Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
93355 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Preventivo dell'amministratore di condominio, un breve focus
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Preventivo dell'amministratore di condominio, un breve focus

Preventivo amministratore: che cos'è, quando deve essere comunicato e quale deve essere il contenuto

Avv. Alessandro Gallucci  

Nell'ambito della gestione condominiale è necessario oltre che opportuno distinguere il preventivo inerente l'esercizio annuale, dal preventivo riguardante il compenso richiesto dall'amministratore per l'attività che andrà a svolgere.

Specie con l'entrata in vigore della riforma del condominio quest'ultimo documento ha assunto fondamentale rilevanza ai fini della regolare nomina del mandatario del condominio, nonché con riferimento al rinnovo dell'incarico.

Vedremo, in questo breve approfondimento sulla materia, come possa esse utile inserire in questo documento tutta una serie di informazioni non strettamente connesse agli aspetti economici del rapporto di mandato, ma comunque utili a adempiere ad altri obblighi previsti dalla legge.

Partiamo dalla nozione: che cos'è il preventivo dell'amministratore di condominio?

Il preventivo dell'amministratore è quel documento nel quale sono riportate le condizioni economiche per l'assunzione dell'incarico di gestione. Con il preventivo, dunque, l'amministratore comunica la propria disponibilità ad amministrare il condominio, nonché il compenso e più in generale i costi connessi all'adempimento dell'incarico.

In termini strettamente legali, quindi, il preventivo rappresenta un'offerta nell'ambito di una trattativa finalizzata alla conclusione di un contratto (art. 1326 e ss. c.c.)

Quando dev'essere comunicato il preventivo?

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Cerca: preventivo amministratore

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento