+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 13 di 13

Differenza bonifico per detrazioni al 36% ed al 55%.

  1. #1
    Non è collegato Nuovo utente dipendente pubblico
    Località
    Napoli
    Messaggi
    8

    Differenza bonifico per detrazioni al 36% ed al 55%.

    buonasera a tutti, mi trovo in difficoltà nell'effettuare il pagamento con bonifico di lavori che hanno determinato risparmio energetico (tetto termico). Posto che a suo tempo ho già effettuato i bonifici per lavori di ristrutturazione al 36 %, per effettuare i bonifici relativi alle detrazioni al 55% come devo procedere? devo fare lo stesso tipo di bonifico come per le ristrutturazioni "semplici (36%)? cioè basta inserire il beneficiario del bonifico, il benaficiario della detrazione, indicare la fattura (che dovrà essere dettagliata, nel senso che deve evidenziare a parte icosti di manodopera) e i riferimenti normativi sono gli stessi? cioè nella cuasale devo indicare sempre "bonifico ai sensi dell'art 1 L 449/97"?
    Il ragioniere della impresa mi ha fornito le fatture e ho visto che su tutte le fatture (sia quelle relative al 36 sia quelle per il 55%) ha sempre indicato come legge l'art 1 (comma trecentottan...e non ricordo bene) finanziaria 2007, ha fatto bene? grazie per i suggerimenti.

  2. #2
    Non è collegato Super Moderator
    Località
    Brescia
    Messaggi
    20,676
    Unica differenza tra le due agevolazioni ed il relativo bonifico sono i riferimenti normativi:
    l.449/1997 per quella del 36%
    l.248/2006 per quella del 55%


  3. #3
    Non è collegato Nuovo utente
    Località
    Messaggi
    1
    Scusate ma non mi è chiara l'indicazione da apporre al bonifico per la detrazione IRPEF al 36%.Ho visto che alcuni propongono la dicitura:
    Oggetto: Articolo 1, legge n. 449/1997. Bonifico bancario ai sensi dell'articolo 1, comma 3, del regolamento 18 febbraio 1998, n. 41

    Ma non è chiaro se va citato in aggiunta la tipologia specifica di intervento, come specificato nella guida dell'agenzia delle entrate,elencati nell’articolo 3 del
    Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, approvato con
    D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 (precedentemente individuati dall’art. 31, lettere a), b), c) e d)
    della legge 5 agosto 1978, n. 457).

    Grazie
    Giancarlo




  4. #4
    Non è collegato Super Moderator
    Località
    Brescia
    Messaggi
    20,676
    Scritto da giancarlo.masullo il 04 Mar 2010 - 11:37:10:
    1)Scusate ma non mi è chiara l'indicazione da apporre al bonifico per la detrazione IRPEF al 36%.Ho visto che alcuni propongono la dicitura:
    Oggetto: Articolo 1, legge n. 449/1997. Bonifico bancario ai sensi dell'articolo 1, comma 3, del regolamento 18 febbraio 1998, n. 41


    2)Ma non è chiaro se va citato in aggiunta
    1)Solo questa è la dicitura richiesta.
    2)Nessuna giunta per tipologia di intervento viene imposta.


  5. #5
    Non è collegato Nuovo utente dipendente pubblico
    Località
    Napoli
    Messaggi
    8
    Patrizia forse x un mero errore hai sbagliato l'indicazione della legge x le detrazioni 55%,non dovrebbe essere la finanziaria x il 2007 e quindi la legge 296/2006?confermi?

  6. #6
    Non è collegato Super Moderator
    Località
    Brescia
    Messaggi
    20,676
    Scritto da petrucciani il 06 Mar 2010 - 21:14:07:Patrizia forse x un mero errore hai sbagliato l'indicazione della legge x le detrazioni 55%,non dovrebbe essere la finanziaria x il 2007 e quindi la legge 296/2006?confermi?
    Ebbene sì,ho dato i numeri.
    Quella era la legge di conversione del cd decreto Bersani del luglio 2006.


  7. #7
    Non è collegato Nuovo utente dipendente pubblico
    Località
    Napoli
    Messaggi
    8
    meno male patrizia che hai confermato che si tratta della 296/96 altrimenti aumentava ancora di più la mia confusione.
    Ora, a titolo riepilogativo, visto che ti vedo ferrata in materia, mi confermi che sul bonifico basterà scrivere nella causale una dicitura tipo " lavori di qualificazione energetica - detrazioni 55% - ai sensi della L 296/96"?
    Inoltre ho un grande dubbio:
    i lavori in questione sono iniziati nel 2009 (ma nel 2009 non ho sostenuto alcuna spesa) e sono conclusi a febbraio 2010 (a prescindere dalla documentazione tecnica predisposta dal tecnico) mi confermi che non devo inviare nulla ad alcun ufficio prima di fare i bonifici, nel senso che ho tempo per effettuare queste comunicazioni entro 90 gg dalla chiusura dei lavori?

    Ps confermo che i lavori sono a cavallo tra il 2009/2010 ma i pagamenti saranno tutti effettuati nel 2010.

    grazie ancora

  8. #8
    Non è collegato Frequentatore
    Località
    Macerata
    Messaggi
    207
    Se fai un bonifico bancario,precisando la detrazione se 36 o 55, al terminale hanno già impostate tutte le voci obbligatorie da inserire e basta saltarne una per bloccare la procedura ......
    Saluti

    guido

  9. #9
    Non è collegato Nuovo utente dipendente pubblico
    Località
    Napoli
    Messaggi
    8
    grazie patrizia, sei gentilissima, un'ultimissima cosa e poi non ti disturbo più:

    sono concorde con te che le indicazioni dell'A.d.E non sono per niente chiare e non si capisce bene se chi, come nel mio caso, abbia effettuato i lavori a cavallo di due periodi ma al contempo abbia pagato sono nel 2010 debba comunicare all'A.d.E., cmq credo che non debba inviare niente, come del resto affermavi tu.
    Domani devo effettuare sti benedetti bonifici e sono terrorizzato dall'idea di poter sbagliare qualcosa e precludermi la possibilità di godere delle vantaggiose detrazioni al 55%.

    Facendo il punto della situazione:

    - in via preventiva non bisogna inviare e comunicare nulla,
    - entro 90 gg dalla fine dei lavori bisogna dovrò cmq inviare all'enea in via telemativa l'attestato di qualificazione energetica e la scheda informativa, confermi?

    i 90 gg decorrono dalla chiusura dei lavori a prescindere dal pagamento dei bonifici vero?

    Quindi domani pago ed entro 90 gg faccio ste comunicazioni e attendo le istruzioni dell'A.d.E. per eventuali comunicazioni relative alle spese del 2010, comunicazioni che presumibilmente dovrò fare l'anno prossimo.

    grazie e buona domenica.

  10. #10
    Non è collegato Nuovo utente dipendente pubblico
    Località
    Napoli
    Messaggi
    8
    Grazie Guido per il tuo contributo,
    devo dirti che la mia banca ha predisposto un modello di bonifico apposito per le detrazione al 36% ai sensi della L 449/97, mentre non hanno un modulo apposito per quelle al 55%. dovrò adattare il primo modello cancellando i riferimenti normativi alla L del 97 ed indicherò "bonifico ai sensi della L 296/2006 -lavori di riqualificazione energetica", credo che non "dovrebbero" esserci problemi.

  11. #11
    Non è collegato Super Moderator
    Località
    Brescia
    Messaggi
    20,676
    Scritto da petrucciani il 07 Mar 2010 - 12:16:53:Facendo il punto della situazione:

    1- in via preventiva non bisogna inviare e comunicare nulla,
    2- entro 90 gg dalla fine dei lavori bisogna dovrò cmq inviare all'enea in via telemativa l'attestato di qualificazione energetica e la scheda informativa, confermi?

    3-i 90 gg decorrono dalla chiusura dei lavori a prescindere dal pagamento dei bonifici vero?
    1-Esatto.
    2-Confermo
    3-chiusura lavori o collaudo.


  12. #12
    Non è collegato Frequentatore
    Località
    Macerata
    Messaggi
    207
    Non preoccuparti del modello della distinta di versamento, io parlavo della schermata che hanno impostata sul terminale ....
    Saluti

    guido

  13. #13
    Non è collegato Nuovo utente quadro aziendale
    Località
    Messaggi
    12
    Ringrazio per la spontanea e valida collaborazione che ho trovato. Lavori di ristrutturazione con detrazione 36% e 55%. Il pagamento della fattura di acconto con modello per detrazione 36% potrà compromettere la parte di agevolazione (Tetto termico)al 55%?


+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Scusate se può sembrare una richiesta un poco complessa! Il modulo della Monte Paschi per le detrazioni prevede alcune sezioni: (PARTE A) -...
  2. Ho un dubbio: il e mio Marito ristrutturiamo, una volta paga lui, una pago io con bonifico , ognuno dal sul Conto ma per la stessa pratica edilizia...
  3. Buonasera a tutti, sapete dirmi sulla causale del bonifico per pagare una fattura di mobili cucina e bagno acquistati per ristrutturazione che cosa...