Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
106728 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Riparazioni dovute a vetustà del lastrico solare, difetti originari  indebitamente tollerati dal singolo proprietario, danni
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Riparazioni dovute a vetustà del lastrico solare, difetti originari indebitamente tollerati dal singolo proprietario, danni

Riferimento a riparazioni dovute a vetustà del lastrico solare - Necessità - Difetti originari del lastrico solare indebitamente tollerati dal singolo proprietari

 

La disposizione dell'art. 1126 cod. civ., il quale regola la ripartizione fra i condomini delle spese di riparazione del lastrico solare di uso esclusivo di uno di essi, si riferisce alle riparazioni dovute a vetustà e non a quelle riconducibili a difetti originari di progettazione o di esecuzione dell'opera, indebitamente tollerati dal singolo proprietario.

In tale ultima ipotesi, ove trattasi di difetti suscettibili di recare danno a terzi, la responsabilità relativa, sia in ordine alla mancata eliminazione delle cause del danno che al risarcimento, fa carico in via esclusiva al proprietario del lastrico solare, ex art. 2051 cod. civ., e non anche - sia pure in via concorrenziale - al condominio.

Nella specie, la S.C. ha cassato la sentenza di merito che, in controversia tra il condominio ed il proprietario del terrazzo soprastante un locale condominiale, costituente lastrico solare di tale locale, per le riparazioni necessarie ad eliminare le infiltrazioni d'acqua verificatesi nell'immobile condominiale a causa del difetto di impermeabilizzazione del terrazzo, dovuto a vetustà della relativa guaina impermeabilizzante e non già a vizi originari di progettazione o di esecuzione del manufatto, aveva ritenuto che la fattispecie fosse da ricondurre nell'ambito applicativo dell'art. 2051 cod. civ.).

Cerca: lastrico solare vetustà

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento