Inserisci un quesito registrati
 04-04-2009 Condominioweb.com Condominioweb.com forum > Ripartizione Spese - Gestione condominiale

Se uno dei proprietari non può più pagare le spese

 
Condominioweb.com forum >
Adriana3010
Salve, in futuro prossimo vorremmo prendere l’amministratore (6 appartamenti) ma la cosa è stata rinviata perché uno dei proprietari è in difficoltà economiche e ci sembra rischioso affrontare tale spesa. Mi chiedo: ma nel caso in cui cmq decidessimo di prenderlo e uno dei proprietari non paga la sua quota all’amministratore cosa succede? Tale spesa ricade poi sugli altri condomini? E se la banca subentra perché pignora l’appartamento o lo mette in vendita – cosa succede in quel caso, ne vanno di mezzo gli altri condomini? In una situazione di questo tipo, molto vacillante, consigliate di aspettare a nominare un amministratore fino a quando la situazione non si è chiarita per il proprietario in difficoltà economiche? Saluti Adriana
vanni
Ciao scusami ma quanto può incidere la quota per l'amministratore in un condominio formato da solo 6 appartamenti? 20 euro al mese? e il condomino non può permettersi una spesa di questa entità? La nomina dell'amministratore viene presa a doppia maggioranza (teste e millesimi), quindi se queste ci sono, chi è in minoranza si adegua. Se il condòmino non paga le quote, alla lunga gli sarà fatto il decreto ingiuntivo. Perchè una banca dovrebbe subentrare nell'eventuale pignoramento se i debiti sono solo condominiali?
asina.mistica
domanda: le utenze sono intestate a uno di voi? visto che non avete amministratore immagino che non abbiate nemmeno ragione sociale. costui, essendo intestatario delle varie utenze è obbligato a pagare non solo per il moroso, ma anche per quelli che eventualmente non vogliano anticipare la quota del moroso. e ...chi glie lo fa fare di cacciarsi in un guaio simile! amministratore subito!
Paolino Pao
E' strano, secondo questo altro Topic, sembra che un solo condomino (quello che non vuole pagare) desidera l'amministratore, mha!!! vai al forum Paolino (condomino)
Dello stesso argomento
crilù
Caspita....tutti solidali vero? a Non possono pagare ma chissenefrega!! mandiamoli sotto un ponte ma le spese di condominio VANNO pagate a
crilù
Vero.....a
Conrad64
Per poche decine di euro mensili, io , fossi altuo posto, lo prenderei al volo un'amministratore proprio per la situazione patrimoniale del tuo vicino. Dovesse diventare insolvente avete chi potrà e dovrà seguire l'iter per i decreti ingiuntivi e tutti gli aspetti burocratici. nel caso il vicino diventasse insolvente voi dovrete pagare la sua quota salvo rivalersi successivamente...decreto ingiuntivo e successiva messa all'asta dell'immobile. Nel caso la banca, per altri crediti non di tipo condominiale, volessi rivalersi sul tuo vicino gli altri condomini non sono interessati minimamente alla questione....ci mancherebbe altro. Saluti
AndBiz
In ogni caso l'amministratore è obbligatorio e piuttosto di incorrere in futuri problemi è meglio sistemare subito la situazione. Se il vicino non paga l'amministratore sarà una mano utile. Se la banca pignora comunque verserà per la sua eventuale parte. Andrea Bizzotto Modificato Da - AndBiz il 30 Apr 2009 17:29:23
clau66
ciao.penso che in tutti i condomini esistano morosità dovuti ad inquilini/proprietari.sei fortunata che fai parte di una palazzina di soli 6 appartamenti.io faccio parte di un condominio di 24 appartamenti tra cui 8 famiglie sono morose. con il nostro consenso l'amministratore ha iniziato le pratiche per recuperare queste spese.prima con avvisi di pagamento poi lettera dell'avvocato intimando di nuovo il pagamento.se questo non porterà al recupero debiti allora si procederà al tribunale al pignolamento.il problema maggiore e che tutte queste spese saranno anticipate da noi.oltre tutto dovremo pagare le spese di quelli morosi.dopo, se tutto andrà buon fine,nel piu breve tempo possibile,ricupereremo i soldi anticipati.aggiungo i morosi pagheranno anche gli interessi.questo e quello che mi ha spiegato amministratore.è un bel casino! clau66
bongiden
Se un condomino diventa insolvente alle sue spese, gli altri condomini devono pagare per lui, l'amm.tore ha l'obbligo di fargli un decreto ingiuntivo (se ha delle proprietà),l'eventuale banca interviene a recuperarsi i suoi soldi con l'eventuale vendita delle sue proprietà, e SE RIMANE qualcosa verrà restituito ai condomini che hanno anticipato. ATTENZIONE a non far salire il debito del condomino moroso.Communque il condomino (affittuario o proprietario deve lasciare il condominio). Per nostra fortuna, abbiamo in corso un caso simile, Ci siamo messi d'accordo con il condomino e l'amm.tore che si impegna a pagare €. 200,00 al mese senza interruzioni. (aveva perso il lavoro e il suo debito era di €. 5.000,00). aa
Adriana3010
intendo pignora l'appartamento - non il condominio. cmqe, le spese dell'amministratore non sono 20€ dai preventivi che ci hanno fatto visto che ci sono anche lavori da fare il costo abbiamo fatto i conti sarà sui 100€ ma i propietari di questo appartamento hanno problemi anche a pagare le bollette quindi volevo sapere in una situazione di questo tipo quali potevano essere le conseguenze per il resto del condominio per le spese che ci sono da sostenere.
Adriana3010
ok, grazie per il chiarimento.

Registrati
 
Trova la soluzione al tuo problema, cerca tra le risposte date su Condominioweb.com
Ricerca

Ultime discussioni
  • Diritto di recintare tutta la corte privata in un condominio
  • Dimissioni amministratore
  • Consuntivo per cassa o per competenza
  • Quote ascensore mansarda
  • Ristrutturazione condominio
  • Parere POrte Finestre
  • Inserisci un quesito
    registrati



    Gruppo Condominioweb Srl. Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@condominioweb.com - P. Iva 01473350880 - Privacy