Inserisci un quesito registrati
 05-05-2009 Condominioweb.com Condominioweb.com forum > FISCO - 770 - QUADRO AC - F24 - AGENZIA ENTRATE

Libro casistiche pagamento ritenute d'acconto

 
Condominioweb.com forum >
anna.rita
Ciao a tutti! Sapete se esiste un libro dove sono riportate tutte le casistiche di pagamento delle ritenute d'acconto 4% e 20%? ad esempio se paghi una ritenuta in ritardo, oppure se paghi una ritenuta 2 volte o la paghi con un importo più alto, etc... insomma tutti i vari casi che ti possono capitare.
Angelo_
Scritto da patrizia il 06 Mag 2009 - 17:12:32:
Riassunta così sembra 'na bazzeccola. Penso invece che anna.rita cercasse un manuale con esempi pratici che spiegasse: 1)se paghi in ritardo applichi l'istituto del rvvedimento operoso ma...con quali codici tributo,come si calcola,come si compila il modello f24,entro quando si può applicare tale sanatoria e quando non lo si può più fare; 2)paghi in eccesso...certo che lo puoi recuperare derivando da una dichiarazione 770,ma da quando lo posso utilizzare,dove va indicato nel modello 770,in [...]
Per il ravvedimento operoso ci sono tantissime fonti sul web, per esempio: studiosiciliano .com/doc/esempio_ravvedimento_operoso.html ti spiega come compilare l'F24. Solo, gli interessi legali sono al 3% e la sanzione per i versamneti oltre i 30 gg è il 3% fisso (2,5% se entro i 30 gg). Per il versamento in eccesso, nel quadro SX del 770 riga Sx1 colonna 4: devi indicare i "versamenti 2008 in eccesso". Dopo la presentazione del modello 770 potrai pagare delle ritenute 2009 indicando sull'F24 il credito (nella colonna importi a credito in compensazione) fino ad utilizzarlo integralmente. Modificato Da - Angelo_ il 17 Giu 2009 14:44:10
Angelo_
Scritto da dolores il 17 Giu 2009 - 14:43:13:
Infatti è così, secondo le disposizioni in materia di compensazione, l'utilizzo della compensazione del credito può avvenire a partire dal 1° giorno successivo a quello in cui si è chiuso il periodo d'imposta in cui è avvenuto il versamento in eccesso (quindi dal 1° gennaio dell'anno successivo) e fino alla data di presentazione della dichiarazione successiva. p.s. ma poi, perchè riaprire questo post???
Come perchè riaprire.... mi avete appena spiegato una nuova cosa.... (scherzi a parte, ero entrato nel forum per un'altro thread e mi sembrava che qui si potesse completare le vostre risposte con poco sforzo). Vorrei aggiungere solo un avvertimento generale..... quando qualcuno cerca informazioni sul ravvedimento nel web, faccia attenzione che siano aggiornate. Il link che postato qui sopra portava dati vecchi per interessi e sanzioni (ed ho provveduto ad evidenziarlo).
Patrizia Ferrari
Scritto da PAOLA1972 il 06 Mag 2009 - 08:21:15:
anche secondo me non esiste un libro specifico...cmq: 1)se paghi in ritardo fai ravvedimento 2) se paghi 2 volte o importo maggiore lo indichi in 770 e utilizzi il credito in compensazione l'anno successivo
Riassunta così sembra 'na bazzeccola. Penso invece che anna.rita cercasse un manuale con esempi pratici che spiegasse: 1)se paghi in ritardo applichi l'istituto del rvvedimento operoso ma...con quali codici tributo,come si calcola,come si compila il modello f24,entro quando si può applicare tale sanatoria e quando non lo si può più fare; 2)paghi in eccesso...certo che lo puoi recuperare derivando da una dichiarazione 770,ma da quando lo posso utilizzare,dove va indicato nel modello 770,in quale quadro e come,come lo inserisco nel modello f24 in compensazione,con che codici e anno...e così via,solo la pratica insegna a trovare una risposta ad ogni domanda.a
Dello stesso argomento
Patrizia Ferrari
Scritto da Angelo_ il 17 Giu 2009 - 14:20:37:
Dopo la presentazione del modello 770 potrai pagare delle ritenute 2009 indicando sull'F24 il credito (nella colonna importi a credito in compensazione) fino ad utilizzarlo integralmente.
Non esattamente: il credito si può utilizzare dall'1/1 dell'anno successivo a quello in cui si è creato senza attendere la presentazione della dichiarazione in cui lo si indica.
Fabrizio Togni
Scritto da dolores il 12 Mag 2009 - 15:46:38:
ci saremo sempre noi ad aiutarti quando ne avrai bisogno!a
Pagando, questo ed altro ancora!!aa
dolores
Scritto da anna.rita il 12 Mag 2009 - 15:44:57:
ok! mi arrendo.... nessun libro con esempi pratici... vorrà dire che mi darò alla pratica, e preriamo bene! Grazie a tutti cmq!a
ci saremo sempre noi ad aiutarti quando ne avrai bisogno!a
dolores
Scritto da patrizia il 17 Giu 2009 - 14:27:17:
Non esattamente: il credito si può utilizzare dall'1/1 dell'anno successivo a quello in cui si è creato senza attendere la presentazione della dichiarazione in cui lo si indica.
Infatti è così, secondo le disposizioni in materia di compensazione, l'utilizzo della compensazione del credito può avvenire a partire dal 1° giorno successivo a quello in cui si è chiuso il periodo d'imposta in cui è avvenuto il versamento in eccesso (quindi dal 1° gennaio dell'anno successivo) e fino alla data di presentazione della dichiarazione successiva.a p.s. ma poi, perchè riaprire questo post???a
PAOLA1972
anche secondo me non esiste un libro specifico...cmq: 1)se paghi in ritardo fai ravvedimento 2) se paghi 2 volte o importo maggiore lo indichi in 770 e utilizzi il credito in compensazione l'anno successivo
pallonep
anna.rita solo una ossevazione, credimi sulla parola , meno male che ci sono queste validissime e capaci nonche' cortesi persone, altro che libro, ho imparo ed imparo ogni giorno da loro tanto basta seguirli........... ciao pp
anna.rita
ok! mi arrendo.... nessun libro con esempi pratici... vorrà dire che mi darò alla pratica, e preriamo bene! Grazie a tutti cmq!a

Registrati
 
Trova la soluzione al tuo problema, cerca tra le risposte date su Condominioweb.com
Ricerca

Ultime discussioni
  • Richiesta di residenza Nell abitazione della suocera
  • Stallo per disabili
  • Signora
  • Impianto centralizzato: condomino vuole riscaldamento a pavimento. Che fare?
  • Clausola recesso anticipato
  • Consumi irregolari acqua
  • Inserisci un quesito
    registrati



    Gruppo Condominioweb Srl. Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@condominioweb.com - P. Iva 01473350880 - Privacy