Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
97184 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
La disciplina relativa ai requisiti acustici passivi degli edifici trova applicazione nei rapporti tra costruttori-venditori e acquirenti di alloggi
Problema condominiale? Inviaci un quesito

La disciplina relativa ai requisiti acustici passivi degli edifici trova applicazione nei rapporti tra costruttori-venditori e acquirenti di alloggi

Il costruttore deve risarcire il compratore se l'immobile presenta difetti di insonorizzazione

Avv.to Maurizio Tarantino - Foro di Bari  

“In tema di risarcimento dei vizi c.d. acustici dell'immobile, l'azione di risarcimento dei danni proposta dall'acquirente, ai sensi dell'art. 1494 cod. civ., non si identifica né con le azioni di garanzia, di cui all'art. 1492 cod. civ. , né con quella di esatto adempimento, in quanto può estendersi a tutti i danni subiti dall'acquirente, e quindi non solo a quelli relativi alle spese necessarie per l'eliminazione dei difetti accertati, ma anche a quelli inerenti alla mancata o parziale utilizzazione del bene o al lucro cessante per la mancata rivendita dello stesso.

Ne consegue che l'azione di risarcimento può essere proposta in via alternativa, o anche cumulativa, rispetto alle azioni di adempimento, di riduzione del prezzo o di risoluzione del contratto”. Questo è il principio di diritto espresso dal Tribunale di Firenze con la sentenza del 21 novembre 2016 in merito alle responsabilità da vizi di insonorizzazione.

=> Rumori in condominio. Ecco come cambierà la normativa.

I fatti di causa. Tizio, con atto di citazione conveniva la società Beta per vedere accertata l'esistenza dei numerosi vizi/difetti dell'immobile acquistato; nonché una carenza di adeguata insonorizzazione delle pareti e dei solai.

Per tali ragioni, l'attore chiedeva al giudice adito di ordinare al venditore l'eliminazione dei vizi/difetti con l'esecuzione dei lavori utili alla realizzazione a regola d'arte dell'opera nonché condannarlo al risarcimento del danno causato.

Costituendosi in giudizio, la società convenuta contestava in toto l'avversa pretesa e chiamava in giudizio gli architetti Caio e Sempronio; quest'ultimi, a loro volta, chiamavano in causa la società assicuratrice.

I requisiti acustici passivi degli edifici. I requisiti acustici passivi rappresentano una delle caratteristiche specifiche degli elementi costruttivi di un edificio, che qualificano le sorgenti sonoro/acustiche esterne ed interne dell'edificio stesso.

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Scarica Tribunale di Firenze del 21 novembre 2016

Cerca: immobile risarcimento difetti insonorizzazione

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento