Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
109688 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
L'Italia non è il paese europeo più caro quando si necessita dell'intervento di un idraulico o di un elettricista.
Problema condominiale? Inviaci un quesito

L'Italia non è il paese europeo più caro quando si necessita dell'intervento di un idraulico o di un elettricista.

Per fortuna questa volta non siamo primi!

 

Un confronto condotto da HomeServe rivela che una famiglia italiana spende in media 123 euro per un intervento all'impianto idraulico e 121 euro per quello alla caldaia.

A confronto 4 paesi europei

Milano, 24 novembre 2016 - I costi di manutenzione della casa sono una voce che può incidere in modo molto significativo sul bilancio di una famiglia. Queste spese non hanno però la stessa entità ovunque: le tariffe medie variano da paese a paese, raggiungendo in alcuni casi differenze estremamente marcate.

Per meglio comprendere l'entità di queste variazioni HomeServe Italia, filiale della omonima multinazionale inglese leader globale nei servizi di assistenza domestica, ha confrontato il costo medio dei principali interventi di manutenzione straordinaria [1] in caso di danni o rotture agli impianti di gas, luce e acqua in 4 paesi europei (Francia, Italia, Spagna e Regno Unito): sebbene siano emerse differenze spesso notevoli, non sempre giustificabili con il diverso costo della vita, in generale gli italiani pagano in media meno di francesi e inglesi, ma un po' di più degli spagnoli.

Per quanto riguarda gli interventi all'impianto idraulico il costo medio per l'intervento in Spagna è di 78,18 euro; negli altri paesi i costi salgono toccando i 123 euro in Italia e raggiungendo i 153,80 euro nel Regno Unito. Il non invidiabile record degli interventi idraulici più costosi spetta però ai francesi, che spendono in media 205 euro.

La stessa situazione si riscontra con i lavori di riparazione della caldaia e all'impianto di riscaldamento, ma con differenze meno marcate: il costo medio è di 117,06 euro in Spagna, 121 euro in Italia, 180,03 euro in Regno Unito e 236 euro in Francia.

Differenze ancora più marcate si rilevano con gli interventi all'impianto elettrico, che al cliente spagnolo costano solo 54,63 euro e a quello britannico 66,07 euro. Italiani e Francesi spendono molto di più in media: rispettivamente 125 euro e 134 euro.

Mentre Spagna e Francia mantengono in generale le proprie posizioni ai diversi estremi, uno come paese più economico e l'altro come più costoso, Italia e Regno Unito in alcuni casi si scambiano di posto, a conferma del fatto che la spesa per questi lavori di manutenzione straordinaria non si allinea sempre al generale costo della vita.

Questo si nota per esempio esaminando i costi per la riparazione di un elettrodomestico, che vanno dai 105 euro in Spagna ai 110,40 euro in Regno Unito, fino ai 156 euro in Italia e ai 200 euro in Francia.

Se, invece, si ha bisogno di un fabbro per la riparazione/sostituzione di una serratura, i prezzi per le famiglie italiane si accentuano di parecchio: il costo per questo tipo di intervento in Italia è pari a 280 euro.

All'altro estremo si trova ancora una volta la Spagna, dove per lo stesso lavoro sulla porta di casa occorrono in media 78,60 euro.

"La nostra indagine ha confermato quello che qualsiasi proprietario di casa conosce già molto bene per esperienza diretta, cioè che affrontare lavori di manutenzione straordinaria in caso di danni o riparazioni urgenti o improvvise è parecchio costoso: e questo è vero ovunque, a prescindere dalle differenze che si riscontrano in base al paese di residenza", afferma Monica Brignoli, Operations Director di HomeServe Italia.

"Nonostante ciò, la consapevolezza da parte delle famiglie italiane della necessità di proteggere la propria abitazione dai rischi connessi al malfunzionamento di impianti di gas, luce e acqua è ancora piuttosto bassa, così come lo è il ricorso all'uso di polizze assicurative per tutelarsi dai costi elevati degli interventi di manutenzione straordinaria.

In HomeServe operiamo per aumentare la fiducia degli utenti verso servizi che garantiscano tranquillità ed efficienza alla casa, così che il proprietario non si debba più preoccupare non solo di intervenire in modo tempestivo ma anche di dover pagare cifre importanti per gli interventi di riparazione".

Assistenza Casa

E' la sede italiana del Gruppo HomeServe, leader globale nel settore dell'assistenza per la casa. Nato nel 1993, HomeServe offre servizi di assistenza e opere di manutenzione ordinaria e straordinaria in caso di guasti agli impianti domestici.

Attualmente con i suoi prodotti e servizi conta 5,6 milioni di clienti in tutto il mondo ed è partner delle più importanti aziende del mercato dell'energia, del gas e dell'acqua.

Dal dicembre 2010 Assistenza Casa opera in Italia, fornendo in modo capillare in tutto il territorio una rete di artigiani selezionati di elevate competenza e professionalità che garantiscono a più di 300.000 famiglie soluzioni tempestive e di altissimaqualità in caso di emergenze, dal controllo caldaia alle riparazioni idrauliche ed elettriche. Fra i partner nel nostro Paese, Enel, A2A e Veritas. www.assistenzacasa.com


[1] I prezzi indicati non includono l'IVA e sono stati calcolati sulla base delle tariffe dichiarate dagli artigiani che collaborano con la rete HomeServe

condominio

Cerca: costo interventi di manutenzione

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento


Le detrazioni fiscali in condominio

Le detrazioni fiscali in condominio. Com'è noto la legge consente la detrazione dall'imposta lorda di alcuni importi spesi, nel corso dell'anno, per determinate ragioni.Così, ad esempio, rispetto agli interventi