Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
110320 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Conflitto di interessi e riconferma dell'amministratore di condominio
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Conflitto di interessi e riconferma dell'amministratore di condominio

Vizi e omissioni del verbale assembleare

Avv. Giuseppe Zangari  

La pronuncia passa in rassegna alcuni vizi inerenti la redazione del verbale assembleare, dalla mancata indicazione dei condomini assenzienti al conflitto di interessi nella conferma dell'amministratore condominiale sino alle maggioranze per la modifica del regolamento condominiale.

Perché in assemblea di condominio si generano i conflitti?

La vicenda. Il casus belli è generato da una delibera assembleare impugnata per molteplici profili di illiceità, sia di carattere formale che sostanziale, etra i più interessanti al presente parere la mancata indicazione dei votanti la riconferma dell'amministratore con le relative carature millesimali; il conflitto di interessi nella predetta riconferma in capo all'amministratore medesimo, partecipante al voto sia in proprio che per delega di un altro condomino; le maggioranze necessarie per la decisione di vietare l'accesso delle autovetture al cortile comune.

=> Verbale di assemblea. Ma è sempre necessario indicare chi ha votato a favore?

La sentenza. Il Tribunale di Bolzano, con un'articolata pronuncia, offre interessanti principi di diritto di matrice giurisprudenziale, ancora oggi valevoli nonostante l'intervenuta riforma del condominio (Trib.Bolzano n. 730/2014). Tra i vari aspetti trattati, meritano sicuramente attenzione le seguenti questioni.

Verbale di assemblea e ruolo dell'amministratore di condominio

In primo luogo il Giudice ritiene annullabile la delibera in ragione dell'omessa menzione dei condomini votanti la riconferma dell'amministratore e l'indicazione delle relative carature, facendo proprio quell'orientamento di Cassazione secondo cui "non è conforme alla disciplina indicata omettere di riprodurre nel verbale l'indicazione nominativa dei singoli condomini favorevoli e contrari e le loro quote di partecipazione al condominio, limitandosi a prendere atto del risultato della votazione, in concreto espressa con la locuzione "l'assemblea, a maggioranza, ha deliberato""(Cass. Civ. n. 810/1999) e, altresì, "E' annullabile la delibera il cui verbale contenga omissioni relative alla individuazione dei singoli condomini assenzienti, dissenzienti, assenti o al valore delle rispettive quote" (Cass. Civ. S.U., n. 4806/2005).

=> Il conflitto di interessi dell'amministratore di condominio in Italia ed in Florida

Il Tribunale altoatesino ritiene, altresì, invalida la riconferma dell'amministratore a causa del conflitto di interessi derivante dalla partecipazione al voto dell'amministratore uscente, ammesso ad esprimersi sia in qualità di condomino che di delegato di un altro condomino.

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Scarica Tribunale di Bolzano Sentenza n.730 2014

Cerca: conflitto di interessi riconferma amministratore di condominio

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento