Inserisci un quesito registrati
 07-07-2009 Condominioweb.com Condominioweb.com forum > Ripartizione Spese - Gestione condominiale

Tabelle millesimali errate matematicamente

 
Condominioweb.com forum >
GHIRO-72
Da quando mi sono insediato nel condominio ho cominciato a controllare tutte il controllabile e ad un certo punto ho scoperto che alcune tabelle millesimali, riportate nel regolamento, sono errate matematicamente... cerca di spiegarmi meglio senza riportare le tabelle. Le tabelle millesimali sono divise in 4 colonne denominate: 1. quote di comproprietà 2. quote concorso spese generali 3. quote concorso spese esercizio ascensori 4. quote concorso spese esercizio riscaldamento La colonna 1 è la somma della proprietà casa + la proprietà cantina + la propietà posto auto. Essendo però presenti 3 cantine in più rispetto al numero degli appartamenti ed 1 posto auto in più, il costruttore ha "creato" la colonna 2 per ripartire le spese su tutti i condomini in base ai millesimi della proprietà casa. Questo poteva essere valido finchè nessuna di queste proprietà vaganti non fosse assegnata, ma ad oggi risulta che un condomino ha, oltre al suo posto auto, anche il posto auto vagante + altre due cantine, ed un'altro condomino ha l'altra cantina vagante. A questo punto è evidente che la colonna 2 non ha più necessità di esistere poichè non esitono più proprietà comuni e deve essere sostituita per default dalla colonna 1. La domanda è questa: posso "costringere", facendogli notare il grande abbaglio di questi anni, all'amministratore che DEVE abolire la colonna 2 senza richiedere il consenso dell'assemblea poichè è evidente che è un errore matematico visto l'assegnazione delle proprietà vaganti? Grazie.
vanni
Ciao l'amministratore non può abolire "di testa sua" una tabella millesimale ma, se ci sono i requisiti, porre la questione all'attenzione dell'assemblea che deciderà in merito. Volendo, puoi farti portavoce di questa discrasia e magari puoi chiedere unitamente ad altri condomini, la convocazione di una assemblea per discutere e deliberare. Puoi fare riferimento al disposto dell'art. 66 d.a.c.c. per la convocazione e all'art. 69 d.a.c.c. per la revisione.
diamax
"Essendo però presenti 3 cantine in più rispetto al numero degli appartamenti ed 1 posto auto in più, il costruttore ha "creato" la colonna 2 per ripartire le spese su tutti i condomini in base ai millesimi della proprietà casa" Domanda per giorgio: Ma perché il costruttore ha creato questa colonna N.2, quando per le proprietà invendute deve essere lui a pagare le spese??? Perché queste cantine e questo posto auto non formano parte di i "mille millesimi"? Comunque credo che tu abbia più che ragione, e capitato anche a me di pagare per una cantina che poi ho scoperto era della mia vicina, meno male ci siamo messo d'accordo senza problemi.
Silvio00
Ecco ... Io invece stò acquistando un attico gestito da mio nonno da tanti anni in fitto . Ho dei conguagli mai pagati di anni fà con delle cifre astronomiche da pagare, che mi vengono richiesti per l'acquisto della casa... Avendo notato le tabelle millesimali irregolari ... ora mi stò attivando per la verifica delle stesse maaa quello che voglio sapere è ... : I soldi che in 26 anni di locazione si sono versati erroneamete, potranno mai tornare nelle nostre tasche ? Cioè anche facendo una causa stì soldi si recuperano ? o vanno persi ?
Dello stesso argomento
Silvio00
Mi sembra strano che non si possano chiedere gli arretrati... E' stato pagato un qualcosa che non doveva essere pagato. Ci dovrà essere un modo per regolarizzare il tutto... Ho sentito un amico che m'ha detto che potrei chiedere un rimborso per gli ultimi 5 anni... Grazie a chi risponderà
GHIRO-72
Ma qui non si tratto di cambiare le tabelle millesimali perchè sono stati ingranditi gli appartamenti, o perchè non si rinegnono congrui, ma si tratta di applicare la matematica e l'ovvietà! Altrimenti mi dovrò impuntare, rifarmi i calcoli secondo le tabelle giuste, e non pagare la quota parte in eccesso. Mi facessero pure causa, tanto ho ragione! C'è il condomino che ha le 2 cantine ed il posto auto in più che paga 1,TOT millesimi in meno... ed io pago circa 0,8 millesimi in più!!! Non esiste proprio!!! E se in assemble decidono di non cambiarli perchè ci vuole l'unanimità ed ovviamente, il tizzio che paga di meno non voterà mai la revisione? Modificato Da - giorgiodavid il 17 Lug 2009 12:23:01
GHIRO-72
Risposta per Silvio00: non puoi fare causa per riavere i soldi (purtroppo perchè vale anche per me) poichè ho letto che la legge prevede che in caso di errate tabelle non è possibile richiedere gli arretrati, ma ti consiglio di fare subito un fax che attesti che te ne sei accorto e che richiedi la correzione immediata (possibile solo per tabelle errate matematicamente), in modo che attesti che dal quel momento in poi ti sei accorto dell'errore e a quel punto, se non te le cambiano, da quel giorno in poi puoi chiedere gli arretrati e fare causa. Risposta per vanni: la domanda me la sono posta pure io, la soluzione che ho trovato è questa... quel paraculo del costruttore ha diviso le proprietà extra nella tabella 2 per non pagare le spese generali, ed ha lasciato la tabella 1 senza spalmare i millessimi delle proprietà extra in modo tale che tali proprietà, finchè non sarebbero state vendute, appertenevano sempre al costruttore, ma le spese di gestione/manutenzione le faceva pagare ai condomi per mezzo della tabella 2. Se avesse spalmato i millesimi delle proprietà extra anche sulla tabella 1, i condomini sarebbero diventati proprietari, di diritto, come locali comuni. Questa è l'unica soluzione logica che ho trovato! E rispondendo a chi ha detto che per cambiare le tabelle millesimali ci vuole l'assemblea, gli dico che ho letto che per cambiare le tabelle per evidenti errori matematici, non occorrono assemblee. Del resto, già la tabella 1 è stata aggiornata correttamente a suo tempo dai precedenti amministratori senza assemblea e questo l'attuale amministratrice non lo capisce... per quieto vivere a novembre chiederemo consulenza all'ARPE. Tanto se non me le fanno cambiare già gli ho annunciato che non gli pagherò più la quota parte eccedente e che se vogliono possono farmi causa, tanto il giudice lo capisce che c'è un errore matematico che è anche una truffa, poichè non posso certo pagare per 27,83 mm se possiedo porpietà per 26,975 mm: questa è truffa! Qui mica ci stanno coefficenti come le tabelle di riscaldamento o ascensore, le tabelle 1 e 2 sono formate da semplicissime somme.
GHIRO-72
Ieri sono stato all'Arpe ed ho chiesto parere dell'accocato di turno... purtroppo mi ha confermato che non ci sono errori matematici, ma il costruttore ha deciso di dividere le spese generali solo per le proprietà degli appartamenti escludendo le proprietà delle cantine e dei posti auto, infatti, la tabella 2 risulta essere la tabella 1 delle sole proprietà degli appartamenti, riproporzionata ai millesimi. Rimane il fatto che è assurdo escludere, per esempio, inserire le pulizie, anche quelle del garage, a carico dei soli appartamenti... non sarà matematicamente errata, ma questa tabella è sicuramente concettualmente assurda! Purtroppo, avendo deciso così il costruttore, l'unico modo per cambiarla è avere l'unanimità... che tristezza!
elysa882
il problema dei millesimi non è solo tuo anche se di poca consolazione....anche da noi hanno fatto un gran casino ti dico solo che ci sono 6 parcheggi chi ha il posto auto nel d paga piu dell a perche il costruttore ha imputato un totale di 1000 millesime ai 6 parcheggi ma suddividendoli in modo sproporzionato nulla a che vedere con l ampiezza....ma c è il problema dell unanimità per il cambio dei millesime e quando le metti daccordo 173 persone????

Registrati
 
Trova la soluzione al tuo problema, cerca tra le risposte date su Condominioweb.com
Ricerca

Ultime discussioni
  • Richiesta di residenza Nell abitazione della suocera
  • Stallo per disabili
  • Signora
  • Impianto centralizzato: condomino vuole riscaldamento a pavimento. Che fare?
  • Clausola recesso anticipato
  • Consumi irregolari acqua
  • Inserisci un quesito
    registrati



    Gruppo Condominioweb Srl. Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@condominioweb.com - P. Iva 01473350880 - Privacy