Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Like Tree3Ringraziamenti

Wi-Fi di condominio

  1. #18
    Non è collegato
    { 3157 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    21,608
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da stexan78 Visualizza Messaggio
    Ti seguo ma non capisco il tuo problema.
    Con una adeguata configurazione del router principale non penso che tu possa avere problemi.
    Per la sicurezza non capisco dove vuoi arrivare . Restando nel condominio , avendo ognuno il proprio indirizzo IP fisso non vedo come possa fare a nasconderti .
    L'indirizzo IP del router che comunica verso l'esterno è uno solo; ad esempio 151.28.75.3
    Gli indirizzi IP della rete interna di condòmini, che siano fissi o assegnati da un server DHCP saranno del tipo
    192.168.1.2
    192.168.1.3
    192.168.1.4
    etec. etc.

    ma qualsiasi dei PC all'esterno mostrerà lo stesso IP dell'unica linea ADSL 151.28.75.3

    Con gli indirizzi IP della rete interna non potrai mai installare un server web per ogni condòmino perchè potrai mappare verso l'indirizzo IP esterno 151.28.75.3 solo uno degli indirizzi IP interni sulla porta 80 che è la porta HTTP.

    Se non riesci a comprendere queste piccole differenze tra IP pubblici ed IP privati della LAN non riusciremo mai a capirci

  2. #19
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Altra.professione
    Località
    Messaggi
    16
    Reputazione
    0
    Capisco , solo non penso (non avendo approfondito bene) che questo possa essere un problema.

  3. #20
    Non è collegato
    { 27 mi piace }
    Frequentatore pensionato
    Località
    Savona
    Messaggi
    616
    Reputazione
    27
    Sono passati due anni ... vi sono novità, esperienze nuove?
    Grazie

    Dopo una esperienza negativa con l'assistenza tre (il router 4g ed il contratto che consente 1 gb al giorno sono fermi in riparazione da oltre 20 giorni ...) sto cercando soluzioni alternative e visto che i gestori in caso di guasto sono "tutti" inaffidabili. L'unica cosa che trovo al momento interessante è un wifi diffuso e libero ... per sicurezza (pur con limiti nello scambio dati ) esistono in molti esercizi commerciali ma condominiali sarebbe meglio.

    Una applicazione importante potrebbe riguardare la domotica connessa al wifi condominiale per intervenire sul riscaldamento o per conoscere la situazione climatica .... prima di partire.
    Una webcam wifi ... collegata al campanello ci permetterebbe di capire "chi" viene a visitarci (per cambiare il contatore del gas o per mettere le valvole termostatiche o i contacalorie ai termosifoni) mentre siamo in crociera e magari collegandosi con il telefono ... si può prendere subito un appuntamento.

    Insomma non è che un impianto condominiale debba sostituire integralmente le connessioni private, se si desidera guardare film in hd .... meglio dotarsi di una connessione "personale" ad altissima velocità, in fibra ottica, evitando il wifi comune che dovrebbe avere altre funzioni.
    Ultima modifica di mazzol; 12-10-2016 alle 10:41

  4. #21
    Non è collegato
    { 3157 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    21,608
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da mazzol Visualizza Messaggio
    Sono passati due anni ... vi sono novità, esperienze nuove?
    Grazie
    SI.
    Se non vuoi mettere l'ADSL in casa ed hai uno smartphone con qualche GIGA puoi usare lo smartphone come un router wifi e navigare sul tuo notebook oppure sul tuo PC fisso utilizzando una chiavetta di rete wifi.

    Io utilizzo la connessione del mio smartphone con il mio notebook quando faccio le assemblee nella sala condominiale e voglio consultare il sito internet condominiale o altri siti internet.

    Ovviamente, salvo che tu non abbia giga illimitati, 2 o 3 giga al mese sono abbastanza sufficienti per navigare qualche ora al giorno ma non puoi permetterti di scaricare video o vederli in streaming.
    peppe64 likes this.

  5. #22
    Non è collegato
    { 27 mi piace }
    Frequentatore pensionato
    Località
    Savona
    Messaggi
    616
    Reputazione
    27
    Nascosto nel regolamento condominiale esiste anche l'obbligo di mettere a disposizione dell'amministratore le chiavi per accedere all'appartamento, beh ... aprire la porta di casa a persona di fiducia mentre ci si trova distanti può risolvere grossi problemi.

    Quando lascio per qualche mese un apoartamento amo chiudere gas, luce, acqua, ... e se me ne dimentico cerco di tornare indietro oppure programmo un rientro a breve, certo che chiuderle a distanza sarebbe meglio, del resto questi strumenti sono dotati di batterie che funzionano per parecchi anni (tipo telepass), ciò che permetterebbe è ... il wifi condominiale.

    Insomma non è che un impianto condominiale debba sostituire integralmente le connessioni private, se si desidera guardare film in hd .... meglio dotarsi di una connessione "personale" ad altissima velocità, in fibra ottica, evitando il wifi comune che dovrebbe avere altre funzioni.

  6. #23
    Non è collegato
    { 27 mi piace }
    Frequentatore pensionato
    Località
    Savona
    Messaggi
    616
    Reputazione
    27
    Citazione Originariamente Scritto da Leonardo53 Visualizza Messaggio
    SI.
    Se non vuoi mettere l'ADSL in casa ed hai uno smartphone con qualche GIGA puoi usare lo smartphone come un router wifi e navigare sul tuo notebook oppure sul tuo PC fisso utilizzando una chiavetta di rete wifi.

    Io utilizzo la connessione del mio smartphone con il mio notebook quando faccio le assemblee nella sala condominiale e voglio consultare il sito internet condominiale o altri siti internet.

    Ovviamente, salvo che tu non abbia giga illimitati, 2 o 3 giga al mese sono abbastanza sufficienti per navigare qualche ora al giorno ma non puoi permetterti di scaricare video o vederli in streaming.
    Si il contratto tre prevede già la doppia possibilità (webcube 4g ed 1 gb al giorno più una sk telefonica con telefonate, sms, e mi pare 4gb tutto per 15 euro mensili) pur avendo anche la connessione adsl ed il telefono fisso (altri 24 euro mensili quasi sempre buttati) uso quasi esclusivamente la rete tre che porto con mè anche in altre due località (dove ho già tolto le connessioni fisse perchè gestite malissimo ed inaffidabili, mesi per veder uscire un tecnico incapace che prima di operare nella centralina di sua competenza pretende di controllare l'impianto casalingo, solo allora cerca la centralina .... e sono io,a dovergli comunicare dove si trova e devo aiutarlo ad aprirla per scoprire un groviglio di fili pieno di ragnatele .... "questa è la situazione del fisso che mi ha portato a dismetterlo")

    Volevo eliminare il fisso anche a Milano, purtroppo le due connessioni sono anche loro troppo spesso in difetto (in genere le noie iniziano alle 24) e l'assistenza è assente riprende la mattina.

    Un impianto curato e gestito anche amministrativamente da chi è in grado di "lamentarsi con efficacia" sono certo che funzionerebbe bene e sempre ....

    passare la rogna 'sicurezza' all'amministratore sarebbe "buona cosa".

  7. #24
    Non è collegato
    { 3157 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    21,608
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da mazzol Visualizza Messaggio
    ...Quando lascio per qualche mese un apoartamento amo chiudere gas, luce, acqua, ... e se me ne dimentico cerco di tornare indietro oppure programmo un rientro a breve, certo che chiuderle a distanza sarebbe meglio, del resto questi strumenti sono dotati di batterie che funzionano per parecchi anni (tipo telepass), ciò che permetterebbe è ... il wifi condominiale....
    Se non ho capito male, hai in casa delle apparecchiature che possono essere comandate se connesse ad internet e che non hanno bisogno di corrente.

    Se il condominio non vuole centralizzare la connessione puoi metterti una connessione internet veloce in casa senza utilizzare la corrente elettrica anche per un anno intero:

    - contratto con linkem
    - modem da interni a 12 volts con SIM LTE (4G)
    - batteria auto a 12 volts alla quale collegare il modem per almeno un anno
    - carica batteria per auto con la quale ricaricare la batteria dopo almeno un anno

  8. #25
    Non è collegato
    { 27 mi piace }
    Frequentatore pensionato
    Località
    Savona
    Messaggi
    616
    Reputazione
    27
    Citazione Originariamente Scritto da Leonardo53 Visualizza Messaggio
    Se non ho capito male, hai in casa delle apparecchiature che possono essere comandate se connesse ad internet e che non hanno bisogno di corrente.

    Se il condominio non vuole centralizzare la connessione puoi metterti una connessione internet veloce in casa senza utilizzare la corrente elettrica anche per un anno intero:

    - contratto con linkem
    - modem da interni a 12 volts con SIM LTE (4G)
    - batteria auto a 12 volts alla quale collegare il modem per almeno un anno
    - carica batteria per auto con la quale ricaricare la batteria dopo almeno un anno
    Grazie, ho chiesto spesso informazioni sulla tenuta della batteria senza ottenere che indicazioni vaghe .... una batteria ... un anno ma bastano 4/5 mesi è sufficiente
    (dubbio ... batteria 12 volt cc ingresso carica router o telefonino 5,5 volt ... un trasformatore lo ho visto solo per trasformare cv 160 verso 220 o simili esisterà per cc 12-> 5,5?)

    Ci penso, ma è sempre una soluzione "personale".

    A livello condominiale esistono già delle problematiche che necessitano di connessione wifi, i lettori dei contatori di calorie .. in un condominio i 450 termosifoni inviano mensilmente dati sui consumi, (potrebbero essere oggetto di studio finalizzato a migliorare l' esercizio e non limitarsi a dividere le spese).

    Come "novità" ho visto che esistono molte possibilità, sarebbe interessante se qualcuno le volesse commentare .....

    http://telefonia.supermoney.eu/video...dsl-condivisa/

    http://www.wifieasy.it/adsl-condominiale/

    http://eolo.ivynet.it/eolo-condominiale/

    http://www.viviconstile.org/magazine...ndominiale-una

    http://pantanet.it/index.php?option=...121&Itemid=285

    http://www.condofacile.com/news/news...e-condominiale

    ecc.

    Da qualche parte è segnalato il costo iniziale ed uno mensile di 10 euro ad appartamento.

    L'ideale a mio avviso è una connessione con un fisso annuo simbolico di una decina di euro per una connessione giornaliera molto bassa (essenzialmente posta elettronica e connessioni di sicurezza, domotiche e magari consultazione della documentazione condominiale) ed un pagamento variabile in base al consumo individuale di ogni utente.

  9. #26
    Non è collegato
    { 27 mi piace }
    Frequentatore pensionato
    Località
    Savona
    Messaggi
    616
    Reputazione
    27
    Il fatto di scaricare video o vederli in streaming con il tempo diventerà una consuetudine per tutti, una connessione condominiale con alte prestazioni e ben assistita diventerà certamente una opportunità da non trascurare.

    Se di tipo flat la suddivisione della spesa fissa in base all'effettivo utilizzo potrebbe risultare utilissima e molto conveniente sia per chi la utilizza pochissimo che per chi ne fà un uso forte.

    La divisione con quote fisse uguali và evitata,
    bisogna inoltre operare per poter escludere dal servizio chi ha una situazione di morosità.

  10. #27
    Non è collegato
    { 3157 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    21,608
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da mazzol Visualizza Messaggio
    ... La divisione con quote fisse uguali và evitata,
    bisogna inoltre operare per poter escludere dal servizio chi ha una situazione di morosità.
    Bisogna operare anche per poter escludere chi non è interessato perchè ha un pacchetto tutto incluso con il telefono e chi non è interessato perchè non ha neanche un computer in casa.
    In un condominio quanti saranno interessati ad avere una connessione condivisa quando invece a breve avremo l'altissima velocità con fibra con tecnologia FTTH che arriverà in casa viaggiando sui cavi elettrici e già disponibile a Milano, Bologna e Torino?

    P.S. I contatori intelligenti con lettura a distanza, come ad esempio i contatori elettronici del gas, utilizzano una batteria che dicono dovrebbe avere un'autonomia di circa 10 anni ed utilizzano una connessione dati GPRS. Sicuramente non necessitano di una connessione ADSL per inviare dati.

    Altra considerazione da fare:
    Come la metti con chi vuol comunque tenere il telefono fisso in casa perchè forse lo usa più di internet o perchè al telefono sono collegati gli allarmi?

    L'offerta meno costosa per tenere solo la linea telefonica in casa costa 19 euro
    http://www.infostrada.it/it/adsl/noi_base.phtml

    L'offerta per tenere sia il telefono che ADSL illimitata costa 25 euro
    http://www.infostrada.it/it/adsl/absolute_adsl.phtml

    In pratica, per chi decide di tenere il telefono, l'ADSL aggiuntiva costa solo 6 euro al mese.
    Dove sarebbe il vantaggio di passare all'ADSL condominiale?
    Ultima modifica di Leonardo53; 12-10-2016 alle 16:04

  11. #28
    Non è collegato
    { 27 mi piace }
    Frequentatore pensionato
    Località
    Savona
    Messaggi
    616
    Reputazione
    27
    Dove sarebbe il vantaggio di passare all'ADSL condominiale?

    La sicurezza.

    Fintanto che nessuno tocca l'installazione originale và tutto bene.
    I problemi nascono quando qualcosa cambia,
    hai citato infostrada, passando da Tiscali (che funzionava egregiamente) a Wind/infostrada per tre mesi il servizio (?) assistenza mi ha lasciato a terra poi una raccomandata al direttore generale e dopo tre giorni tutto a posto ... per 7/8 anni poi "loro" fecero delle modifiche .... e qualche mese dopo decisi di eliminare la linea fissa.
    Mentre cercavo come fare mi arriva la telefonata di un altro gestore "nuovo" che mi regala un anno ... buttato il router baracca fornito, tutto è poi andato bene per parecchi anni .... poi 4/5 anni fà la situazione è diventata critica ed ho abbinato il router tre con 1Gb giornaliero prima 3G poi l'anno scorso 4G nessun grosso problema fino a giugno da allora ho preso atto della assenza di assistenza valida ora 13 ottobre sono ancora in attesa della riparazione del prodotto dato in assistenza il 22 settembre.

    Evito di descrivere il servizio Telecom ....

    Insomma i gestori della telefonia fissa o mobile non sono affidabili (se qualcosa si guasta).

    Diversa la situazione dei clienti "forti" per loro (non sono sempre stato un "pensionato") il servizio è rapido ed efficiente..

    Come definire un amministratore con un centinaio di immobili dotati di un servizio condominiale un cliente forte o un pollo da spennare?

    Questa è la constatazione che mi porta a considerare opportuno prendere in considerazione una connessione che, cablato l'edificio, verra tenuta aggiornata con le tecniche più avanzate.

    Se il singolo dovesse scoprire una connessione migliore rispetto alla connessione condominiale vuol dire che .... o il singolo ha veramente tanti soldi o che non si è lavorato bene.

    Comunque penso che "iniziare" con un sistema tipo ipermercato gratuita per l'utente che può operare pur con alcuni limiti sia l'ideale.

    Vedo di informarmi in questa direzione.

  12. #29
    Non è collegato
    { 3157 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    21,608
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da mazzol Visualizza Messaggio

    Se il singolo dovesse scoprire una connessione migliore rispetto alla connessione condominiale vuol dire che .... o il singolo ha veramente tanti soldi o che non si è lavorato bene.

    Comunque penso che "iniziare" con un sistema tipo ipermercato gratuita per l'utente che può operare pur con alcuni limiti sia l'ideale.

    Vedo di informarmi in questa direzione.
    Ecco, informati se c'è qualcosa di gratuito e "ragionevolmente" poco peggiore rispetto alla connessione singola base.
    Oggi la connessione minima di adsl base singola è di 20 mb.
    Una connessione condominiale ad un edificio con 30 appartamenti dovrebbe avere una velocità di almeno 600 mb per garantire i 20 mb minimi (le fibre singole offrono 100 mb).

    P.S. Ho una adsl fissa e non ho mai avuto problemi, ma se si guasta la linea del gestore di telefonia fissa si può guastare anche la linea del gestore di adsl condominiale.

    Se ci sono 30 appartamenti allacciati ad un singolo contratto condominiale che costa quanto un singolo contratto privato, il condominio di 30 condòmini vale 1 come 1 vale il singolo.

    Aspetto di conoscere gestori che offrono adsl condominiali gratuite.

  13. #30
    Non è collegato
    { 27 mi piace }
    Frequentatore pensionato
    Località
    Savona
    Messaggi
    616
    Reputazione
    27
    Citazione Originariamente Scritto da Leonardo53 Visualizza Messaggio
    Ecco, informati se c'è qualcosa di gratuito e "ragionevolmente" poco peggiore rispetto alla connessione singola base.
    .....
    Aspetto di conoscere gestori che offrono adsl condominiali gratuite.
    Nessuno mette a disposizione qualcosa senza prevedere un guadagno.

    Il guadagno è limitativo pensare sia da collegarsi direttamente ad un utile economico.

    Oggi godiamo di connessioni "wifi free" nei parchi, in molti ristoranti, negli alberghi, in area expo, nelle aree cani, nelle metropolitane ... spesso solo in località ed attività commerciali che tendono a studiare come offrire un alto livello di servizi (non in tutte le bettole).

    Il servizio ha un costo da pagare al gestore di telefonia, un costo che non và trasferito in toto a chi ne usufruisce, un costo da valutare in base alla qualità del servizio che si vuole offrire.

    Ieri in assemblea condominiale abbiamo deliberato l'installazione delle valvole termostatiche che vogliamo "compatibili" con il sistema HomeKit delka Apple.

    Così se diamo in montagna e ci siamo dimenticati di abbassarle prima della partenza lo possiamo fare con il telefonino, oggi tramite la linea adsl personale, domani con quella condominiale accedendo per pochi istanti ai dispositivi che vogliamo controllare a distanza.
    Ovviamente dalla vettura vorremmo accendere i termosifoni dell'appartamento al San Bernardino in Svizzera in modo da non arrivare in serata in una casa gelata.

    Arrivati invece del costosissimo roaming poter usufruire discretamente del wifi condominiale non sarebbe male.

    Un mio vecchio desk collegato al telefono si accendeva al primo squillo, registrava la telefonata e con una procedura che non ricordo mi permetteva di operare da lontano con altro pc ma su quella macchina, il collegamento veniva pagato in base all'utilizzo.

    A Roma al Forum della pubblica amministrazione nei primi anni 90 un dimostratore necessitava di una connessione adsl (circa 600 mila lirette) che non funzionava, lo obbligai a provare a connettersi via telefono ... e così fece tre ottime presentazioni, dopo arrivò l'ormai inutile connessione.

    Una opzione di sicurezza è molto importante, oltre alla connessione che uso normalmente ne ho sempre anche una di riserva, con minori prestazioni ma efficace, per molti anni era a consumo e con una carica all'anno il problema era risolto oggi questa possibilità è stata eliminata .. uno spazio libero per un wifi condominiale.
    Ultima modifica di mazzol; 14-10-2016 alle 14:13

  14. #31
    Non è collegato
    { 3157 mi piace }
    Utente d'onore+++ Amministratore interno L'avatar di Leonardo53
    Località
    Taranto
    Messaggi
    21,608
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da mazzol Visualizza Messaggio

    ... Così se diamo in montagna e ci siamo dimenticati di abbassarle prima della partenza lo possiamo fare con il telefonino, oggi tramite la linea adsl personale, domani con quella condominiale accedendo per pochi istanti ai dispositivi che vogliamo controllare a distanza.
    Ovviamente dalla vettura vorremmo accendere i termosifoni dell'appartamento al San Bernardino in Svizzera in modo da non arrivare in serata in una casa gelata.
    Arrivati invece del costosissimo roaming poter usufruire discretamente del wifi condominiale non sarebbe male....
    ... Una opzione di sicurezza è molto importante, oltre alla connessione che uso normalmente ne ho sempre anche una di riserva, con minori prestazioni ma efficace, per molti anni era a consumo e con una carica all'anno il problema era risolto oggi questa possibilità è stata eliminata .. uno spazio libero per un wifi condominiale...
    Beh, non posso più seguirti perchè faccio fatica a pensare alle vacanze in Svizzera, connessione di riserva per la sicurezza...
    Probabilmente se avessi tanti soldi ed una proprietà da mettere in sicurezza penserei ad installare un impianto wifi del tipo condominiale ma a mie spese, affidando la manutenzione ad un tecnico che sorvegli meglio di un amministratore e non escluderei neanche la vigilanza armata davanti alla porta del mio appartamento nel periodo di vacanze.
    E' ovvio che più spendi e più ci guadagni in sicurezza.

    Se ci sono i soldi e l'assemblea e d'accordo e/o ne ravvisa la necessità, si può pensare ad una ADSL condominiale aggiuntiva, in modo che nessuno rinunci ad avere in casa telefono e singola connessione con fibra a 100 Mb in modo da poter vedere in streaming tutte le pay TV del mondo, tipo mediaset e Sky-go.

  15. #32
    Non è collegato
    { 27 mi piace }
    Frequentatore pensionato
    Località
    Savona
    Messaggi
    616
    Reputazione
    27
    Grazie Leonardo per la chiacchierata, non credo sia necessaria una successiva risposta, ciao
    Leonardo53 likes this.

  16. #33
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Amministratore di condominio
    Località
    legnano
    Messaggi
    1
    Reputazione
    0

    WI-FI Condominiale

    Ciao sono "nuovo" nel forum...
    Volevo confrontarmi con qualcuno che abbia effettivamente introdotto u servizio di adsl per un condominio.
    E' possibile? Come?
    Grz, ciao

  17. #34
    Non è collegato
    { 27 mi piace }
    Frequentatore pensionato
    Località
    Savona
    Messaggi
    616
    Reputazione
    27
    Citazione Originariamente Scritto da Administra Visualizza Messaggio
    Ciao sono "nuovo" nel forum...
    Volevo confrontarmi con qualcuno che abbia effettivamente introdotto u servizio di adsl per un condominio.
    E' possibile? Come?
    Grz, ciao
    In molti supermercati, in parchi, in metropolitana, in ristoranti, in alberghi, mi pare anche in autostrada si trovano spesso cartelli con la scritta "wifi free".
    Nel proporre una discussione sul tema contavo di innescarne una costruttiva atta a evidenziare i "pro" i vantaggi, le possibili aspettative.

    La tecnologia, il software, le regole di utilizzo applicate a queste zone "wifi free" dovrebbero rappresentare la base già sperimentata cui basarsi almeno inizialmente.

    Nella sostanza queste zone rappresentano una base atta a fornire un primo accesso sicuro e gratuito a chi ha un utilizzo scarso.

    Alcuni gestori gestiscono una "comunity" che permette ai loro clienti di collegarsi agli impianti di qualsiasi altro loro "cliente" in tutto il mondo.

    Evidentemente questi sistemi realizzano e gestiscono limitatamente ad un ristretto numero di potenziali utenti una rete capillare un roaming universale gratuito, fatto un contratto la disponibilità è ovunque sfruttando i tanti tempi morti di una connessione senza limiti.

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Vivo in un complesso composto da 5 ville quadrifamiliari; le spese in comune sono quelle relative all'illuminazione, alla - eventuale- riparazione...
  2. Salve, avrei bisogno di un chiarimento ... nel corso dell'ultima riunione di un super-condominio composto da 3 palazzine autonome, è stato approvato...