Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
111393 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Curatore speciale -   Rappresentanza giudiziale del condominio
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Curatore speciale - Rappresentanza giudiziale del condominio

Azioni giudiziarie del condominio - Rappresentanza giudiziale del condominio - Curatore speciale

 

Il curatore speciale, nominato in base all'art. 65 delle disposizioni di attuazione del codice civile ed ai sensi degli artt. 78 e segg. cpc, per il caso che manchi il legale rappresentante dei condomini e che occorra iniziare o proseguire una lite contro i partecipanti ad un condominio, assume la veste di mandatario di coloro nel cui interesse è nominato e non quella di ausiliario del giudice.

Ne deriva che, qualora detto curatore, espletato l'incarico e richiesto inutilmente il pagamento del compenso al condominio, agisca nei confronti di un condomino, quale coobbligato solidale al suo pagamento, erroneamente il giudice di pace adito ratione valoris declina la propria competenza a favore del tribunale, quale giudice che ha nominato il curatore, nel presupposto che costui sia un ausiliario del giudice ai sensi dell'art. 68 cpc e che, pertanto, sussista la competenza per materia di detto ufficio sulla liquidazione del compenso, ai sensi dell'art. 53 cpc ed a titolo di volontaria giurisdizione.

Cerca: curatore giudiziale rappresentanza

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento


I vantaggi della riforma del condominio

I vantaggi della riforma del condominio. Il countdown per l'entrata in vigore della legge n. 220 del 2012, la così detta riforma del condominio, prosegue inesorabile.Il 18 giugno i nuovi articoli del codice