Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Like Tree4Ringraziamenti

Cane affittuario "Molesto"

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Roma
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0

    Cane affittuario "Molesto"

    Buon pomeriggio a tutti,
    scrivo perché vorrei avere un consiglio su una situazione che mi sta davvero tormentando:
    sono proprietario di un appartamento che, da circa 11 mesi, è stato posto in affitto con regolare contratto.
    I miei inquilini hanno un piccolo cane e la casa dispone di un altrettanto piccolo giardino.
    Dopo circa 1 mese e mezzo vengo contattato da 3 inquilini che lamentano disturbo arrecato loro dal cane del mio inquilino a cui corrispondono successivi contatti col mio inquilino per spostare la cuccia sul retro e poi per regolamentare gli orari, tenendo la sera il cane in casa....in quanto fuori abbaiava.
    La cosa si protrae tra alterne fortune, con periodi in cui non ho ricevuto alcuna chiamata ad altri in cui mi sono confrontato con l'inquilina disturbata ( alla fine è rimasta solo lei ).
    Al momento i miei affittuari lavorano entrambi ( inizialmente era solo il compagno )....il cane rimane solo dalle 7 e 15 del mattino alle 16 circa e il problema rimane quell' ora circa in cui l'inquilina accanto vorrebbe giustamente riposare.
    Nell'ordine ho fatto prendere i seguenti accorgimenti:
    - spostamento cuccia in zona più interna
    - posta attenzione sugli orari in cui il cane veniva lasciato da solo
    - utilizzato prodotti tipo DAB per cercare di calmarlo quando è solo
    - cane dato in custodia alla nonna per circa 3 mesi finchè ce l'ha fatta
    - contattato il dipartimento ambiente tutela animali per capire se c'erano i presupposti di maltrattamento ( con esito negativo )
    - contattati i Vigili ( con esito negativo, cioè per loro la situazione era OK )
    - preso un istruttore
    - utilizzato giochi per cercare di arrivare alla fatidica ora legale
    - inviata lettera di richiamo al condomino e di invito a rispettare il regolamento condominiale

    Fatto tutto ciò rimane purtroppo quest'ora scoperta e, contattato ( cosa che è stata fatta più volte anche di sabato e domenica, anche di sera ) dall' inquilina ( quest'ultima con toni sempre più minacciosi... ) e dal suo compagno che continuano ad avere me come riferimento, mi hanno comunicato l'invio di una diffida con tutto ciò che ne consegue.
    Ora la mia domanda è questa e scusate se sono stato prolisso: da proprietario, cosa altro devo e posso fare per cercare di essere nel giusto?

    Grazie a tutti anticipatamente.


  2. #2
    Non è collegato
    { 894 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di bilbetto
    Località
    Roma
    Messaggi
    4,065
    Reputazione
    46
    Direi che hai fatto molto più di quanto chiunque altro al posto tuo avrebbe fatto. La diffida nei tuoi confronti non servirà a nulla dal momento che non sei proprietario del cane. A tal proposito inserisco un interessante link:

    https://www.laleggepertutti.it/12949...adrone-di-casa

  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Roma
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    Citazione Originariamente Scritto da bilbetto Visualizza Messaggio
    Direi che hai fatto molto più di quanto chiunque altro al posto tuo avrebbe fatto. La diffida nei tuoi confronti non servirà a nulla dal momento che non sei proprietario del cane. A tal proposito inserisco un interessante link:

    https://www.laleggepertutti.it/12949...adrone-di-casa
    La ringrazio per la risposta e per il link che mi ha fornito che vado subito a visionare...

    Spero sia così e mi creda, dispiacendomi per il vicino, non so più davvero cosa fare ulteriormente...

    Terrò comunque aggiornato il post in modo che chi si dovesse trovare nella mia stessa situazione abbia qualche utile consiglio, link o quant'altro per "gestire" questa situazione....

    Cordiali saluti.

  5. #4
    Non è collegato
    { 35 mi piace }
    Frequentatore Altra libera prof.
    Località
    Torino
    Messaggi
    166
    Reputazione
    12
    Citazione Originariamente Scritto da spadino285 Visualizza Messaggio
    - inviata lettera di richiamo al condomino e di invito a rispettare il regolamento condominiale
    D'altro canto, se i comportamenti dell'inquilino sono in violazione del RdC, allora le cose sono un pochino diverse, infatti il locatore è corresponsabile e deve mettere in atto tutto ciò che è possibile per porre fine alle violazioni, compresa la risoluzione anticipata del contratto di locazione. (E ciò risponde alla domanda su "che altro deve fare per stare nel giusto" )

    Edit: Bah, visto che non mi fa inserire un link esterno, linko fonte qui:
    http://www.condominioweb.com/archivi...iale--.-39055/
    Ultima modifica di _GC_; 19-09-2017 alle 00:21 Motivo: Non mi fa inserire link esterno.

  6. #5
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Roma
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    Buongiorno e grazie per la sua risposta.
    Mi ero informato di questa cosa ma essendo gli episodi verificatisi in un lasso di tempo piuttosto breve e con frequenze ampie ho pensato di non avere comunque in mano una situazione che mi potesse portare a questo finale.
    Mi spiego: ho sentito per la prima volta questi signori (inquilini di fianco al mio) dopo 2 mesi circa dall'inizio del contratto di affitto, poi siamo andati avanti per un pochino tra alti e bassi. Successivamente il cane è stato trasferito per circa 3 mesi dalla nonna dell' inquilino e poi, ritornato, è stato circa 1 mese e mezzo a casa sempre con l'inquilino in quanto allettato per via di un incidente ( non abbaia mai quando c'è lui ) ed in mezzo a tutto ciò le ferie.
    Quindi Le chiedo, ed ovviamente errore mio se non l'ho messo in pratica, una situazione del genere può portarmi a richiedere la risoluzione del contratto? Il problema rimasto è riuscire a gestire l'orario che va dalle 7.15 alle 8 del mattino, per il resto, al momento, non ci sono lamentele o chiamate da altri condomini o lettere a riguardo da parte dell' Amministratore.
    Chiedo inoltre, sempre per mia mancata conoscenza, nel caso di risoluzione non devo comunque fornire un preavviso?
    La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.
    Saluti.

  7. #6
    Non è collegato
    { 422 mi piace }
    Frequentatore assiduo Avvocato L'avatar di SisterOfNight
    Località
    Cuneo
    Messaggi
    1,833
    Reputazione
    41
    ma il cane sta solo dalle 7.15 alle 8... ed è un problema?... che la vicina sposti il letto se vuole dormire.
    Le molestie qui mi sembrano contro il cane.
    Non credo che esistano gli estremi per risolvere il contratto, se questo non prevedeva che non si potessero teniere animali.
    Chicca67 likes this.

  8. #7
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Roma
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    Buongiorno e grazie per la sua risposta.
    Devo scendere un pochino nel dettaglio altrimenti rischio di far diventare il cane un santo....invece vorrei far capire bene ed affrontare correttamente la cosa.
    L'orario 7.15 - 8 rappresenta lo step che manca per arrivare all'orario in cui è tollerabile sentire dei rumori e mentre i miei inquilini escono portando i bimbi a scuola o andando a lavorare, l'inquilina dorme rientrata magari dalla notte.
    Passato quell'orario il comportamento del cane è in linea con quello degli altri cani, a detta anche della stessa inquilina "disturbata"....senza particolari eccessi continuativi...può ben capire che con ben 57 appartamenti e con molti possessori di cani qualche rumore è inevitabile...
    Il rientro dei miei inquilini avviene solitamente alle 15.30 / 16 ....ed è per questo che ho chiesto al Dipartimento Tutela se c'erano gli estremi per richiedere l'allontanamento del cane oltre il fatto che l'inquilino aveva meditato l'idea di riportare il cane in canile...
    La risposta è stata ..."E' chiaro che il canile non può essere la soluzione per i proprietari che non riescono a gestire i propri animali, se non in casi eccezionali. Presso il canile possono entrare soltanto i cani definiti morsicatori o quelli feriti o malati, come riportato dalla normativa regionale".... mi fornirono inoltre un modulo dove segnalare, se lo ritenevo opportuno, un presunto maltrattamento....a seguito di ciò contatto con i vigili che invece mi dicono che non si può figurare maltrattamento in quanto il cane viene lasciato in uno spazio adeguato...libero di muoversi dentro e fuori l'appartamento...con acqua, cibo e zone d'ombra....
    Quindi la situazione è si legata a quell'ora mattutina e, al momento, ad una condomina...non credevo, appunto, che si potessero figurare gli estremi per procedere ad una risoluzione cosa che avrei valutato e affrontato diversamente se avessi ricevuto segnalazioni o raccomandate di più condomini a riguardo...
    ...ma ripeto, posso sicuramente aver sbagliato io...
    Aggiungo che il contratto non prevedeva che non potessero esser tenuti animali in casa.
    Cordiali saluti.

  9. #8
    Non è collegato
    { 35 mi piace }
    Frequentatore Altra libera prof.
    Località
    Torino
    Messaggi
    166
    Reputazione
    12
    Citazione Originariamente Scritto da spadino285 Visualizza Messaggio
    Quindi Le chiedo, ed ovviamente errore mio se non l'ho messo in pratica, una situazione del genere può portarmi a richiedere la risoluzione del contratto? Il problema rimasto è riuscire a gestire l'orario che va dalle 7.15 alle 8 del mattino, per il resto, al momento, non ci sono lamentele o chiamate da altri condomini o lettere a riguardo da parte dell' Amministratore.
    Chiedo inoltre, sempre per mia mancata conoscenza, nel caso di risoluzione non devo comunque fornire un preavviso?
    La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.
    Saluti.
    Bisognerebbe prima di tutto leggere il RdC e il contratto di locazione e poi fare una valutazione su quanto sono gravi le violazioni, se effettivamente presenti.
    Le conviene contattare un legale, tanto lo dovrà fare comunque se i condomini disturbati la citeranno, visto che le hanno già inviato una diffida.

  10. #9
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Roma
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    Citazione Originariamente Scritto da _GC_ Visualizza Messaggio
    Bisognerebbe prima di tutto leggere il RdC e il contratto di locazione e poi fare una valutazione su quanto sono gravi le violazioni, se effettivamente presenti.
    Le conviene contattare un legale, tanto lo dovrà fare comunque se i condomini disturbati la citeranno, visto che le hanno già inviato una diffida.
    .....per quanto riguarda il discorso legale mi sono anticipato...e, sinceramente, hanno di molto ridimensionato la cosa e mi hanno tranquillizzato a riguardo ma preferisco andare per gradi e notiziare di come andrà la vicenda alla luce dei fatti...

  11. #10
    Non è collegato
    { 35 mi piace }
    Frequentatore Altra libera prof.
    Località
    Torino
    Messaggi
    166
    Reputazione
    12
    Citazione Originariamente Scritto da spadino285 Visualizza Messaggio
    .....per quanto riguarda il discorso legale mi sono anticipato...e, sinceramente, hanno di molto ridimensionato la cosa e mi hanno tranquillizzato a riguardo ma preferisco andare per gradi e notiziare di come andrà la vicenda alla luce dei fatti...
    E allora se non ritengono di avere possibilità di andare per vie legali, la risposta è che ha fatto tutto ciò che le serviva per stare tranquillo.
    Comunque, sì, sarà interessante sapere come finisce.

  12. #11
    Non è collegato
    { 23 mi piace }
    Frequentatore Impiegato L'avatar di riavulill
    Località
    Napoli
    Messaggi
    156
    Reputazione
    4
    Come siete tolleranti, secondo voi un cane che non smette di abbaiare e rompe le scatole per ore e ore è una cosa normale e chi si lamenta è un maltrattatore di animali?
    Onestamente non conosco le leggi in materia ma un cane che abbaia in continuazione a pochi metri da casa mia tutti i santissimi giorni non è mai tollerabile e spero vivamente che chi si lamenta possa avere tutte le tutele del caso, anche con risarcimento danni ove possibile.
    Ultima modifica di riavulill; 19-09-2017 alle 13:59
    dotto likes this.

  13. #12
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Roma
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    Salve e grazie per la sua risposta.
    Sono d'accordo con Lei riguardo il fatto che ovviamente un cane che abbaia continuativamente magari notte e giorno arreca sicuramente disturbo ed è una situazione che deve esser corretta.
    Il mio post però voleva porre l'attenzione sul mio comportamento o comunque di un locatore riguardo ad una situazione del genere.....ho fatto tutto? ho sbagliato? cosa potevo o posso fare? è un grave motivo per rescindere il contratto?
    Se dovessi prendere in considerazione invece la singola situazione generica, probabilmente non ne uscirei più....ad esempio il mio inquilino lamenta che la stessa inquilina disturbata litiga ad alta voce a tarda serata con il suo compagno quando i suoi bimbi dormono....altri condomini discutono per altri cani...uno in particolare comincia ad abbaiare quando lo fa quello del palazzo davanti seguendolo a ruota...non finirei mai...quindi, tornando al post, chiedevo soltanto se, data la mia situazione, da locatore, mi sono comportato in modo corretto.
    Saluti.

  14. #13
    Non è collegato
    { 23 mi piace }
    Frequentatore Impiegato L'avatar di riavulill
    Località
    Napoli
    Messaggi
    156
    Reputazione
    4
    Salve, per carità non volevo mettere in dubbio che le sue azioni come locatore fossero sbagliate, ce ne fossero di proprietari che ci mettono tanto impegno nel risolvere problemi simili.
    Da non esperto parlavo mettendomi nei panni del vicino costretto a subire un disturbo che a mio modo di vedere è veramente pesante.
    Sono rimasto soltanto colpito dall'atteggiamento di chi, sentendosi a posto "legalmente" (il che è poi tutto da dimostrare), concludeva suggerendo che il problema di un cane che abbaia di continuo non è dei proprietari del cane ma di chi si lamenta... mah!
    Secondo me il suo affittuario neppure può ribaltare la questione con un "anche loro disturbano" perchè la cosa ovviamente non regge e neppure può giustificare la situazione che si è creata.
    Ad ogni modo credo che una eventuale lettera di diffida sarebbe da recapitare all'affittuario e non al proprietario che ha fatto ciò che poteva.

  15. #14
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Roma
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    ...Capisco il suo punto ed è assolutamente comprensibile...ringrazio anche per aver riconosciuto di essermi dato da fare ma purtroppo al momento tutti questi accorgimenti, che hanno ridotto ma non risolto completamente il problema hanno portato solamente a sentirmi dire...." non hai fatto niente" o "Devi risolvere questa cosa" e la cosa è parecchio frustrante....
    Assolutamente legittima anche l'osservazione su "anche loro disturbano" ....ed infatti lungi da me l'idea di creare una lotta intestina di tutti contro tutti....il problema è che mi trovo nel mezzo e se da un lato non mi sembra ci siano i crismi per rescindere un contratto, dall'altra parte non posso far finta di non ascoltare...
    Detto ciò attendo la diffida che mi hanno spedito e procedo nella vicenda...sperando, come dicevo prima, che questa storia sia d'aiuto ad altri utenti...
    Saluti.

  16. #15
    Non è collegato
    { 89 mi piace }
    Frequentatore - L'avatar di Marion Delorme
    Località
    f
    Messaggi
    190
    Reputazione
    10
    Citazione Originariamente Scritto da riavulill Visualizza Messaggio
    Salve, per carità non volevo mettere in dubbio che le sue azioni come locatore fossero sbagliate, ce ne fossero di proprietari che ci mettono tanto impegno nel risolvere problemi simili.
    Da non esperto parlavo mettendomi nei panni del vicino costretto a subire un disturbo che a mio modo di vedere è veramente pesante.
    Sono rimasto soltanto colpito dall'atteggiamento di chi, sentendosi a posto "legalmente" (il che è poi tutto da dimostrare), concludeva suggerendo che il problema di un cane che abbaia di continuo non è dei proprietari del cane ma di chi si lamenta... mah!
    Secondo me il suo affittuario neppure può ribaltare la questione con un "anche loro disturbano" perchè la cosa ovviamente non regge e neppure può giustificare la situazione che si è creata.
    Ad ogni modo credo che una eventuale lettera di diffida sarebbe da recapitare all'affittuario e non al proprietario che ha fatto ciò che poteva.
    Beh, prima a lamentare la cosa c'era una pluralità di persone (come è normale che sia, dal momento che un cane che abbaia si sente anche ad un km in linea d'area a volte), ora c'è solo un vicino.

    Se gli altri non sono più disturbati, significa che il disturbo si è oggettivamente ridotto ed è diventato tollerabile. Chi si incaponisce nel richiedere un silenzio assoluto è invece possibile che ce l'abbia, banalmente, con i cani o usa l'animale domestico per aggredire chi gli sta antipatico.

    In ogni caso, spadino non è la maestrina dell'asilo mariuccia e si è già sbattuto quanto e più di quel che doveva (e fortuna che l'inquilino è stato collaborativo!).
    albano59 likes this.

  17. #16
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    Località
    Roma
    Messaggi
    13
    Reputazione
    0
    Buonasera, grazie del contributo.
    Ho pensato anche io questa cosa e cioè che ci fosse dell'altro oltre al discorso cane ma alla fine potrebbero essere solo mie congetture...per questo ho sempre cercato di fare qualcosa per dirimere la questione ma a quanto pare non è bastato...
    L'inquilino su questo, e capendo il mio disagio, è stato sempre collaborativo cercando di attuare quello che chiedevo....non sono sempre lì e quindi tante volte potrebbe aver...diciamo...ampliato quello che aveva fatto...ma comunque la cuccia è stata spostata, gli orari limati, l'istruttore fatto venire, il cane è stato fatto venire in casa la sera onde evitare di star fuori ad abbaiare come capitava all'inizio....ma tant'è...
    Saluti.

  18. #17
    Non è collegato
    { 22 mi piace }
    Frequentatore -
    Località
    Messaggi
    204
    Reputazione
    15

    dog sitter

    ...ma ad esempio l'idea di affidare il cane a una dog sitter per quei 45 minuti non è fattibile?

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Salve, abito in un supercondominio formato da 4 palazzine e negozi. 3 di queste palazzine, che chiamiamo "scale", hanno ognuna un proprio contatore...
  2. Vorrei avere delle opinioni su come comportarmi in questa situazione: amministro uno stabile di 9 proprietari. Questo stabile confina con una...
  3. Salve a tutti, mi chiamo Alessio e ho 18 anni e avrei questo dubbio da porvi: vivo con mia mamma e mio fratello in un appartamento al 2° piano (di 4...
  4. Buongiorno a tutti, vorrei chiederVi un parere, probabilmente già noto ad altre persone, per sapere come comportarmi. Sono proprietario di un...