+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 23

Pratica detrazione 55%

  1. #1
    Non Ŕ collegato Primi messaggi Amministratore di Condominio
    LocalitÓ
    Messaggi
    101

    Pratica detrazione 55%

    Un condominio sostituisce la caldaia e sfrutta l'agevolazione del 55% per l'intervento. L'impresa esecutrice si avvale della collaborazione di uno studio professionale per la pratica del 55% per cui noi come amministratori noi ci occupiamo della cosa. Ad oggi i condomini hanno versato una cifra X sulla base delle rate approvate in assemblea, per˛ 2 persone NON hanno pagato nulla. Il condominio ha bonificato, come da procedura, 3 fatture in acconto all'impresa per un totale di circa 45.000 euro su 65.000 preventivati. Ora lo studio che si Ŕ occupato della pratica mi dice che la stessa non pu˛ essere chiusa fintanto che non viene pagata l'ultima fattura A SALDO all'impresa, di conseguenza se ci˛ avvenisse nel 2011 e in tale anno la detrazione del 55% non fosse pi¨ possibile, TUTTI i condomini perderebbero l'agevolazione, anche quelli che hanno pagato nel 2010. E' cosý? Oppure Ŕ possibile far detrarre a coloro che hanno pagato la loro quota sulla base dell'EFFETTIVO importo bonificato all'impresa e corrispondente alle fatture di acconto emesse?

    Grazie


  2. #2
    Non Ŕ collegato Studio AQuattro Amministratore di condominio
    LocalitÓ
    Brescia
    Messaggi
    3,878
    Scritto da stefano g il 06 Dic 2010 - 10:54:30: Un condominio sostituisce la caldaia e sfrutta l'agevolazione del 55% per l'intervento. L'impresa esecutrice si avvale della collaborazione di uno studio professionale per la pratica del 55% per cui noi come amministratori noi ci occupiamo della cosa. Ad oggi i condomini hanno versato una cifra X sulla base delle rate approvate in assemblea, per˛ 2 persone NON hanno pagato nulla. Il condominio ha bonificato, come da procedura, 3 fatture in acconto all'impresa per un totale di circa 45.000 euro su 65.000 preventivati. Ora lo studio che si Ŕ occu [...]
    In effetti la pratica del 55% verrÓ chiusa quando verranno terminati i lavori, ma i condomini avranno diritto al 55% sulla base di quanto versato in acconto alla ditta

    -----------
    Akim siamo tutti con te

  3. #3
    Non Ŕ collegato Esperta fiscalista
    Messaggi
    12,186
    Scritto da stefano g il 06 Dic 2010 - 10:54:30: Un condominio sostituisce la caldaia e sfrutta l'agevolazione del 55% per l'intervento. L'impresa esecutrice si avvale della collaborazione di uno studio professionale per la pratica del 55% per cui noi come amministratori noi ci occupiamo della cosa. Ad oggi i condomini hanno versato una cifra X sulla base delle rate approvate in assemblea, per˛ 2 persone NON hanno pagato nulla. Il condominio ha bonificato, come da procedura, 3 fatture in acconto all'impresa per un totale di circa 45.000 euro su 65.000 preventivati. Ora lo studio che si Ŕ occu [...]
    Allora, se l'incentivo scadrÓ a fine 2010, la detrazione del 55% si applicherÓ comunque solo ai costi sostenuti e pagati entro il 31 dicembre 2010; in pratica le fatture emesse o pagate nel 2011 non potranno essere pi¨ portate in detrazione.


    -------------------------
    Akim... quanto ci manchi!

  4. #4
    Non Ŕ collegato Primi messaggi Amministratore di Condominio
    LocalitÓ
    Messaggi
    101
    Ciao Dolores, ho riferito a chi sta seguendo la pratica ma lui ribadisce che se il condominio non paga il saldo dei lavori entro il 31/12/2010, nessun condomino potrÓ detrarre nulla sulla base di quanto versato nel 2010. Potresti indicarmi dove posso leggere l'estratto della normativa dove si legge che si possono detrarre i costi sostenuti e pagati entro il 31 dicembre 2010?

    Grazie


  5. #5
    Non Ŕ collegato Esperta fiscalista
    Messaggi
    12,186
    Scritto da stefano g il 21 Dic 2010 - 18:40:46: Ciao Dolores, ho riferito a chi sta seguendo la pratica ma lui ribadisce che se il condominio non paga il saldo dei lavori entro il 31/12/2010, nessun condomino potrÓ detrarre nulla sulla base di quanto versato nel 2010. Potresti indicarmi dove posso leggere l'estratto della normativa dove si legge che si possono detrarre i costi sostenuti e pagati entro il 31 dicembre 2010?

    Grazie

    Ad ogni modo, per effetto della Legge di stabilitÓ, l'incentivo Ŕ stato prorogato a tutto il 2011, ma con recupero attraverso detrazioni spalmate in 10 anni. Per cui, tutte le spese sostenute e pagate (con bonifico) entro il 2010 saranno detraibili in 5 anni a partire dalla dichiarazione dei redditi presentata nel 2011 (la detrazione segue il criterio di cassa,ovvero compete per le spese sostenute nell'anno d'imposta cui la dichiarazione si riferisce), mentre le fatture che saranno pagate nel 2011 saranno detraibili in 10 anni (a partire dalla dichiarazione dei redditi da presentare nel 2012).


    -------------------------
    Akim... quanto ci manchi!

  6. #6
    Non Ŕ collegato Primi messaggi Amministratore di Condominio
    LocalitÓ
    Messaggi
    101
    Sý, l'ho letto... ma ovviamente adesso la solita persona mi dice che se il condominio non paga tutto entro il 31/12/2010, tutti beneficeranno della detrazione in 10 anni, cosa in contrasto con ci˛ che ho sempre saputo e con ci˛ che tu hai sempre sostenuto! E' per questo che stavo cercando un estratto della disposizione in cui possa leggere questo particolare, in modo tale da citare un riferimento al quale voglio proprio vedere che cosa mi rispondono.


  7. #7
    Non Ŕ collegato Frequentatore lavoratore autonomo
    LocalitÓ
    Salerno
    Messaggi
    223
    Scritto da stefano g il 22 Dic 2010 - 08:31:43: Sý, l'ho letto... ma ovviamente adesso la solita persona mi dice che se il condominio non paga tutto entro il 31/12/2010, tutti beneficeranno della detrazione in 10 anni, cosa in contrasto con ci˛ che ho sempre saputo e con ci˛ che tu hai sempre sostenuto! E' per questo che stavo cercando un estratto della disposizione in cui possa leggere questo particolare, in modo tale da citare un riferimento al quale voglio proprio vedere che cosa mi rispondono.

    Se sono stati fatti bonifici al 31/12/2010 la detrazione Ŕ in 5 anni, dal 01/01/2011 la detrazione Ŕ in 10 anni.
    Se la solita persona insiste nella sua tesi prendetelo a calci in quel posto .... e ditegli di cambiare mestiere (ci sono molti campi incolti con tutto il rispetto per chi lavoranei campi)


  8. #8
    Non Ŕ collegato Primi messaggi Amministratore di Condominio
    LocalitÓ
    Messaggi
    101
    Grazie.

    Un'altra domanda: visto che ad oggi comunque riuscir˛ a bonificare l'importo totale della fattura anche se alcuni non hanno ancora pagato, come mi devo comportare al momento in cui rilascer˛ le certificazioni? Certificher˛ a chi ha pagato che pu˛ detrarre la sua quota in 5 anni (perchÚ pagata nel 2010) e a chi non ha pagato che NON pu˛ detrarre niente perchÚ non ha ancora pagato?


  9. #9
    Non Ŕ collegato Primi messaggi Amministratore di Condominio
    LocalitÓ
    Messaggi
    101
    Un'altra domanda: la detrazione spetta solo alle persone fisiche? Richiesta dovuta al fatto che ho un alloggio di proprietÓ di una societÓ S.p.a.

    Grazie


  10. #10
    Non Ŕ collegato Esperta fiscalista
    Messaggi
    12,186
    Scritto da stefano g il 27 Dic 2010 - 15:45:29: Un'altra domanda: la detrazione spetta solo alle persone fisiche? Richiesta dovuta al fatto che ho un alloggio di proprietÓ di una societÓ S.p.a.

    Grazie

    Diciamo che possono usufruire dell'agevolazione le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni, i contribuenti che conseguono reddito d'impresa (persone fisiche, societÓ di persone, societÓ di capitali), le associazioni tra professionisti e gli enti pubblici e privati che non svolgono attivitÓ commerciale.

    Per˛, in merito al tuo quesito, l'AdE si Ŕ espressa sottolineando che i benefici per la riqualificazione energetica degli immobili spettano solo a CHI li utilizza; pertanto per una SocietÓ non Ŕ possibile fruire della detrazione in riferimento ad immobili locati.

    -------------------------
    Akim... quanto ci manchi!

  11. #11
    Non Ŕ collegato Primi messaggi Amministratore di Condominio
    LocalitÓ
    Messaggi
    101
    Si tratta di una farmacia comunale, siccome in questo comune per˛ le farmacie sono gestite da una spa l'immobile risulta essere di proprietÓ di quest'ultima.


  12. #12
    Non Ŕ collegato Esperta fiscalista
    Messaggi
    12,186
    Scritto da stefano g il 27 Dic 2010 - 14:21:45: Grazie.

    Un'altra domanda: visto che ad oggi comunque riuscir˛ a bonificare l'importo totale della fattura anche se alcuni non hanno ancora pagato, come mi devo comportare al momento in cui rilascer˛ le certificazioni? Certificher˛ a chi ha pagato che pu˛ detrarre la sua quota in 5 anni (perchÚ pagata nel 2010) e a chi non ha pagato che NON pu˛ detrarre niente perchÚ non ha ancora pagato?

    Tenuto conto del fatto che la detrazione Ŕ dovuta "per le spese effettivamente sostenute" e che il diritto sorge contestualmente al versamento del relativo bonifico entro il 31 dicembre, secondo me, sý dovresti certificare ai soli cond˛mini che hanno versato la quota entro lo stesso termine (e che potranno quindi detrarre la spesa in 5 anni).

    -------------------------
    Akim... quanto ci manchi!

  13. #13
    Non Ŕ collegato Primi messaggi
    LocalitÓ
    Milano
    Messaggi
    56
    Io risolverei il problema in questo modo:

    1) entro il 31/12/2010 pagherei il saldo con i soldi che hai in cassa, previa approvazione del consuntivo da parte del condominio(per evitare che il condominio decida di contestare alcune voci del consuntivo e decida di non pagarle). Se ti mancano dei soldi, salda quello che puoi saldare.

    2) i condomini avranno tempo di saldare la loro quota entro il momento della dichiarazione dei redditi ed il metodo con cui ti versano i soldi Ŕ ininfluente.

    3) nella certificazione che rilascerai ai condomini, dovrai indicare le quote parte che ogni condomino ti ha dato entro il 31/12/2010. Separatamente metterei una seconda tabella con le quote parte che ti verrÓ pagata nel 2011. In sostanza tu devi solo certificare la veritÓ. Saranno i condomini che in base alle tue dichiarazioni sui fatti, si assumeranno la loro responsabilitÓ nel fare una corretta dichiarazione dei redditi. NON SEI TU IL LORO FISCALISTA. SCRIVI SOLO LA VERITA' DEI FATTI.

    Il consulente che ti ha detto che se non pagate rischiate di perdere tutto, potrebbe aver ragione se la ditta che fa i lavori non dichiara la conclusione degli stessi nel 2010.
    Nell'ipotesi che il lavori si concludono solo nel 2011 e che non venga prorogata l'agevolazione (vedremo quel che accade con il continuo balletto di metti e togli nel mille proroghe....) allora Ŕ vero che i tuoi condomini perderebbero l'agevolazione.
    In questo caso sfigato, fatevi fare dalla ditta che ha fatto i lavori una dichiarazione di fine lavori nel 2010. Potrete quindi detrarre ci˛ che avete pagato nel 2010.

    MA attenzione che per la chiusura dei lavori non fa testo la data del bonifico.

    Ricorda poi che, se avrete un fine lavori nel 2011 e se ci sarÓ ancora l'agevolazione del 55%, dovrete compilare una comunicazione speciale per lavori a cavallo di pi¨ anni da inviare all'agenzia delle entrate.


    (sulla proroga non si hanno ancora certezze, chi lo dice che Tremonti non rimetta il meccanismo delle prenotazioni che aveva tentato di introdurre 2 anni fa? Meglio non dare nulla per scontato. Comunque speriamo!)


  14. #14
    Non Ŕ collegato Super Moderator
    LocalitÓ
    Brescia
    Messaggi
    20,676
    Scritto da stefano g il 27 Dic 2010 - 17:06:48: Si tratta di una farmacia comunale, siccome in questo comune per˛ le farmacie sono gestite da una spa l'immobile risulta essere di proprietÓ di quest'ultima.

    Ma chi ha realmente sostenuto,fatturato e bonificato la spesa per l'intervento agevolativo?
    Il gestore od il gestito?
    Essendo una Spa non Ŕ detto che le contabilitÓ delle farmacie siano intestate alla stessa,dovresti controllare.
    Se il soggetto Ŕ il medesimo allora essendovi la proprietÓ dell'immobile l'agevolazione pu˛ esser usufruita,al contrario se esiste un diverso rapporto potrebbe non esser recuperabile.


  15. #15
    Non Ŕ collegato Primi messaggi Amministratore di Condominio
    LocalitÓ
    Messaggi
    101
    Scritto da conan74 il 27 Dic 2010 - 17:25:04:
    ella certificazione che rilascerai ai condomini, dovrai indicare le quote parte che ogni condomino ti ha dato entro il 31/12/2010. Separatamente metterei una seconda tabella con le quote parte che ti verrÓ pagata nel 2011. In sostanza tu devi solo certificare la veritÓ. Saranno i condomini che in base alle tue dichiarazioni sui fatti, si assumeranno la loro responsabilitÓ nel fare una corretta dichiarazione dei redditi. NON SEI TU IL LORO FISCALISTA. SCRIVI SOLO LA VERITA' DEI FATTI.

    Il consulente che ti ha detto che se non pagate rischiate di perdere tutto, potrebbe aver ragione se la ditta che fa i lavori non dichiara la conclusione degli stessi nel 2010.
    Nell'ipotesi che il lavori si concludono solo nel 2011 e che non venga prorogata l'agevolazione (vedremo quel che accade con il continuo balletto di metti e togli nel mille proroghe....) allora Ŕ vero che i tuoi condomini perderebbero l'agevolazione.
    In questo caso sfigato, fatevi fare dalla ditta che ha fatto i lavori una dichiarazione di fine lavori nel 2010. Potrete quindi detrarre ci˛ che avete pagato nel 2010.

    MA attenzione che per la chiusura dei lavori non fa testo la data del bonifico.

    Ricorda poi che, se avrete un fine lavori nel 2011 e se ci sarÓ ancora l'agevolazione del 55%, dovrete compilare una comunicazione speciale per lavori a cavallo di pi¨ anni da inviare all'agenzia delle entrate.
    I lavori si sono giÓ conclusi e proprio oggi mi hanno inviato la fattura di saldo.

    Buona idea quella di certificare in questa maniera.



+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Nella domanda che predispone l'amministratore vengono indicati solo il c.f. amministratore e quello del condominio. L'amministratore poi entro il...
  2. Siamo in procinto di iniziare lavori di ripristino dei frontali per euro 5000. Ho mandato stamattina la comunicazione inizio lavori straordinari a...
  3. Buonasera a tutti, sono amministratore di un condominio e avendo l'assemblea deliberato dei lavori agli ascensori (impianti, porte ai piani e...