Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
106833 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Se si cade dalle scale la colpa non è sempre del condominio
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Se si cade dalle scale la colpa non è sempre del condominio

Rovinosa caduta dalle scale occorsa ad una condomina a causa di una macchia oleosa presente sulle stesse. Chi è responsabile?

Avv. Enrico Morello 

Il Tribunale di Gorizia si occupa, con una recente sentenza, di definire i termini della responsabilità per custodia del condominio a fronte di un rovinosa caduta dalle scale occorsa ad una condomina a causa di una macchia oleosa presente sulle stesse.

=> Se un condomino precipita nel vano corsa dell'ascensore chi ne risponde?

I fatti di causa: una Signora in buona salute, 46 enne, si rivolgeva al tribunale Friulano chiedendo la condanna del condominio al risarcimento dei danni da lei patiti in seguito ad una caduta occorsale mentre stava scendendo le scale dello stabile.

Come accertato nella fase istruttoria, l'attrice è una persona in buone condizioni fisiche, non portatrice di handicap, che era scivolata su uno scalino sul quale era presente una macchia scura, visibile, definita oleosa.

Il Tribunale Goriziano, inoltre, accertava che si trattava di una lunga scalinata con scalini integri e un corrimano sul lato sinistro direzione discesa. Infine, si dava atto nell'istruttoria che la danneggiata è condomina dello stabile e che mai in precedenza si era lamentata per la scarsa visibilità dell'immobile.

Non risultano, o almeno non sono stati provati dalle parti, incidenti analoghi occorsi in precedenza.

Una volta chiarito in modo così esaustivo i fatti di causa, nella parte in diritto della propria decisione il tribunale Goriziano ricorda come secondo i dettami della cassazione (decisione n. 11592 del 13 maggio 2010) "La responsabilità da cosa in custodia ex art. 2051 cod. civ. sussiste qualora ricorrano due presupposti: un alterazione della cosa che, per sue intrinseche caratteristiche determina la configurazione nel caso concreto della cosiddetta insidia o trabocchetto, e l'imprevedibilità e invisibilità di tale alterazione per il soggetto che ha subito il danno".

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Scarica Trib. Gorizia 13 giugno 2017 n. 217

Cerca: caduta scale condominiali responsabilità

Commenta la notizia, interagisci...
Cristina Ciccarelli
Cristina Ciccarelli martedì 31 luglio 2018 alle ore 20:17

La macchia era visibile quindi la signora distratta dovrebbe fare piu attenzione, nel condominio dove mi trovo ci sono delle femmine molto distratte di generazione piu vecchia una di queste tentò di venirmi addosso mentre mi avvicinavo al condominio con la mia auto ed in altre occasioni nel condominio tentò di ostruirmi il passaggio a piedi ed in un occasione mentre mi trovo davanti al portone condominiale rimase immobile a fissarmi, la mia esperienza mi suggerisce che il problema è di natura squisitamente sanitaria perché persone normali si comportano civilmente.

    in evidenza

Dello stesso argomento