Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
108744 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
DL Rilancio, emendamenti approvati dalla Commissione Bilancio, sparisce lo slittamento del termine di presentazione del rendiconto condominiale
Problema condominiale? Inviaci un quesito

DL Rilancio, emendamenti approvati dalla Commissione Bilancio, sparisce lo slittamento del termine di presentazione del rendiconto condominiale

Tra gli emendamenti approvati non c'è quello sullo slittamento dei termini di presentazione del rendiconto

Redazione Condominioweb  

Tutti concentrati sul bonus del 110%, tutti preoccupati che questa misura possa essere meno conveniente di quello che possa apparire, mentre nel frattempo viene bocciata ogni proposta emendativa per ciò che concerne il termine di presentazione del rendiconto condominiale.

Questo desumiamo dal sito istituzionale della Camera dei Deputati leggendo gli emendamenti approvati dalla Commissione Bilancio in sede referente e che saranno portati all'esame dell'aula a partire da lunedì 6 luglio.

Ricordate la cagnara scatenata alla fine di maggio sui mitici emendamenti, spesso di dubbia formulazione grammaticale, riguardanti il condominio?

Cosa è rimasto? Allo stato nulla.

Per certi versi, vista la formulazione di alcuni emendamenti, c'è da dire meglio: ricordiamo ancora la proposta, della quale s'è persa ogni traccia, di introduzione dell'art. 264-bis nel quale si scriveva che era vietato all'amministratore "di ricevere a studio estranei o condomini".

Ricevere a studio, in un testo presentato in Parlamento. Meglio così, davvero.

Resta un fatto: le norme sul rinvio del termine di presentazione del rendiconto che erano state inserite nel testo del DL Rilancio approvato a metà maggio dal Consiglio dei Ministri e poi sparite prima della firma del Presidente della Repubblica, quelle stesse come che si disse sarebbero state riproposte in sede di conversione del DL Liquidità ed ancora quelle stesse regole che dovevano rientrare sotto forma di emendamento nel testo di conversione del DL Rilancio…sono sparite nuovamente.

Niente: per il termine di presentazione del rendiconto condominiale - a meno di clamorose novità in sede di discussione generale in aula a Montecitorio, da lunedì - l'emergenza Covid non ha avuto rilevanza.

Verrebbe da pensare, sardonicamente: è normale, il rendiconto si può approvare con un'assemblea telematica. Pure per quella, i tanto sbandierati emendamenti non hanno passato il vaglio della Commissione Bilancio.

Come abbiamo detto qualche tempo fa, la mancanza di una norma ad hoc non è di per sè indice del fatto che lo sforamento del termine dei 180 giorni per la presentazione del rendiconto rappresenti grave irregolarità.

I principi generali ci portano a dire che esiste, eccome se esiste, una causa di forma maggiore che ha portato al ritardo (causa che traballa non poco e qui siamo seri, se si dà per scontata la possibilità di convocare le assemblee in via telematica); certo, una norma che ridefinisse i termini sarebbe stata utile, per evitare inutili incertezze.

Nulla è perso definitivamente: teoricamente le proposte sulla proroga del termine di presentazione del rendiconto possono essere ripresentate anche in aula: dubitiamo, visto i tempi stretti, che sarà così.

I più ottimisti diranno che le norme saranno riproposte in un altro Dl, il Dl Speranza (non il ministro, ma quella dura a morire).

Assemblea per la presentazione del rendiconto, nessuna responsabilità per il ritardo (o quasi)

Cerca: rendiconto presentazione emendamenti dl rilancio

Commenta la notizia, interagisci...
Maurizio
Maurizio sabato 04 luglio 2020 alle ore 14:55

Che scienziato che sei, collega.
Vediamo se c’è qualche posticino libero in parla-mento che ti ci mettiamo!!!

Ivo Stornaiuolo
Ivo Stornaiuolo domenica 05 luglio 2020 alle ore 16:45

No, ... c'è qualcosa che non quadra: l'emendamento 264.032, a firma Grimaldi, Cataldi (che qualcuno di noi ogni tanto leggerà ...) e Dori, risultava "accantonato" dai resoconti delle sedute in Commissione, fino a quella del 2 luglio. Adesso, sul sito della Camera, è disponibile il resoconto del 3 luglio, e non ancora la trascrizione della seduta di ieri, sabato 4 (mi risulta che tale ultima si sia svolta). Il contenuto dell'emendamento accantonato, secondo il Regolamento della Commissione, viene sottoposto in un momento successivo ad ulteriore discussione, altrimenti deve risultare "bocciato". Tale ultima circostanza (se non ho preso una cantonata), ... non sembra ancora essersi verificata (mi riferisco ai Resoconti di Seduta a tutto il giorno 3/7). Chiedo alla Redazione di CondominioWeb (datato sabato 4) se l'articolo nasce da informazioni ufficiose, visto che i Resoconti della seduta di ieri 04/07/20, a tutt'ora, non sono ancora stati pubblicati.

    in evidenza

Dello stesso argomento