Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Detrazione 50% e comunicazione ASL

  1. #1
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    LocalitÓ
    Messaggi
    38
    Reputazione
    0

    Detrazione 50% e comunicazione ASL

    Buongiornoa tutti e auguri, ho dovuto recentemente affrontare la questione relativa alla preventiva comunicazione all'ASL.
    Sto effettuando il rifacimento di un tetto di una casa di proprietÓ con 2 alloggi che do in locazione. L'intenzione Ŕ di usufruire della detrazione del 50%, ovvio. Al momento dell'inizio dei lavori mi sono dimenticato dell'esistenza della preventiva notifica all'ASL e il mio tecnico non mi ha aiutato a ricordarmelo (gliene faccio un po' una colpa!). Sviscerando la problematica, anche con l'impresa, pare che il problema non sussista in quanto: la ditta che ha effettuato i lavori Ŕ la stessa che ha effettuato il ponteggio ed Ŕ la stessa che mi fornisce anche il lavoro di lattoneria. In sostanza avr˛ una sola fattura da scaricare! anche se in realtÓ il lattoniere non Ŕ un dipendente della ditta edile ma un artigiano che presta la propria opera alla ditta edile.
    Questa tesi reggerÓ al momento in cui l'AdE controllerÓ il 730 con le relative detrazioni?


  2. #2
    Blu
    Non Ŕ collegato
    { 6 mi piace }
    Primi messaggi
    LocalitÓ
    Messaggi
    109
    Reputazione
    27
    L'obbligo della Notifica Preliminare e, correlativamente, della comunicazione all'ASL sussiste allorchÚ nel cantiere sia prevista la presenza, anche non contemporanea, di due o pi¨ imprese; ovvero quando in presenza di un'unica impresa l'entitÓ presunta del cantiere sia pari o superiore a 200 u/g. Vien da sÚ che qualora non ricorrano le suddette condizioni si Ŕ esonerati dall'incombenza in oggetto. Sempre che, mi preme sottolinearlo, il lavoratore autonomo sia realmente tale ed operi senza vincolo di subordinazione alcuno (qui occorrerebbe calarsi nel ginepraio dei distinguo, talvolta vaghi e sottili, che caratterizzano i rapporti di cantiere, ma non Ŕ questa la sede idonea).





  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso ╗
  4. #3
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    LocalitÓ
    Messaggi
    38
    Reputazione
    0
    Caro Blu ti ringrazio per l'intervento assolutamente pertinente. Vorrei precisare che i lavori sono finiti ed ora la questione Ŕ squisitamente fiscale, ossia mi chiedo: quanto entrerÓ nei dettagli l'Agenzia delle Entrate? Si limita a verificare che vi Ŕ stato una sola impresa, evincibile dal fatto che vi Ŕ una sola fattura?

  5. #4
    Blu
    Non Ŕ collegato
    { 6 mi piace }
    Primi messaggi
    LocalitÓ
    Messaggi
    109
    Reputazione
    27
    Premesso che sulle questioni fiscali ti risponderanno Dolores e Patrizia, in grado di ragguagliarti meglio di chiunque altro, credo proprio che se hai bonificato l'importo ad un'unica ditta la questione decade lý e non dovrebbero sorgere problematiche di alcun tipo.



  6. #5
    Non Ŕ collegato
    { 778 mi piace }
    Super Moderator L'avatar di Patrizia Ferrari
    LocalitÓ
    Brescia
    Messaggi
    22,252
    Reputazione
    100
    Scritto da reny il 27 Dic 2012 - 09:20:25: la ditta che ha effettuato i lavori Ŕ la stessa che ha effettuato il ponteggio ed Ŕ la stessa che mi fornisce anche il lavoro di lattoneria. In sostanza avr˛ una sola fattura da scaricare! anche se in realtÓ il lattoniere non Ŕ un dipendente della ditta edile ma un artigiano che presta la propria opera alla ditta edile.
    Questa tesi reggerÓ al momento in cui l'AdE controllerÓ il 730 con le relative detrazioni?
    Se la ditta Ŕ davvero una nessun problema.
    Ma se la ditta che fattura Ŕ una ma esistono dei subappalti di ditte che non fatturano ma intervengono autonomamente,vedi lattoniere,allora la pratica agevolativa Ŕ irregolare in quanto difettosa dell Comunicazione all'Asl ma altresý della Notifica preliminare all'Asl.
    Ci˛ non si traduce automaticamente in decadenza in quanto tutto dipende da quel che si vuol rischiare.

    Staff

  7. #6
    Non Ŕ collegato
    { 37 mi piace }
    Frequentatore pensionatp
    LocalitÓ
    Chieti
    Messaggi
    676
    Reputazione
    24
    Scusa Patrizia, ma nel caso prospettato da reny come fa l'Agenzia a " scovare" la seconda impresa ? L'irregolaritÓ puo' emergere, in corso d'opera, solo nell'ipotesi di ispezione da parte della AsL o dell'Ispettorato del Lavoro o esiste qualche altra scorciatoia che puo' far emergere l'irregolaritÓ ?
    Un saluto.


  8. #7
    Non Ŕ collegato
    { 778 mi piace }
    Super Moderator L'avatar di Patrizia Ferrari
    LocalitÓ
    Brescia
    Messaggi
    22,252
    Reputazione
    100
    Scritto da carati il 27 Dic 2012 - 16:57:44: Scusa Patrizia, ma nel caso prospettato da reny come fa l'Agenzia a " scovare" la seconda impresa ? L'irregolaritÓ puo' emergere, in corso d'opera, solo nell'ipotesi di ispezione da parte della AsL o dell'Ispettorato del Lavoro o esiste qualche altra scorciatoia che puo' far emergere l'irregolaritÓ ?
    Un saluto.

    Per questo ho scritto che ci˛ non si traduce automaticamente in decadenza,ma non posso certo scrivere che la pratica sia regolare e questo indipendentemente dal fatto che Ade lo individui o meno.


    Staff

  9. #8
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    LocalitÓ
    Messaggi
    38
    Reputazione
    0
    Ah, penso di aver capito che il rischio pi¨ grosso sia stato quando il lattoniere ingaggiato dalla ditta ha effettuato il lavoro. Ora con una sola fattura presumo sia un rischio calcolato, o perlomeno detraggo e poi si vedrÓ. Forse Ŕ meglio che nella fattura non compaia la voce "posa" lattoneria, al limite "fornitura" lattoneria (potrei averla posata io), cosa ne pensate? Troppo sofisticata la cosa?
    Patrizia mi puoi spiegare perchÚ parli di comunicazione e di notifica all'ASL? Sembra siamo 2 cose diverse. Io sapevo della notifica preliminare, come da oggetto di questa discussione ma la comunicazione non Ŕ stata abrogata col 50%? Oppure anche qui mi sbaglio?
    Grazie mille.

  10. #9
    Non Ŕ collegato
    { 778 mi piace }
    Super Moderator L'avatar di Patrizia Ferrari
    LocalitÓ
    Brescia
    Messaggi
    22,252
    Reputazione
    100
    Ti sbagli,nulla Ŕ stato abrogato, mentre, Ŕ vero, notifica e comunicazione sono due cose diverse.
    La notifica preliminare riguarda la pratica EDILIZIA che Ŕ indipendente dal fatto si agevoli l'opera o meno.
    In presenza di notifica obbligatoria,a perfezionamento della pratica AGEVOLATIVA FISCALE,si deve comunicare sempre all'Asl, ma ufficio diverso e diverso il contenuto della comunicazione.

    Staff

  11. #10
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    LocalitÓ
    Messaggi
    38
    Reputazione
    0
    Cara Patrizia scusa ma mi si sono confuse le idee.
    Allora..... io sapevo che occorreva fare la comunicazione al centro operativo di Pescara poi per˛ da maggio 2011 non si fa pi¨ e le stesse istruzioni dell'Ade non la cita pi¨ e non cita nemmeno alcuna comunicazione all'ASL. Mi sono perso qualcosa? Mi stai dicendo che a prescindere dalla notifica preliminare (che si fa solo in alcuni casi) avrei dovuto fare qualche altra comunicazione? Se cosý fosse scusa ancora ma dov'Ŕ scritto?
    Grazie per la collaborazione.

  12. #11
    Non Ŕ collegato
    { 778 mi piace }
    Super Moderator L'avatar di Patrizia Ferrari
    LocalitÓ
    Brescia
    Messaggi
    22,252
    Reputazione
    100
    Scritto da reny il 27 Dic 2012 - 19:04:29: Se cosý fosse scusa ancora ma dov'Ŕ scritto?
    Grazie per la [...]
    Il problema sta proprio qui.
    E' stata abrogata la Comunicazione al Cop ma non Ŕ stato scritto nulla in merito all'abrogazione della Comunicazione Asl.


    Nella Comunicazione al Cop semplicemente si ceccava una casella ma sopprimendo il modulo a me non risulta implicita l'abrogazione dell'INVIO della Comunicazione Asl ,ma solo la comunicativa al Cop.

    Staff

  13. #12
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente
    LocalitÓ
    Messaggi
    38
    Reputazione
    0
    Accidenti Patrizia mi hai mandato nel pallone! Non so pi¨ che cosa fare. Mi spiego meglio. Ho 2 ristrutturazioni in corso in 2 fabbricati diversi.
    La prima con inizio lavori 25.07.2011 dichiarato al comune che i lavori vengono eseguiti in proprio, ne ho le conoscenze professionali necessarie, (anche se poi ho dovuto chiamare una ditta di demolizioni per 2 mezze giornate)e non ho fatto nessun tipo di comunicazione/notifica preliminare. Quando chiamer˛ altre ditte (elettricista, idraulico, ecc.) nominer˛ un tecnico che provvederÓ al PSC, notifica preliminare per sopravvenuta variante, ecc.
    La seconda con inizio lavori a fine novembre 2012 lavori affidati ad una ditta P.O.S. e D.U.R.C. regolari ma nessuna comunicazione!!!!! Il resto lo sai giÓ.
    Ho speso qualche decina di migliaia di Euro e l'idea di detrarre e poi l'ADE me li chiedi indietro mi trasmette non poca agitazione. Consigliami grazie.

  14. #13
    Non Ŕ collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiegato
    LocalitÓ
    Messaggi
    1
    Reputazione
    0
    Buonasera.
    Ho alcuni dubbi riguardo il tema della comunicazione alla Asl al fine della detrazione fiscale del 50%.
    Nel mio appartamento dovrei effettuare due tipologie di lavori.
    A una ditta ho dato l'incarico di rifare i bagni (sostituzione piastrelle, pavimento e sanitari) e installare un nuovo impianto idrico da collegare ad uno scaldabagno a gas.
    Ad un'altra ditta ho dato l'incarico di realizzare le inferriate delle finestre che verranno dalla stessa installate.
    Innanzitutto volevo sapere se secondo voi entrambi i lavori possono essere considerati di manutenzione straordinaria e quindi detraibili al 50% dalle tasse (sulle inferriate sono quasi certo, sugli altri lavori ho qualche dubbio anche se rientrano negli esempi della Guida dell'Agenzia delle Entrate).
    Il dubbio che avevo riguardo la comunicazione alla Asl Ŕ questo.
    PoichŔ si tratta di due lavori totalmente indipendenti l'uno dall'altro e che verranno realizzati in tempi diversi, vale lo stesso l'obbligatorietÓ della comunicazione preventiva alla Asl, visto che la norma parla di presenza, anche non contemporanea, di due o pi¨ imprese?
    Il dubbio mi viene perchŔ i lavori riguardano attivitÓ diverse e tempi diversi e mi chiedevo se invece la norma si riferisse ad un unico "lavoro" realizzato da due o pi¨ imprese. Peraltro non capisco a cosa servirebbe un coordinatore della sicurezza per interventi completamente disgunti l'uno dall'altro.
    Qualcuno mi pu˛ aiutare?
    Grazie!


  15. #14
    Non Ŕ collegato
    { 778 mi piace }
    Super Moderator L'avatar di Patrizia Ferrari
    LocalitÓ
    Brescia
    Messaggi
    22,252
    Reputazione
    100
    Scritto da Peter Gabriel il 03 Mar 2013 - 15:12:44: Buonasera.
    Ho alcuni dubbi riguardo il tema della comunicazione alla Asl al fine della detrazione fiscale del 50%.
    Nel mio appartamento dovrei effettuare due tipologie di lavori.
    A una ditta ho dato l'incarico di rifare i bagni (sostituzione piastrelle, pavimento e sanitari) e installare un nuovo impianto idrico da collegare ad uno scaldabagno a gas.
    Ad un'altra ditta ho dato l'incarico di realizzare le inferriate delle finestre che verranno dalla stessa installate.
    Innanzitutto volevo sape [...]
    Mi spiace tu perda il sonno,per˛,vi Ŕ poco da girarci intorno.
    La norma Ŕ chiara e tu ci rientravi in quanto come sottolineato da Blu in cantiere (e non in fattura) risultavano presenti operai di pi¨ ditte.
    Non ti devi preoccupare o cercare appiglio sul fatto interessi o meno ad Ade questa comunicazione Asl o cosa possa servire a questo ente,il punto focale Ŕ che una norma dispone qualcosa che hai disatteso.Disattesa che rende irregolare la tua pratica agevolativa.
    A te decidere se correre il rischio,sanare oppure lasciar perdere.


    Staff

  16. #15
    Non Ŕ collegato
    { 595 mi piace }
    Esperta fiscalista L'avatar di Dolores Panýco
    Messaggi
    13,515
    Reputazione
    100
    Scritto da Patrizia Ferrari il 03 Mar 2013 - 17:47:19:

    Disattesa che rende irregolare la tua pratica agevolativa.
    Disattesa che pu˛ essere comunque sanata.
    Art. 2, comma 1 del DL 16/2012:
    b) la comunicazione ovvero esegua l'adempimento
    richiesto entro il termine di presentazione della prima dichiarazione
    utile;

    Saluti
    dolly

  17. #16
    Non Ŕ collegato
    { 778 mi piace }
    Super Moderator L'avatar di Patrizia Ferrari
    LocalitÓ
    Brescia
    Messaggi
    22,252
    Reputazione
    100
    Scritto da dolores il 03 Mar 2013 - 17:59:34:
    Disattesa che pu˛ essere comunque sanata.
    Art. 2, comma 1 del DL 16/2012:
    b) la comunicazione ovvero esegua l'adempimento
    richiesto entro il termine di presentazione della prima dichiarazione
    utile;

    Saluti
    dolly
    Per sanare si deve versare la sanzione:



    Articolo 2 -
    Art. 2 Comunicazioni e adempimenti formali
    In vigore dal 2 marzo 2012
    1. La fruizione di benefici di natura fiscale o l'accesso a regimi fiscali opzionali, subordinati all'obbligo di preventiva
    comunicazione ovvero ad altro adempimento di natura formale non tempestivamente eseguiti, non e' preclusa,
    sempre che la violazione non sia stata constatata o non siano iniziati accessi, ispezioni, verifiche o altra attivita'
    amministrative di accertamento delle quali l'autore dell'inadempimento abbia avuto formale conoscenza, laddove il
    contribuente:
    a) abbia i requisiti sostanziali richiesti dalle norme di riferimento;
    b) effettui la comunicazione ovvero esegua l'adempimento richiesto entro il termine di presentazione della prima
    dichiarazione utile;
    c)versi contestualmente l'importo pari alla misura minima della sanzione stabilita dall'articolo 11, comma 1, del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 471, secondo le modalitÓ stabilite dall'articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, e successive modificazioni, esclusa la compensazione ivi prevista..

    Staff

  18. #17
    Non Ŕ collegato
    { 595 mi piace }
    Esperta fiscalista L'avatar di Dolores Panýco
    Messaggi
    13,515
    Reputazione
    100
    Scritto da Patrizia Ferrari il 03 Mar 2013 - 18:19:56:

    Per sanare si deve versare la sanzione:
    ecco, avevi dapprima espresso dubbi sulla "retroattivitÓ"...ma poi hai cancellato...(scommettiamo che stavolta ti ho colta "in flagrante"?)


    Saluti
    dolly

Discussione Chiusa
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Dello stesso argomento


  1. Buongiorno a tutti, scusate se il tema Ŕ giÓ stato affrontato molte volte. Purtroppo sono un po' confusa e avrei bisogno di una risposta certa in...
  2. salve, per la detrazione al 50% dei lavori ho un dubbio: la notifica preliminare all'ASL e direzione lavoro non Ŕ obbigatoria in quanto non operano...
  3. Ringrazio anticipatamente per il valido supporto "morale e materiale" che il vostro sito offre. In breve: Abbiamo dato ad un professionista...