Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
99034 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Posti auto nell'area condominiale: problemi e soluzioni adottabili.
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Posti auto nell'area condominiale: problemi e soluzioni adottabili.

Problemi di posti auto in condominio? Ecco le soluzioni

 

Capita sovente che il condominio sia dotato di un'area cortilizia o di un'area aperta. Se il regolamento condominiale non ha destinato queste aree ad altro fine, altrettanto frequentemente succede che i condomini le adoperino per il posteggio dei propri veicoli.

Chi, come tanti, vive in un condominio sa bene che uno degli argomenti che dà spesso adito a liti e discussioni tra i condomini è proprio il parcheggio nell'area condominiale.

I problemi nascono quando lo spazio a disposizione non è sufficiente ad accogliere i veicoli di tutti i condomini o quando si appalesa la maleducazione e lo scarso senso civico di alcuni di questi, che posteggiano selvaggiamente le proprie vetture impedendo agli altri condomini la fruizione dello spazio comune.

Trattandosi di spazi comuni, per la disciplina di questi ultimi occorre fare riferimento all'art.1102 del Codice Civile.

L'articolo citato vieta, in assenza di regolamentazione o di destinazione d'uso, al condomino il posteggio del veicolo per lunghi periodi nella'area condominiale, laddove dice che l'uso del bene comune non può alterarne la destinazione e non può impedire agli altri partecipanti di farne pari uso.

Tuttavia vi è da dire che non se ne può dedurre un divieto assoluto di parcheggio temporaneo, a patto che il regolamento non lo vieti in via esplicita.

Nel caso in cui i condomini lo ritengano opportuno, possono decidere, a maggioranza, per la destinazione a parcheggio dell'area condominiale, a patto che vi sia spazio sufficiente per la sosta di tutti i condomini.

Cosa accade se invece lo spazio non fosse sufficiente? Vi sono alcune soluzioni alternative:

  • frazionamento temporale: ovvero ci si accorda al fine di occupare lo spazio disponibile in tempi differenti, attraverso una turnazione.
  • uso indiretto: opzione da preferire qualora non sia praticabile un utilizzo frazionato in ragione della particolare conformazione dello spazio o del numero eccessivo degli aventi diritto.

    In tal caso i condomini si accordano al fine di concedere ad altri il godimento dell'area comune per poi suddividere l'utilità ricavata (canone di locazione).

  • parcheggio a pagamento: legittimo appare infine, poiché non lede il diritto di comproprietà dei singoli sulla res comune, la delibera dell'assemblea condominiale che consenta ai condomini il parcheggio dell'auto nel cortile condominiale dietro pagamento di una quota mensile.

    Soluzione adottabile qualora le dimensioni del cortile condominiale non avrebbero in ogni caso consentito la sosta contemporanea di tutti i condomini.

E' doveroso in ultimo ricordare che le modifiche di destinazione di uso si configurano come "innovazioni" e potranno essere deliberate in assemblea ex artt. 1120 e 1136, comma 5, del Codice civile.

Le relative deliberazioni quindi necessitano di un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti ed almeno i due terzi del valore dell'edificio.

=> Assegnazione posto auto condominiale

=> L'assemblea non può assegnare in via esclusiva i posti auto condominiali

Avv. Francesco Luca Palmieri
Via Alessandro Manzoni, 228
80123 - Napoli
email: f.lucapalmieri@yahoo.it

Cerca: posti auto

Commenta la notizia, interagisci...
Patrizia Gasparetti
Patrizia Gasparetti giovedì 15 giugno 2017 alle ore 00:55

cosa posso fare se un condomino parcheggia sempre affianco al mio garage ad un metro di distanza impedendomi di godere dello spazio condominiale. pur essendoci spazio nei parcheggi adiacenti..?

    in evidenza

Dello stesso argomento


Assegnazione posto auto condominiale

Assegnazione posto auto condominiale. Sovente accade che tra i condòmini non vi sia accordo in merito all'uso della cosa comune e che, pertanto, l'assemblea non riesca a deliberare in merito. Ciò accade