Arrivato il provvedimento di "Cessione del credito corrispondente alla detrazione"

  1. #1
    Non è collegato
    { 552 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di remejo
    Località
    Desenzano del Garda
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    44

    Arrivato il provvedimento di "Cessione del credito corrispondente alla detrazione"


    Ultima modifica di Dolores Panìco; 23-03-2016 alle 18:49 Motivo: correzione link

  2. #2
    Non è collegato
    { 1511 mi piace }
    Utente elite+ Pensionato
    Località
    Castel Volturno
    Messaggi
    7,270
    Reputazione
    100
    fa riferimento solo alla detrazione del 65% per la riqualificazione energetica, oppure ho saltato qualcosa ? (però il titlo dice così ...).


  3.  Inserisci un quesito, iscriviti gratis al forum adesso »
  4. #3
    Non è collegato
    { 552 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di remejo
    Località
    Desenzano del Garda
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    44
    Citazione Originariamente Scritto da paul_cayard Visualizza Messaggio
    fa riferimento solo alla detrazione del 65% per la riqualificazione energetica, oppure ho saltato qualcosa ? (però il titlo dice così ...).

    Io ho capito che si può cedere il 65% della propria detrazione ma solo per gli incapienti. Ma forse sbaglio

  5. #4
    Non è collegato
    { 1511 mi piace }
    Utente elite+ Pensionato
    Località
    Castel Volturno
    Messaggi
    7,270
    Reputazione
    100
    Citazione Originariamente Scritto da remejo Visualizza Messaggio
    Io ho capito che si può cedere il 65% della propria detrazione ma solo per gli incapienti. Ma forse sbaglio
    nel merito ho capito più o meno così anch'io, però intendevo in generale (visto il titolo e qualcosa all'interno) se è prevista questa cessione solo per lavori di riqualificazione energetica (dove il recupero è del 65%) o anche per lavori ordinari o straordinari di manutenzione al fabbricato (dove il recupero è del 50%).
    ... sempre parti comuni condominiali ...

  6. #5
    Non è collegato
    { 707 mi piace }
    Frequentatore assiduo Amministratore di condominio L'avatar di Nicolas Fiasconaro
    Località
    Palermo
    Messaggi
    2,010
    Reputazione
    38
    Salve,
    dovrebbe essere 65% per spese riqualificazioni energetica. I limiti sono 8mila euro e 4800 in relazione ai redditi da lavoro dipendente e quelli assimilati a lavoro dipendente che contribuiscono alla formazione del reddito complessivo.
    Ovviamente per i lavori sulle parti comuni.

    Cordiali saluti.

  7. #6
    Non è collegato
    { 552 mi piace }
    Utente gold Amministratore di condominio L'avatar di remejo
    Località
    Desenzano del Garda
    Messaggi
    3,596
    Reputazione
    44

  8. #7
    Non è collegato
    { 1511 mi piace }
    Utente elite+ Pensionato
    Località
    Castel Volturno
    Messaggi
    7,270
    Reputazione
    100
    quindi cessione solo per detrazioni inerenti interventi condominiali per riqualificazione energetica.
    no cessione per detrazioni inerenti interventi condominiali di ristrutturazione edilizia.

  9. #8
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiantista/tecnico
    Località
    Marcallo con casone
    Messaggi
    7
    Reputazione
    0
    Gli incapienti potranno cedere ai fornitori delle opere e dei servizi usati per la riqualificazione energetica la loro quota di detrazione (il 65% delle spese loro attribuite in base alla tabella millesimale).
    Per maggiori informazioni vi offriamo questo approfondimento http://bit.ly/1YCsoES
    194_new.jpg

  10. #9
    Non è collegato
    { 0 mi piace }
    Nuovo utente Impiantista/tecnico
    Località
    Marcallo con casone
    Messaggi
    7
    Reputazione
    0
    CONDOMINIO, BONUS FISCALE E CONDOMINO INCAPIENTE.
    Si pensa alla cessione del bonus alle banche.


    Il provvedimento nella legge di stabilità che consente ai condomini incapienti di cedere il credito d'imposta ai fornitori non decolla.

    L'alternativa, (fonte Cosimo Maria Ferri sottosegretario alla Giustizia) sarebbe quella di prevedere la cessione del credito all'intermediario finanziario, tanto da parte del fornitore tanto da parte del condomino incapiente.

    Nel primo caso il fornitore acquisirebbe con la cessione immediata liquidità, mentre nel secondo caso il condomino potrebbe di fatto accedere in modo agevolato al credito bancario scontando subito il credito d'imposta.

    Che ne pensate?

    k.jpg
    Ultima modifica di Omega Impianti snc; 10-05-2016 alle 16:03

  11. #10
    Non è collegato
    { 2 mi piace }
    Primi messaggi Amministratore di condominio
    Località
    Napoli
    Messaggi
    104
    Reputazione
    7
    Ma questa è un'altra incombenza a carico dell'amministratore???

+ Rispondi alla Discussione

Dello stesso argomento


  1. Ciao a tutti, discutendo con la nuova amministratrice di invio documentazione condominiale tramite PEC, ci siamo confrontati sulle modalità di...
  2. Salve, abito in un supercondominio formato da 4 palazzine e negozi. 3 di queste palazzine, che chiamiamo "scale", hanno ognuna un proprio contatore...
  3. Su richiesta di alcuni condomini ho indetto una assemblea straordinaria per deliberare, tra le altre cose, la formazione di un fondo cassa per spese...
  4. Nel mio condominio, nella scheda di ripartizione del consumo idrico per unità immobiliare, l'amministratore ha inserito la voce "dispersione...