Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
111922 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Si può contestare il sistema di attribuzione dei posti auto deliberato dall'assemblea 17 anni fa?
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Si può contestare il sistema di attribuzione dei posti auto deliberato dall'assemblea 17 anni fa?

Delibere assembleari e termini decadenziali

Avv. Giuseppe Nuzzo 

Il nuovo acquirente di un appartamento in condominio,non soddisfatto dal sistema di attribuzione dei parcheggi nell'area comune, impugna la delibera con la quale, 17 anni prima, l'assemblea (anche con il voto favorevole del precedente proprietario dell'appartamento) aveva adottato tale sistema, al fine di ottenere la turnazione dei posti auto, a tutela della sua proprietà.

Vediamo come il Tribunale di Roma (sentenza n. 1923 del 28 gennaio 2019) ha risolto il caso.

=> Le delibere assembleari vanno in "prescrizione"?

=> Cosa succede quando si abbandona la riunione prima della sua fine.

Il fatto.Nel 2016 il proprietario di un appartamento in condominio, al fine di ottenere una migliore accessibilità ai parcheggi auto, citava in giudizio il Condominio per la turnazione dei posti auto disposti nel cortile del fabbricato con quelli posti all'interno del vialetto di accesso dello stesso edificio condominiale per un uguale periododi utilizzo.

A tale scopo impugnava e chiedeva dichiararsi la nullità di una delibera adottata dall'assemblea nel 1999, con la quale era stato definito l'attuale sistema di attribuzione dei posti auto in base ai millesimi di proprietà.

Sistema confermato dall'assemblea con altra delibera del 2015, anch'essa impugnata dall'attore, con la quale l'assemblea aveva negato la richiesta di turnazione dei posti auto, avanzata dallo stesso proprietario.

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Cerca: attribuzione posti auto

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento