Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Like Tree4Ringraziamenti

BBQ in giardino privato in condominio

  1. #18
    Non è collegato
    { 4 mi piace }
    Nuovo utente - L'avatar di Aromaiki
    Località
    MB
    Messaggi
    45
    Reputazione
    0
    Citazione Originariamente Scritto da efisio Visualizza Messaggio
    Questa parola significa che uno deve rinunciare a ricevere ospiti perchè quello di sotto deve fare il bbq? Oppure che deve mandarli a casa con gli abiti puzzolenti od offrirgli la tintoria?
    Ribalto il tuo concetto: il fatto che quello del piano di sopra abbia ospiti significa che io devo rinunciare ad avere ospiti nel mio giardino e a cucinare alla griglia?
    Il buon senso deve essere reciproco e non solo del tipo "tu non lo fai perchè lede la mia "libertà" ma io posso farlo e ledere la tua".
    Paola90 likes this.

  2. #19
    Non è collegato
    { 15 mi piace }
    Primi messaggi -
    Località
    Pavia
    Messaggi
    78
    Reputazione
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Aromaiki Visualizza Messaggio
    Ribalto il tuo concetto: il fatto che quello del piano di sopra abbia ospiti significa che io devo rinunciare ad avere ospiti nel mio giardino e a cucinare alla griglia?
    Il buon senso deve essere reciproco e non solo del tipo "tu non lo fai perchè lede la mia "libertà" ma io posso farlo e ledere la tua".
    No, significa che la tua carne te le fai sul piano cottura dentro casa tua e poi te la puoi mangiare, coi tuoi ospiti, nel tuo giardino.
    efisio likes this.

  3. #20
    Non è collegato
    { 4568 mi piace }
    Utente d'onore+++ - L'avatar di Tullio Ts
    Località
    Trieste
    Messaggi
    38,863
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da Aromaiki Visualizza Messaggio
    Ribalto il tuo concetto: il fatto che quello del piano di sopra abbia ospiti significa che io devo rinunciare ad avere ospiti nel mio giardino e a cucinare alla griglia?
    Il buon senso deve essere reciproco e non solo del tipo "tu non lo fai perchè lede la mia "libertà" ma io posso farlo e ledere la tua".
    Vedi questi;

    --> http://www.condominioweb.com/cattivi...barbecue.12944
    --> http://www.condominio.it/2017/05/08/...ondominio.html

  4. #21
    Non è collegato
    { 15 mi piace }
    Primi messaggi -
    Località
    Pavia
    Messaggi
    78
    Reputazione
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Marion Delorme Visualizza Messaggio
    Personalmente considero una delle attività legalmente più fastidiose che qualcuno possa mettere in atto in comunità andare a 30 all'ora in una strada dove non si può sorpassare con il limite dai 50 in su. Oppure utilizzare la corsia di destra della rotonda per imboccare poi la terza o la quarta uscita. O ancora far fare voli transoceanici a neonati a cui stanno spuntando i denti.
    Francamente non metterei MAI tra le cose più fastidiose un'attività che è per sua natura occasionale.. appunto siamo di nuovo lì. Quello che TU consideri X, io non lo considero tale. Ed è per questo che esiste la legge. E' per questo che esistono le norme, le soglie, i regolamenti.
    Occasionale cosa vuol dire, tre volte alla settimana? Era quello che diceva il nostro ex vicino... I contrattempi che si possono avere sulla strada sono un conto, dentro casa tua pero' devi poter vivere serenamente perche' e' un tuo diritto. I regolamenti non sempre ci sono ed anche quando ci sono non sempre vengono rispettati, purtroppo.

    La libertà non so, il benessere mi sembra una lagnanza esagerata e strumentale.
    Ognuno di rispetto e mancanza di tale ha la propria idea: io ad esempio giudicherei molto carino qualcuno che, pur potendolo accendere senza dirmi nulla, mi preavvisasse per farmi regolare con la stesura dei panni. Tu no.
    Che si fa?
    Si guarda, di nuovo, il regolamento. Si ritorna sempre lì.

    Oppure, viceversa, si potrebbe augurare al "dittatore" di trovare qualcuno che giudica insopportabile e irrispettoso un suo comportamento abituale o necessario e che si sente in diritto di mettergli divieti e paletti senza avere alcuna carta a sostegno degli stessi.
    I comportamenti abituali che possono disturbare i vicini, quando non si tratta di vere e proprie esigenze, si dovrebberero abbandonare. Io quando abitavo ancora coi miei genitori, in una villetta libera su quattro lati, mi capitava di ascoltare la musica forte, amerei farlo tuttora ma per rispetto dei vicini non lo faccio piu', punto.

    La tolleranza vuol dire non andare in paranoia se il bambino del vicino di sopra piange o il cane del tuo dirimpettaio abbaia, in quanto rumori che fanno parte della vita quotidiana, ma tutto quello che riguarda abitudini assurde, come ad esempio camminare con gli zoccoli in casa, o attivita' prive di esigenze come il barbecue che possono solo marcire la vita a chi le deve subire, ripeto, con l'ausilio della sola intelligenza, in condominio, si potrebbero/dovrebbero evitare tout court.
    Ultima modifica di Ametista; 18-11-2017 alle 20:02

  5. #22
    Non è collegato
    { 17 mi piace }
    Frequentatore Manager
    Località
    Roma
    Messaggi
    169
    Reputazione
    9
    A Roma credo che esista un regolamento comunale per queste cose. Dico "credo" perché un condomino del palazzo di fronte al mio ha un terrazzo al 1° piano (praticamente il lastrico solare di un garage) e ci aveva messo un barbecue in muratura.
    Gli è stato detto che dava fastidio e lui se n'è fregato. Poi dopo un annetto o più ha costruito una canna fumaria fin sopra il terrazzo del palazzo (5 piani). Ora lui cucina quel che vuole quando vuole e i condomini non si lamentano più.

    A volte una spesa, forse non indifferente, aiuta tutti a vivere meglio. Quanto è brutto tornare a casa e invece di rilassarsi dover litigare con questo e quello.

  6. #23
    Non è collegato
    { 26 mi piace }
    Frequentatore Avvocato
    Località
    Roma
    Messaggi
    340
    Reputazione
    18
    Citazione Originariamente Scritto da Ametista Visualizza Messaggio
    Occasionale cosa vuol dire, tre volte alla settimana? Era quello che diceva il nostro ex vicino... I contrattempi che si possono avere sulla strada sono un conto, dentro casa tua pero' devi poter vivere serenamente perche' e' un tuo diritto. I regolamenti non sempre ci sono ed anche quando ci sono non sempre vengono rispettati, purtroppo.



    I comportamenti abituali che possono disturbare i vicini, quando non si tratta di vere e proprie esigenze, si dovrebberero abbandonare. Io quando abitavo ancora coi miei genitori, in una villetta libera su quattro lati, mi capitava di ascoltare la musica forte, amerei farlo tuttora ma per rispetto dei vicini non lo faccio piu', punto.

    La tolleranza vuol dire non andare in paranoia se il bambino del vicino di sopra piange o il cane del tuo dirimpettaio abbaia, in quanto rumori che fanno parte della vita quotidiana, ma tutto quello che riguarda abitudini assurde, come ad esempio camminare con gli zoccoli in casa, o attivita' prive di esigenze come il barbecue che possono solo marcire la vita a chi le deve subire, ripeto, con l'ausilio della sola intelligenza, in condominio, si potrebbero/dovrebbero evitare tout court.
    confondi quelle che sono le tue idee ed esperienza di vita con quello che è la legge, già ti è stato spiegato

  7. #24
    Non è collegato
    { 301 mi piace }
    Utente gold
    Messaggi
    4,733
    Reputazione
    66
    Infatti, la legge dice che le immissioni di fumo e odori oltre la tollerabilità sono vietati. E dice pure che se cagioni danni devi rifonderne le spese. Tipo dover mandare tende e abiti in tintoria.
    Ametista likes this.

  8. #25
    Non è collegato
    { 26 mi piace }
    Frequentatore Avvocato
    Località
    Roma
    Messaggi
    340
    Reputazione
    18
    Citazione Originariamente Scritto da efisio Visualizza Messaggio
    Infatti, la legge dice che le immissioni di fumo e odori oltre la tollerabilità sono vietati. E dice pure che se cagioni danni devi rifonderne le spese. Tipo dover mandare tende e abiti in tintoria.
    certo e la legge definisce anche la quantità di odore, la quantità di fumo, e quale sia la tollerabilità? sai perché c'è chi non tollera manco una sigaretta e quello che tollerà un incerenitore a 100 metri da casa.

    il danno cagionato poi lo vediamo, magari metti sotto vuoto le lenzuola fino alla causa e poi le apri davanti al giudice per far sentire l'odore di fumo

+ Rispondi alla Discussione
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Dello stesso argomento


  1. Abito a Roma in un condominio composto da 4 fabbricati per un totale di 48 condomini. Sono al piano terra ed ho un giardino che confina su un lato...
  2. Buongiorno, sono mirko e vi pongo il mio quesito: Possiedo un'appartamento sito al piano terra con giardino di proprietà confinante con il mio...
  3. Salve, ho visionato un appartamento al piano terra di un piccolo condominio. L'appartamento, che vorrei acquistare, ha un giardino e sopra di me ci...
  4. Io e mio marito stiamo per acquistare un appartamento di nuova costruzione con giardino privato posto in un condominio di 8 appartamenti. Poichè...