del 7702019, lo scegli e scarichi

Grazie 10mila,

non mi trovavo perché pensavo si aggiornasse da solo visto che ogni volta che aprivo Desktop mi chiedeva l'aggiornamento automatico e pensavo che si aggiornasse tutto da solo. Evidentemente non è così.👍

paul_cayard dice:

è come ti ha già risposto @Danielabi .

devi aggiornare scaricandoti il sw di controllo per il 770 2019

Grazie anche a te. 👍

frac47 dice:

Grazie

di nulla..😊

Buongiorno, nel modello 770 di quest' anno leggo che al punto 10 (Note) va inserito:

 

T – Se il versamento si riferisce alle ritenute operate nel 2018 dal condominio, in qualità di sostituto d’imposta, sui corrispettivi dovuti per le prestazioni relative a contratti d’appalto, di opere o servizi effettuate nell’esercizio d’impresa, qualora sia stato raggiunto l’importo stabilito al comma 2-bis dell’art. 25-ter del D.P.R. 29/09/1973 n. 600, come modificato dall’art. 1 della Legge del 11/12/2016 n. 232;
U – Se il versamento si riferisce alle ritenute operate, da gennaio a maggio, da giugno a novembre, ovvero a dicembre 2018, dal condominio in qualità di sostituto d’imposta, sui corrispettivi dovuti per le prestazioni relative a contratti d’appalto, di opere o servizi effettuate nell’esercizio d’impresa, ritenute per le quali sussiste l’obbligo di versamento rispettivamente entro il 30 giugno 2018, entro il 20 dicembre 2018, ovvero entro il 30 giugno 2019, qualora non sia stato raggiunto l’importo stabilito al comma 2-bis dell’art. 25-ter del D.P.R. 29/09/1973 n. 600, come modificato dall’art. 1 della Legge del 11/12/2016 n. 232;

 

Ma sei i versamenti sono stati effettuati periodicamente ogni 16 del mese successivo per ogni prestazione ricevuta.... non va indicato niente, giusto?

angce1971 dice:

non va indicato niente, giusto?

Giusto!

Per il resto non ci sono altre novità ? Basta compilare il solo quadro ST se ci sono solo ritenute del 4%?

Grazie

angce1971 dice:

Per il resto non ci sono altre novità ? Basta compilare il solo quadro ST se ci sono solo ritenute del 4%?

Grazie

Si, direi che per le ritenute da lavoro autonomo non c'è nulla di nuovo.

Se hai pagato ritenute in piu', a quindi vanti un credito, devi compilare anche il quadro SX (come sempre è stato)

angce1971 dice:

Buongiorno, nel modello 770 di quest' anno leggo che al punto 10 (Note) va inserito:

 

T – Se il versamento si riferisce alle ritenute operate nel 2018 dal condominio, in qualità di sostituto d’imposta, sui corrispettivi dovuti per le prestazioni relative a contratti d’appalto, di opere o servizi effettuate nell’esercizio d’impresa, qualora sia stato raggiunto l’importo stabilito al comma 2-bis dell’art. 25-ter del D.P.R. 29/09/1973 n. 600, come modificato dall’art. 1 della Legge del 11/12/2016 n. 232;
U – Se il versamento si riferisce alle ritenute operate, da gennaio a maggio, da giugno a novembre, ovvero a dicembre 2018, dal condominio in qualità di sostituto d’imposta, sui corrispettivi dovuti per le prestazioni relative a contratti d’appalto, di opere o servizi effettuate nell’esercizio d’impresa, ritenute per le quali sussiste l’obbligo di versamento rispettivamente entro il 30 giugno 2018, entro il 20 dicembre 2018, ovvero entro il 30 giugno 2019, qualora non sia stato raggiunto l’importo stabilito al comma 2-bis dell’art. 25-ter del D.P.R. 29/09/1973 n. 600, come modificato dall’art. 1 della Legge del 11/12/2016 n. 232;

 

Ma sei i versamenti sono stati effettuati periodicamente ogni 16 del mese successivo per ogni prestazione ricevuta.... non va indicato niente, giusto?

Alla fine come pensavo non sono in grado di gestire i due sistemi senza far casino.

×