Inserisci un quesito registrati
 05-05-2009 Condominioweb.com Condominioweb.com forum > FISCO - 770 - QUADRO AC - F24 - AGENZIA ENTRATE

L'F24 può essere pagato prima della fattura?

 
Condominioweb.com forum >
makiko
Salve a tutti, vi spiego il mio dubbio con un esempio. Oggi pago una fattura con addebito sul CC il 30 maggio 2009, voglio provvedere ancora oggi al pagamento dell'F24 in modo da cocludere tutta l'operazione della fattura in questione in una sola volta(con data di addebito odierna visto che via internet non posso modificare la data di addebito dell'f24), in sintesi posso pagare l'f24 di una fattura prima del pagamento della fattura stessa, considerando che pago tutto nel mese di maggio? Spero di essere stata chiara mmmm....... Makiko
Patrizia Ferrari
Per ovviare a 'sto anticipo che in via teorica non dovrebbe esser messo in atto,come giustamente postato da Fabrizio,la soluzione ottimale è quella di versare la ritenuta il 30/5/09,in quanto la norma dice "la ritenuta va versata ENTRO il giorno 16 del mese successivo al saldo fattura",ma non specifica da quando...a
Patrizia Ferrari
Germana l'ideale sarebbe che prima venisse saldata la fattura e DA quel giorno versare la ritenuta anche in pari data,evitando di anticipare la ritenuta rispetto al saldo,ma se ciò non ti è possibile(strano perchè con il servizio on line dovrebbe esser possibile scegliere la data di addebito)per lo meno che la fattura venga pagata posticipatamente ma nello stesso mese. Ideale per questa situazione:pag. fatt.30/5 vers.rit 30/5 corretto da norma :pag. fatt.30/5 vers.rit. entro 16/6 possibile :pag. fatt.30/5 vers.rit.21/5 Assolutamente sconsigliabile:pag. fatt.1/6 vers.rit.21/5a
Patrizia Ferrari
Scritto da makiko il 21 Mag 2009 - 09:09:34:
avresti tempo per un caffè prox settimana?a Makiko
...difficile,se non rilasciano gli studi di settore e se non danno nessuna proroga non avrò tempo neppure per respirare...ma dopo il 16 giugno sì! a
Dello stesso argomento
Patrizia Ferrari
Scritto da max42 il 05 Giu 2009 - 09:06:23:
La domanda è parallela a quella di makiko: 1) è regolare pagare la RdA senza aver pagato la fattura? 2) è regolare pagare la RdA senza essere in possesso della fattura, che sarà emessa alla data dell'effetivo suo pagamento? a)Il problema, è essenzialmente che io debbo pagare tasse su un reddito fantasma e non è il 4% della RdA che me lo copre, b)secondo è che questo tipo di amministratori porta in approvazione il consuntivo condominiale 2008 senza accompagnarlo dallo stato patrimoniale d [...]
1)non è regolare ma può capitare; 2)come sopra; a)in verità qui si apre una parentesi in quanto un conto è l'imposizione ai fini iva,per la quale il momento effettivo coicide con l'emissione della fattura,altra cosa è l'imposizione ai fini delle imposte dirette essa è legata all'esecuzione della prestazione,se essa si è risolta nel 2008 tu dovrai dichiarare tale reddito nel 2008 e scomputare le ritenute versate anticipatamente(a questo punto dico per fortuna); b)è un pasticcio condominiale. a
Patrizia Ferrari
Scritto da bazbazbaz il 05 Giu 2009 - 15:29:07:
l'importante è che rientri il tutto nello stesso anno.
Infatti,peccato che a max42 siano arrivate certificazioni per ritenute operate nel 2008 su fatture non ancora emesse(e incassate!) alla data odierna... a Modificato Da - patrizia il 05 Giu 2009 15:33:26
Patrizia Ferrari
Scritto da bacciov il 07 Giu 2009 - 17:15:17:
vi rendete conto quali rogne possono scattare per Max?
No bacciov,se leggi la mia risposta di chiarimento,per max,che non è un prefessionista, ma una ditta individuale di servizi, per la quale il momento impositivo iva coincide con l'emissione della fattura,ma il momento impositivo irpef coincide col perfezionamento del servizio, anche se la fattura non è ancora stata emessa,semplicemente egli ha l'obbligo di dichiarare tale reddito come "fattura da emettere",in questo caso nel 2008 e avendo le certificazioni,per lui non si creano distorsioni. Al contrario ciò creerebbe uno sfalsamento temporale qualora il soggetto fose professionista.a
Fabrizio Togni
In via teorica no, ma molti su questo forum ti direbbero che al fisco non interessa se tu paghi la ritenuta d'acconto prima del pagamento della fattura perchè è ben contento di incassare i soldi prima.
Fabrizio Togni
Scritto da makiko il 21 Mag 2009 - 10:50:57:
hai anche tu scadenza come le RA, dopo il 16........... ok ci si vedrà più in la ciao e grazie per il tuo supporto professionale Makiko
Stai attenta perchè Patrizia dalla prossima risposta comincia a farsi pagare, hai esaurito il tuo bonus
max42
Stò ricevendo (in notevole ritardo) certificazioni di amministratori (così si titolano) per RdA del 2008 versata senza le fatture ma solo Pre-Fatture emesse in ossequio al DPR. 633/72 art. 6 3° comma, per prestazione di servizi ancora non pagati. Premetto che le Pre-Fatture del 2008 sono registrate ai fini fiscali come "crediti da fatturare" soggetti a tassazione per il 2008.
max42
Scritto da PAOLA1972 il 04 Giu 2009 - 15:51:11:
ciao Max!! sono un pochetto ignorante in materia ma: tu emetti proforma ti pagano tu emetti ft dfinitiva ti versano ra e ti inviano certificazione!! giusto? aa
Esatto Paola, la data fattura coincide con quella del pagamento, rilevata dal bollo sul C/C. postale o altre forme come bonifico o assegno bancario. Nella Pre-Fattura è indicata la nota: AI SENSI DEL D.P.R. n. 633/72 ART. 6 - 3° COMMA. Il presente non costituisce documento valido ai fini fiscali per la detrazione I.V.A., pertanto non deve essere registrato nei registri contabili. Regolare fattura quietanzata verrà emessa alla data del pagamento. Molti studi professionali utilizzano questa forma come Pre-Parcella.
max42
Scritto da bacciov il 05 Giu 2009 - 00:15:07:
ma quale è la domanda? o il problema?
La domanda è parallela a quella di makiko: 1) è regolare pagare la RdA senza aver pagato la fattura? 2) è regolare pagare la RdA senza essere in possesso della fattura, che sarà emessa alla data dell'effetivo suo pagamento? Il problema, è essenzialmente che io debbo pagare tasse su un reddito fantasma e non è il 4% della RdA che me lo copre, il secondo è che questo tipo di amministratori porta in approvazione il consuntivo condominiale 2008 senza accompagnarlo dallo stato patrimoniale di cassa e i condòmini ritengono che le mie spettanze siano saldate.
max42
Scritto da patrizia il 05 Giu 2009 - 09:30:11:
1)non è regolare ma può capitare; 2)come sopra; a)in verità qui si apre una parentesi in quanto un conto è l'imposizione ai fini iva,per la quale il momento effettivo coicide con l'emissione della fattura,altra cosa è l'imposizione ai fini delle imposte dirette essa è legata all'esecuzione della prestazione,se essa si è risolta nel 2008 tu dovrai dichiarare tale reddito nel 2008 e scomputare le ritenute versate anticipatamente(a questo punto dico per fortuna); b)è un pasticcio condominial [...]
1) non è regolare ma.... capita spesso 2) come sopra a) infatti a fine anno la somma delle Pre-Fatture a credito forma reddito fantama a di competenza. b) il pasticcio condominiale diventa "tragico" se l'amministratore viene dimesso e non ha evidenziato il debito verso il fornitore, la classica risposta dei condòmini è "ma noi abbiamo regolarmente pagato le quote condominiali!!!!!!"
max42
Scritto da bazbazbaz il 05 Giu 2009 - 15:29:07:
per me non vi è nessun problema se prima paghi F24 e poi fattura, spesso capita di pagare una nota proforma il 30 del mese, F24 il 16 del emse dopo e la fattura arrivare ancora dopo, l' importante è che rientri il tutto nello stesso anno. da home banking è possibile modificare la data di pagamento, ad esempio oggi ho già eleborato le scad. 16.06 mettendo come data 16.06 ciao
è vero baz, non è un problema.... fiscale, è un problema.... "etico, professionale, comportamentale, di trasparenza contabile" perchè chi gestisce in questo modo lo utilizza per far figurare pagamenti che effettivamente non ha fatto facendosi approvare il consuntivo ma senza riportare il debito, e qualcuno ha "colpevolizzato" il fornitore che non ha emesso fattura. Ma gli è costata cara......
max42
Scritto da bazbazbaz il 05 Giu 2009 - 15:29:07:
per me non vi è nessun problema se prima paghi F24....... l' importante è che rientri il tutto nello stesso anno..... ciao
è lì il punto: F24 pagato 2008; fattura ancora non emessa in quanto suo pagamento non effettuato, ad oggi 2009.
max42
Bacciov, Patrizia ha esposto bene il procedimento fiscale che adotto, che è poi quello delle "notule" da te citate, ed è in regola sia con il DPR 633/72 che il T.U. dei redditi. Le Pre-Fatture anno X non pagate al 31/12 costituiscono cmq ns reddito e vengono dichiarate come "Crediti da Fatturare" per quell'anno, se il pagamento è percepito nell'anno successivo, nella fattura è evidenziato che si tratta di fatturazione già imputata a reddito dell'anno precedente. E' anche vero che il "professionista" potrebbe dichiarare nel suo 770 che ha effettuato il pagamento ma lo stesso non risulta dalla mia contabilità in ingresso in quanto non percepisco pagamenti per contanti ma assolutamente con la sola tracciabilità d'incasso.
viburno
Scritto da makiko il 14 Mag 2009 - 10:55:48:
Salve a tutti, vi spiego (con data di addebito odierna visto che via internet non posso modificare la data di addebito dell'f24)......<img src=icon_sm [...]
Sei sicura che il tuo remote banking non ti lasci decidere la data di pagamento dell' f24? Ubi banca e Intesa lo consentono, prova a verificare meglio. Ciao
bacciov
Pat, pensa che a me non hanno pagato un compenso del 2008, ma in compenso, nel mese di luglio hanno versato la RA con F/24, ma non l'INPS, a tutt'oggi devo riscuotere! e lo dovrò pure mettere nel 730, perchè il CUD mi è stato rilasciato. Questo non c'entra con i condimini, ma con i compensi e le RA
bacciov
Scritto da max42 il 04 Giu 2009 - 15:39:37:
Stò ricevendo (in notevole ritardo) certificazioni di amministratori (così si titolano) per RdA del 2008 versata senza le fatture ma solo Pre-Fatture emesse in ossequio al DPR. 633/72 art. 6 3° comma, per prestazione di servizi ancora non pagati. Premetto che le Pre-Fatture del 2008 sono registrate ai fini fiscali come "crediti da fatturare" soggetti a tassazione per il 2008.
ma quale è la domanda? o il problema?
bacciov
Max, hai certamente trovato una persona che non solo capisce poco di contabilità, ma anche di fisco. Le proposte di notula, così ai miei tempi si chiamavano, veninavano e vengono, credo tutt'ora. emesse dai professionisti, in attesa del pagamento delle prestazioni. Essendo il momento impositivo, sia ai fini iva che fiscalmente parlando quello del pagamento, il professionista in questo modo non rischia sovrapposizioni contabili, contestazioni che potrebbero portare ad emissione di note credito, ecc. Normalmente la proposta di notula viene pagata, in data xx, e nei termini xy viene fatto il versamento dlla RA. Il professionista emette fattura definitiva. Questa è la prassi. Purtroppo nel tuo caso ti si presenta un problema in sede di dichiarazione iva e dichiarazione redditi. Se presenti il reddito non fatturato, ti trovi una squilibrio, fra la denuncia IVA e la Dichiarazione dei redditi, se non lo presenti, ti trovi una serie di maggiori ritenute effettuate, su redditi non percepiti. Comunque credo che le RA dovrai metterle nel 2008 ed il reddito nel 2009
bacciov
una riflessione aggiuntiva, per impegnare le menengi delle brave dol. e pat. Il nostro amministratore, per fare la certificazione, ovviamente ha emesso anche il 770, con i dati, riportando i pagamenti non fatti (almeno così dovrebbe avere fatto, altrimenti......) allora in questo 770 il condominio XXX dichiara di avere pagato a MAX alcune fatture che MAX non ha emesso!!!, vi rendete conto quali rogne possono scattare per Max?
bacciov
capito, avevo pensato che eri un prof. In tale caso, patrizia come avresti risolto la questione? in sede di mod. unico?
bazbazbaz
per me non vi è nessun problema se prima paghi F24 e poi fattura, spesso capita di pagare una nota proforma il 30 del mese, F24 il 16 del emse dopo e la fattura arrivare ancora dopo, l' importante è che rientri il tutto nello stesso anno. da home banking è possibile modificare la data di pagamento, ad esempio oggi ho già eleborato le scad. 16.06 mettendo come data 16.06 ciao
makiko
aiuto Patrizia, non capisco, il fatto che io paghi la RA il 25 o il 30 del mese o il 14 del mese successivo che differenza fa? L'importante è che io rispetti il 16 del mese successivo, il mio dubbio sta solo nel fatto di pagare la RA prima della fattura quindi l'importante è che la fattura venga pagata entro il 30, sbaglio??? Ciao Viburno, controllerò meglio ma ho già provato una volta e non riuscivo.....grazie Makiko
makiko
ok grazie Patrizia, ricontrollerò la possibilità di addebito della RA, quella della fattura non è un problema.... avresti tempo per un caffè prox settimana?a Makiko
makiko
hai anche tu scadenza come le RA, dopo il 16........... ok ci si vedrà più in la ciao e grazie per il tuo supporto professionale Makiko
makiko
....sti bresciani palancai................(parla la fiorentina....) Makiko
PAOLA1972
xchè vuoi pagare l'F24 a maggio? puoi versare entro il 16/06.. cmq direi che non c'è nessun problema...fai contento lo Stato!!
PAOLA1972
ciao Max!! sono un pochetto ignorante in materia ma: tu emetti proforma ti pagano tu emetti ft dfinitiva ti versano ra e ti inviano certificazione!! giusto? aa

Registrati
 
Trova la soluzione al tuo problema, cerca tra le risposte date su Condominioweb.com
Ricerca

Ultime discussioni
  • Richiesta di residenza Nell abitazione della suocera
  • Stallo per disabili
  • Signora
  • Impianto centralizzato: condomino vuole riscaldamento a pavimento. Che fare?
  • Clausola recesso anticipato
  • Consumi irregolari acqua
  • Inserisci un quesito
    registrati



    Gruppo Condominioweb Srl. Per eventuali segnalazioni, inviare una mail all'indirizzo info@condominioweb.com - P. Iva 01473350880 - Privacy