Comunicazione Lavori parte comune

  1. #1
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Amministratore di Condominio
    Località
    Messaggi
    14
    Reputazione
    0

    Comunicazione Lavori parte comune

    Ciao a tutti e buon 2018!!!

    Ai fini della comunicazione lavori su parte comune, l' anno scorso, a causa di una perdita sul tubo principale è stato rifatto completamente l' allaccio alla rete idrica , il quadro dei contatori e l' armadio relativo.

    Questa spesa è stata divisa in base al numero dei contatori presenti e non per millesimi (I proprietari di cantine non hanno partecipato)
    Il lavoro è stato gestito dall' amministratore e ha coinvolto l'azienda dell' acqua un muratore e un idraulico.

    Vi chiedo: anche se non è stata usata la tabella millesimale (in quanto alcuni non avevano contatore) è comunque un lavoro da considerare come parte comune ? (e quindi data comunicazione entro il 28 febbraio 2018 o quando sarà)

    Il punto è quindi: il lavoro è considerato parte comune solo se suddiviso per la tabella millesimale o anche in situazione in cui viene diviso per numero di teste partecipanti e alcuni (condomini) per vari motivi non partecipano?

    Vi ringrazio in anticipo per il Vostro aiuto
    Giuseppe


  2. #2
    Non è collegato
    { 903 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di bilbetto
    Località
    Roma
    Messaggi
    4,091
    Reputazione
    46
    La scelta dell'amministratore di dividere la spesa in parti uguali è salomonica e fondamentalmente condivisibile sebbene avrebbe dovuto dividere per millesimi di proprietà tra coloro che ne usufruiscono la tubazione comune e come spese individuali i contatori.

    Il lavoro su parti comuni, come quello descritto, è considerato tale a prescindere dalla suddivisione delle spese. Naturalmente le relative detrazioni saranno attribuibili soltanto a coloro che hanno partecipato alla spesa.

  3. #3
    Non è collegato
    { 53 mi piace }
    Frequentatore assiduo
    Località
    Messaggi
    768
    Reputazione
    24
    allora.. alla ade non frega nulla di come il condominio ripartisce la spesa..per assurdo un cappotto potrebbe pagarlo tutto il proprietario del primo piano

    quindi se tu hai il bonifico parlante con mettiamo i 1000 euro pagati al muratore
    e sai che su 10 condomini pagano solo in 5.. sono lavori di condominio parziale

    quindi ripartisci i 1000 euro solo fra 5

    poi tu giustamente mi dici "ma io non ho usato i millessimi"

    risp: in qualche modo li hai ripartiti no? rossi paga 100 euro..bianchi 300 (per mille motivi, perchè vi siete accordati cosi ecc).. tu certifica che rossi si porta in detrazione 100 e bianchi 300

    se ti servono i millessimi te li calcoli di conseguenza.. 5 condomini stanno a mille come il signor rossi sta 100 euro.. il signor bianchi a 300 e via dicendo

    - - - Aggiornato - - -

    a me è successo lo stesso lo scorso anno

    rifatto il tetto, usato millessimi diversi da quelli di proprietà perchè alcuni ne erano coperti e altri no
    poi la voce "grondaie" quella l'han pagata tutti per mm di proprietà.. un casino..

    ho messo gli importi che erano usciti a consuntivo e tanti saluti, poi loro con il cartaceo possono sempre modificare

    l'importante è che tu dichiari all'ade che il condominio ha pagato e si detrae la somma che effettivamente hai bonificato alla ditta

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Salve un condomino che abita la piano secondo ha effettuato dei lavori di ristrutturazione del proprio appartamento, prima era in modo ora è stato...
  2. Buongionorno, a causa di importanti infiltrazioni, l'assemblea ha deliberato di effettuare un intervento su una parte di copertura comune al...
  3. buongiorno a tutti sono proprietaria di un appartamento presente in un immobile costituito da sole due unità abitative. il mio appartamento per...
  4. Salve a tutti, sono una nuova iscritta e ho letto parecchi dei vostri forum. Mi interessava avere informazioni circa la mia situazione. Abito in...