Inserisci un quesito registrati
 10-10-2008 Condominioweb.com Condominioweb.com forum > FISCO - 770 - QUADRO AC - F24 - AGENZIA ENTRATE

Obblighi fiscali per introiti del condominio

 
Condominioweb.com forum >
Leonardo53
Buongiorno, non so se è questo il forum adatto al mio quesito: Grazie ai ricavi del condominio per un'antenna telefonica installata sul terrazzo, riusciamo a pagarci tutte le spese condominiali, acqua personale compresa, senza sborsare un centesimo. A fine rendiconto ci avanza anche denaro che non viene diviso tra i condomini, ma resta nelle casse del condominio. Il condomino o il condominio devono dichiarare qualcosa al fisco? Devono pagare delle tasse? La compagnia telefonica ci emette fattura sul codice fiscale del condominio, che non ha partita IVA, ma solo C.F. numerico.
Marco T.
Per fare quello che tu dici Leonardo53, la società di telefonia dovrebbe intestare a sè tutte le vostre utenze, pagare le spese ed emettere la fattura solo per la quota rimanente.
Marco T.
Il 770 del condominio non centra nulla, perchè lì vanno dichiarate le ritenute d'acconto che il condominio ha operato. E' sufficiente la fattura, poi sta a voi indicare in denuncia dei redditi la vostra quota in base alla tabella millesimale
prociotta
Scritto da Marco T. il 19 Ott 2008 - 12:44:37:
Per fare quello che tu dici Leonardo53, la società di telefonia dovrebbe intestare a sè tutte le vostre utenze, pagare le spese ed emettere la fattura solo per la quota rimanente.
aggiungo che -non è vero che le società scaricano tutto .... infatti l'esperienza di molti è di avere i bilanci in attivo ma il c/c sempre in rosso, perchè dal c/c escono le spese "totali" ma nella contabilità no ... -se proprio vuoi fare un paragone con le società, la tassa di registrazione del contratto e/o la manuntenzione dei 4mq sotto l'antenna sono spese attineneti all'entrata, ma non la pulizia delle fogne (le antenne, non vanno in bagno!)
Dello stesso argomento
prociotta
Scritto da Leonardo53 il 19 Ott 2008 - 13:11:59:
Ciao Priciotta, ho vosto il tuo link e mi piace molto, peccato che non sei nella mia città. Infatti noi cerchiamo un amministratore che amministri solo la parte contabile e fiscale, lasciando a noi la decisione di scegliere i ns. fornitori e i nostri preventivi. Però una cosa che dici non mi è chiara: è il vostro studio che "Eventualmente può indicare tecnici e fornitori, ma non parteciperà alle trattative"? Se davvero è cosi vi faccio i miei complimenti, il vostro studio è piu traspar [...]
quella frase si riferisce ai condomini dove faccio la contabilità ma non l'amministratore, quindi non ho nessuna responsabilità se la ditta non è "regolare" nel durc o altro ... per gli altri, devo entrarci un po' di più ... praticamente tutte le miei ditte le ho trovate grazie ai condomini ... è il modo migliore di sperimentare qualcuno nuovo ... ma voi condomini fate fatica ad accettare osservazioni/critiche pensate sempre che sia per un fine che non ha nulla a che fare con l'evitare pasticci
akim
Quanto fatturato dalla Società Telefonica deve essere ripartita in base alla Tabella di Proprietà ed ogni Condomino la inserirà come reddito nel proprio 730 o UNICO; sarebbe bene che, oltre la Tabella di ripartizione, l'Amministratore fornisse anche copia della Fattura a tutti da allegare al 730 o all'UNICO. Il Condominio non è un Soggetto di Imposta. L'unica Imposta che può pagare, a nome e per conto dei Condomini, è l'ICI. Saluti Akim Con la teoria si sa tutto e niente funziona. Con la pratica tutto funziona e nessuno sa il perché.
akim
Vogliamo ragionare un po'? Io privato o ente (condominio) affitto un Cespite ad una Società. Domanda: è la Società che spicca fattura o sono io che rilascio ricevuta di incasso del Canone d'affitto? Per Logica spicca Ricevuta o fattura chi riceve un corrispettivo (denaro, picciuli, sghei, franchi). Chi Riceve il denaro? Allora a fine anno o mensilmente io Amministratore rilascerò alla Società Telefonica una ricevuta di avvenuto Pagamento Canone di Locazione del Cespite Condominiale; la Società Telefonica pagherà il corrispettivo e se li scaricherà dalla propria dichiarazione. Che ci azzecca l'IVA? Saluti Akim Con la teoria si sa tutto e niente funziona. Con la pratica tutto funziona e nessuno sa il perché.
akim
La Società Telefonica, come tutte le Persone Giuridiche, possono scaricare tutto l'affitto. Che logica è scaricare "solo" l'IVA quando ho la possibilità di scaricare tutto. Se il corrispettivo è 100 e me lo scarico che convenienza ho di avere una Fattura di 120 e scaricare 100 da una parte e 20 dall'altra? Siegatemi la convenienza fiscale e comunque sia è così o colì ovvero se vuoi stare in affitto ti rilascio ricevuta e non fattura se non ti sta bene arrivederci e grazie. Saluti Akim Con la teoria si sa tutto e niente funziona. Con la pratica tutto funziona e nessuno sa il perché.
akim
L'articolo 35, commi da 8 a 10-sexies, del decreto legge 223/2006, ha disposto una profonda revisione del regime fiscale delle cessioni e locazioni di fabbricati. Con le nuove disposizioni di legge è stato, innanzitutto, introdotto l'obbligo di registrazione per tutti i contratti di locazione di fabbricati, siano essi a uso abitativo o strumentali. E' stato, inoltre, riformulato l'articolo 10 del Dpr n. 633/1972, prevedendo un regime generale di esenzione dall'applicazione dell'Iva per tutti i contratti di locazione; la nuova formulazione del comma 8 della norma consente, in ogni caso, per le locazioni di immobili strumentali l'assoggettamento a Iva su base opzionale, da manifestare da parte del locatore in ogni singolo atto. Ai sensi del comma 10 del citato articolo 35, le suddette locazioni di immobili strumentali, sono comunque soggette a imposta di registro in modo proporzionale, nella misura dell'1 per cento, indipendentemente dal regime di esenzione o di imponibilità a Iva al quale la locazione risulti soggetta. Con la teoria si sa tutto e niente funziona. Con la pratica tutto funziona e nessuno sa il perché.
akim
Scusami Professionista del Settore Condominiale quì il tema è: "Obblighi fiscali per introiti del condominio" che con l'Antenna non ci azzecca niente. E' stato ribadito che il Condominio, in quanto tale, non ha nessun Obbligo Fiscale che ricade sui singoli Condomini; il ricavato dall'affitto del terrazzo condominiale, esente da IVA, deve essere ripartito in base alla Tabella Millesimale che deve essere indicato, dai singoli, nella propria Dichiarazione dei Redditi (730 o Unico); è stato detto altresì che a tali dichiarazioni devono essere allegati Nota di Accredito e Tabella di Ripartizione. E' stato puntualizzato che detto introito deve comunque essere dichiarato a prescindere dell'utilizzo dello stesso. Dato che qualcuno, professionista del settore o meno, ha tirato fuori la questione dell'IVA ho creduto opportuno informare che i contratti di locazione di cespiti sono ESENTI IVA e ne ho dato anche i riferimenti legislativi. Tanto per la cronaca. Saluti Akim Con la teoria si sa tutto e niente funziona. Con la pratica tutto funziona e nessuno sa il perché.
akim
Scritto da studiocasacondominio il 21 Ott 2008 - 11:18:10:
Cosa c'entra con l'antenna telefonica tutto quello che dici ? professionista del settore
E quando ho parlato dell'Antenna? Ho parlato della tua IVA inesistente. Saluti Akim Con la teoria si sa tutto e niente funziona. Con la pratica tutto funziona e nessuno sa il perché.
akim
Scritto da studiocasacondominio il 21 Ott 2008 - 13:20:18:
L'iva è esistente. E la registrazione dei contratti di locazione non c'entrano nulla con il quesito iniziale. professionista del settore
Le ultime parole famose de: Il Professionista del Settore". Se avessi insistito meno ti saresti guadagnato una stellina ora invece beccati questa: a Saluti Akim Con la teoria si sa tutto e niente funziona. Con la pratica tutto funziona e nessuno sa il perché.
akim
Scritto da studiocasacondominio il 21 Ott 2008 - 13:34:32:
Era meglio se lo spiegavi all'inizio. professionista del settore
Era meglio se ... non voglio infierire ... Saluti Akim Con la teoria si sa tutto e niente funziona. Con la pratica tutto funziona e nessuno sa il perché.
Fabrizio Togni
Scritto da Leonardo53 il 20 Ott 2008 - 13:50:58:
Grazie Marco, quindi mi confermi che l'amministratore non deve adempiere ad alcun obbligo fiscale: se un condomino non dichiara nella sua dichiarazione personale dei redditi sono fatti suoi.
Esatto, l'amministratore informa i condomini che la cifra di loro competenza è da mettere nel 730, se i condomini non lo fanno l'amministratore ha cmq la coscienza a posto. ******* Meeeeeeeeegatuna
Fabrizio Togni
Scritto da Leonardo53 il 20 Ott 2008 - 15:56:54:
Grazie mille a tutti, un ultimo dubbio: Siccome la compagnia telefonica ci fattura X + IVA incassiamo pure l'IVA. Il condominio però ha solo il codice fiscale, quindi non avendo la partita IVA questa rimane nella cassa del condominio. Nel 730 i condomini come introiti per la loro quota di proprietà devono dichiarare l'imponibile oppure l'intero importo compreso IVA?
Hai le idee un po' confuse: la fattura relativa ad un vostro compenso non è emessa dalla compagnia telefonica ma dovrebbe essere emessa dal condominio, il quale non è titolare di partita IVA e pertanto non può emettere fatture soggette ad IVA ma semplici dichiarazioni. Il problema adesso sorge perchè in questo modo il condominio svolge attività commerciale e pertanto dovrebbe essere titolare di partita IVA e questo complicherebbe e non poco la situazione ******* Meeeeeeeeegatuna
Fabrizio Togni
Scritto da Leonardo53 il 20 Ott 2008 - 17:59:55:
Caspita, bel casotto... mi sa che mi devo schiarire le idee; forse ci fanno una nota di credito, ma stasera vado dall'amministratore e vi faccio sapere
La nota di credito ve la fanno per annullare o ridure una vendita o un servizio fornito precedentemente, ma da quel che ho capito non avete alcun servizio fornito dalla compagnia telefonica ******* Meeeeeeeeegatuna
Fabrizio Togni
Scritto da Leonardo53 il 21 Ott 2008 - 14:13:41:
P.S. Poso postare qui il nuovo quesito?
Se riguarda un nuovo argomento apri un nuovo post ******* Meeeeeeeeegatuna
mordenti70
Scritto da Leonardo53 il 19 Ott 2008 - 12:04:46:
Buongiorno, non so se è questo il forum adatto al mio quesito: Grazie ai ricavi del condominio per un'antenna telefonica installata sul terrazzo, riusciamo a pagarci tutte le spese condominiali, acqua personale compresa, senza sborsare un centesimo. A fine rendiconto ci avanza anche denaro che non viene diviso tra i condomini, ma resta nelle casse del condominio. Il condomino o il condominio devono dichiarare qualcosa al fisco? Devono pagare delle tasse? La compagnia telefonica ci emette fattura sul codice fiscale del condominio, che non ha pa [...]
ogni condomini deve inserire nella propria dichiarazione dei redditi la sua quota millesimale di entrata (non di quello che rimane pagate le spese condominiali, ma di quello che è stato fatturato)
peppe64
non puoi richiedere proprio nulla ,se tre mesi fa vi hanno fatto pagare 220 euro e' stata una vostra libera scelta accettare il prezzo.
Leonardo53
Grazie per le risposte molto chiare, anche se non ritengo giusto dover dichiarare come reddito nel proprio 730 i guadagni e non poter scaricare le spese sostenute. Se cosi fosse guadagni meno spese = zero. Le grosse società riescono a chiudere pure i bilanci in passivo, dopo aver fatto rientrare nelle spese anche pranzi ed auto ad uso personale. Perchè il proprietario di una casa deve essere sempre tartassato? Vabbè, scusate il mio sfogo.... purtroppo dobbiamo subire.
Leonardo53
Si Marco, avevo capito, perciò il mio era un semplice sfogo. A proposito, ora mi sorge un altro dubbio: L'amministratore deve dare solo copia della fattura ai condomini, oppure ha degli obblighi fiscali a cui adempiere per conto del condominio, del tipo segnalare queste entrate da qualche parte nel mod. 770?
Leonardo53
Ciao Priciotta, ho vosto il tuo link e mi piace molto, peccato che non sei nella mia città. Infatti noi cerchiamo un amministratore che amministri solo la parte contabile e fiscale, lasciando a noi la decisione di scegliere i ns. fornitori e i nostri preventivi. Però una cosa che dici non mi è chiara: è il vostro studio che "Eventualmente può indicare tecnici e fornitori, ma non parteciperà alle trattative"? Se davvero è cosi vi faccio i miei complimenti, il vostro studio è piu trasparente dell'acqua e tutti gli amministratori di condominio dovrebbero meditare su questo. Io personalmente un amministratore cosi lo pagherei anche il doppio della sua parcella, tanto credo che comunque ci guadagnerei il quadruplo.
Leonardo53
Non sempre sono i condomini a mettersi nei pasticci; la scorsa settimana mi è venuto in mente di andare a chiedere un preventivo per la pulizia di un serbatoio di acqua da 2000 litri. Ho ricevuto un preventivo scritto di 110 euro; peccato che visionando la fattura chiesta all'amministratore, la stessa ditta 3 mesi fa ci ha fatto il lavoro a 220 euro. Secondo te dovremmo chiedere il rimborso alla ditta.... o a chi altri? (Capisc a mmmè)
Leonardo53
Ciao Peppe, l'unica nostra libera scelta è stata sceglierci l'amministratore, per il resto, la ditta l'ha scelta lui e non c'è stato preventivo, trattandosi di manutenzione di costo non elevato. La fattura è saltata fuori per caso, dovendo ora scegliere di fare la pulizia anche alla colonna montante. Comunque qualcuno potrebbe rispondermi alla domanda a proposito dei ricavi derivanti dall'antenna? Ripeto: L'amministratore deve dare solo copia della fattura ai condomini, oppure ha degli obblighi fiscali a cui adempiere per conto del condominio, del tipo segnalare queste entrate da qualche parte nel mod. 770?
Leonardo53
Grazie Marco, quindi mi confermi che l'amministratore non deve adempiere ad alcun obbligo fiscale: se un condomino non dichiara nella sua dichiarazione personale dei redditi sono fatti suoi.
Leonardo53
Grazie mille a tutti, un ultimo dubbio: Siccome la compagnia telefonica ci fattura X + IVA incassiamo pure l'IVA. Il condominio però ha solo il codice fiscale, quindi non avendo la partita IVA questa rimane nella cassa del condominio. Nel 730 i condomini come introiti per la loro quota di proprietà devono dichiarare l'imponibile oppure l'intero importo compreso IVA?
Leonardo53
Caspita, bel casotto... mi sa che mi devo schiarire le idee; forse ci fanno una nota di credito, ma stasera vado dall'amministratore e vi faccio sapere
Leonardo53
Ragazzi, innanzitutto un grazie a tutti per l'interessamento; sono stato dall'amministratore ed ora le idee sono chiarissime: la compagnia ha stipulato con il condominio un contratto di locazione della durata di 9 anni ed è stato registrato; è stato fissato un tot al mese di canone + eventuale ISTAT e ce lo paga con bonifico bancario, quindi il condominio non deve dare nemmeno ricevuta. L'IVA non esiste e quindi come ben diceva AKIM i condomini devono dichiararsi la loro quota in base alla propietà. Vorrei aprire un topic sulla regolarità di questo contratto di locazione, lo posso fare sempre qui o devo aprirlo in qualche altro canale?? Ancora grazie a tutti
Leonardo53
se mia nonna evesse le ruote sarebbe una bicicletta non avrei bisogno di chiedere aiuto qui se non fossi un CONDOMINO DILETTANTE P.S. Poso postare qui il nuovo quesito?
studiocasacondominio
Infatti non è così semplice. Dovreste aprire ognuno di voi una partita iva che sarebbe una follia, così versereste l'iva allo Stato. Per noi è più regolare che venga aperta una partita iva assegnata al condominio nella quale confluisce l'entrata, se ne vale la pena. professionista del settore
studiocasacondominio
Perchè la società telefonica la vuole scaricare l'IVA, ovviamente. professionista del settore
studiocasacondominio
Cosa c'entra con l'antenna telefonica tutto quello che dici ? professionista del settore
studiocasacondominio
Appunto non ci azzecca niente con il quesito iniziale. professionista del settore
studiocasacondominio
L'iva è esistente. E la registrazione dei contratti di locazione non c'entrano nulla con il quesito iniziale. professionista del settore
studiocasacondominio
Era meglio se lo spiegavi all'inizio. professionista del settore

Registrati
 
Trova la soluzione al tuo problema, cerca tra le risposte date su Condominioweb.com
Ricerca

Ultime discussioni
  • Fondo Morosi: Spesa Ordinaria o Straordinaria
  • Applicazione Regolamento di condominio
  • Ascensore obbligatorio
  • Balcone perimetrale danneggiato da palazzo adiacente
  • Impugnazione delibera dopo mia approvazione
  • Sostituzione citofono
  • Inserisci un quesito
    registrati



    Gruppo Condominioweb Srl. Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@condominioweb.com - P. Iva 01473350880 - Privacy